un, due, Trek...stella (parte ottava)

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

 

Kostola

Pignone
24 Novembre 2018
293
103
48
italia
Bici
la mia
Premesso che dal vero la vedrò domani , ma solo a me del nuovo modello piace solo la zona sterzo ?
Rispetto al modello precedente mi sembra più snello e sinceramente che vantaggio aerodinamico ci sarà mai con uno sopra che pedala .....
 

bicimix

Ammiraglia
6 Agosto 2009
20.599
1.305
ABRUZZO sulla costa adriatica!
www.strava.com
Bici
7 Tour de France consecutivi!
Premesso che dal vero la vedrò domani , ma solo a me del nuovo modello piace solo la zona sterzo ?
Rispetto al modello precedente mi sembra più snello e sinceramente che vantaggio aerodinamico ci sarà mai con uno sopra che pedala .....

i vantaggi aero, ma come del peso e della rigidità, per noi comuni mortali sono marginali, mentre per i professionisti risparmiare una manciata di watt può determinare la vittoria di una tappa, di un giro o classica.
 
  • Mi piace
Reactions: bastianella31

Kostola

Pignone
24 Novembre 2018
293
103
48
italia
Bici
la mia
i vantaggi aero, ma come del peso e della rigidità, per noi comuni mortali sono marginali, mentre per i professionisti risparmiare una manciata di watt può determinare la vittoria di una tappa, di un giro o classica.
Sui professionisti concordo in pieno .
Ma di questa nuova il nodo sella , giudicato dalla foto , non mi piace proprio preferisco come è raccordato nella mia
 

Tabione

Apprendista Cronoman
21 Marzo 2011
3.451
917
Bici
Trek Madone 9 project one
Letto la recensione di ser pecora. Beh, mi fa strano leggere che la madone è diventata la bici polivalente, questo vuol dire, anche per via “dell’indirizzo” che hanno voluto dare a questa nuova emonda, che effettivamente tutta questa rigidità la vecchia non l’aveva (e si legge anche nella recensione di ser). Ovviamente parlo di “piccole flessione” non di oscillazioni sismiche :mrgreen:

detto questo penso che abbiano tirato fuori un bel telaio, molto valido. Però, alcune cose non le capisco/non mi piacciono. Le vado ad elencare di seguito:

- come abbiamo detto il costo del kit telaio, insensato considerato il prezzo della slr7
- non capisco che senso abbia i 10999€ della slr9 di2 quando, con lo stesso prezzo, prendo sram con il pm (Un po’ come avviene con la slr7 e tap e shimano, ma li la differenza è per via del pm). E lo dice uno che preferisce di gran lunga il di2, però se posso scegliere, a parità di prezzo, prendo quello che mi offre anche il pm

adesso Le cose che, PERSONALMENTE, non mi piacciono

- premesso che, nel complesso il telaio non è male (sicuramente non il mio preferito, ma non male), quella forma di spessori è proprio inguardabile, fanno a pugni con la forma dell’attacco manubrio. Come se siano stati sviluppati da due persone diverse che non si parlavano. E pensare che sarà anche difficile montarla senza spessori
- altra cosa che non mi convince, sempre a livello estetico, è la parte di intersezione tra tubo sella e orizzontale. Vista lateralmente si vede l’orizzontale che inizia a curvare prima del reggisella, creando, a mio avviso, un effetto non piacevole, sembra un po’ la canyon da ciclocross. in alcune colorazioni si nota maggiormente che in altre


comunque, gusto estetico a parte (Ovviamente ognuno ha il suo), penso che a livello dinamico abbiano fatto un bel lavoro, soprattutto un passo avanti rispetto al modello uscente
 
Ultima modifica:

bastianella31

Corratec CCT EVO BS31
14 Giugno 2010
7.162
5.457
45
Nußdorf am Inn, Bayern
Bici
Corratec CCT EVO Ultegra, Scott Speedster 20 Tiagra.
Ultima modifica:

Kostola

Pignone
24 Novembre 2018
293
103
48
italia
Bici
la mia
- altra cosa che non mi convince, sempre a livello estetico, è la parte di intersezione tra tubo sella e orizzontale. Vista lateralmente si vede l’orizzontale che inizia a curvare prima del reggisella, creando, a mio avviso, un effetto non piacevole, sembra un po’ la canyon da ciclocross. in alcune colorazioni si nota maggiormente che in altre

Proprio la Canyon non mi veniva in mente
 

PKMic

Apprendista Passista
28 Settembre 2018
876
970
B
Bici
T
Per gli estimatori del marchio c'è l'ebbrezza del modello nuovo, e si capisce...
ma se guardiamo bene, bici leggera, rigida e aero... più che innovativa ha colmato il gap con la concorrenza...
Specialized sl6 uscita nel 2017 era già progettata nella galleria del vento, e dichiarava un peso telaio di 733 grammi...
Di fatto la emonda era rimasta un progetto vecchio, soprattutto per la forma dei tubi, ormai ampiamente superata sia in casa con Madone e Domane, che da altri marchi blasonati, tipo Pinarello f8 del 2016.
Di "nuovo" rimane la mezza integrazione dei cavi, che però non sembra la parte venuta meglio... e dei bei colori...
Guardando con occhi disincantati ci vedo una bici innovativa rispetto a se stessa, ma sta in mezzo a tante concorrenti che erano già più avanti...
 

 

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.