un, due, Trek...stella (parte ottava)

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Tabione

Apprendista Cronoman
21 Marzo 2011
3.448
912
Bici
Trek Madone 9 project one
Fabio, nei 10990€ sia sram che shimano include il PM. C'è un errore sul sito TREK. Vai sul P1 e vedrai che il pm FC-R9100-P di shimano è incluso nel prezzo.

ah ok, leggendo nelle specifiche tecniche non era menzionato e infatti il prezzo non tornava. se è compreso il ok anche con shimano allora ok

comunque me la sono configurato con il P1, Azzurra scritta bianca (come la mia specialissima) ruote o rsl 37 o xxx4 (le prime più leggere, le seconde più belle esteticamente ma con 130gr in più) E ha il suo perché (nonostante continui a non apprezzare le cose citate prima)
 

 

golance

via col vento
18 Febbraio 2013
1.942
1.406
Bergamo
Bici
cannnnnondale
Per gli estimatori del marchio c'è l'ebbrezza del modello nuovo, e si capisce...
ma se guardiamo bene, bici leggera, rigida e aero... più che innovativa ha colmato il gap con la concorrenza...
Specialized sl6 uscita nel 2017 era già progettata nella galleria del vento, e dichiarava un peso telaio di 733 grammi...
Di fatto la emonda era rimasta un progetto vecchio, soprattutto per la forma dei tubi, ormai ampiamente superata sia in casa con Madone e Domane, che da altri marchi blasonati, tipo Pinarello f8 del 2016.
Di "nuovo" rimane la mezza integrazione dei cavi, che però non sembra la parte venuta meglio... e dei bei colori...
Guardando con occhi disincantati ci vedo una bici innovativa rispetto a se stessa, ma sta in mezzo a tante concorrenti che erano già più avanti...
possiamo dire che si è allineata all'offerta delle altre big americane(americane per modo di dire) scott giant cannondale e specy(che a dire il vero è quella rimasta più indietro ora ma a breve uscirà la sl7 con l'integrazione zona sterzo)..tra queste pare comunque la più leggera, seppur di poco, insomma le differenze sono minime con queste, trek ha forse qualcosina in più come finiture, e costa infatti qualcosina in più, comunque poca poca roba, anche le altre si fanno pagare
Io penso che se vogliamo una bici da salita vera l integrazione parziale sia la scelta migliore altrimenti i pesi lievitano come una classica bici areo e allora che senso ha ?
mah non direi,la piega integrata trek è molto leggera, di altro integrato cosa ha?lo sterzo un filo più massiccio per il passaggio cavi ma il peso telaio è comunque basso. ti faccio un altro esempio delle bici "integrate"(della scorsa generazione) che ho avuto: trek7s, i freni integrati piu leggeri dei normali, look aerolight ancora meglio, e attacco integrato molto leggero, giant propel idem freni integrati piu leggeri dei normali. non credo sia l'integrazione di questi componenti a determinare il peso superiore, semmai i dischi e cerchi/coperture arrivati tutti insieme che fra uno e l'altro fanno quasi 1kg, senza considerare il red che da gruppo "standard"per i montaggi più leggeri è diventato "normale" 1+1+1=bici più pesanti
 
  • Mi piace
Reactions: PKMic

ghesso

Cronoman
12 Marzo 2006
733
272
Pavia
Bici
TREK EMONDA slr
Ho notato che il peso della versione Émonda SLR 9 eTap AXS è praticante identico alla Émonda SLR 9 con Dura Ace Di2: 6.74 kg per la AXS e 6.72 kg per la Dura Ace sempre in taglia 56.
Avevo letto che la differenza di peso tra i due gruppi è di circa 200 grammi a favore del D.A. Di2, i conti quindi non tornano, o i due gruppi pesano uguali, o le bici montano qualche componente differente, oppure...?
 
  • Mi piace
Reactions: faberfortunae

bicimix

Ammiraglia
6 Agosto 2009
20.592
1.302
ABRUZZO sulla costa adriatica!
www.strava.com
Bici
7 Tour de France consecutivi!
Per gli estimatori del marchio c'è l'ebbrezza del modello nuovo, e si capisce...
ma se guardiamo bene, bici leggera, rigida e aero... più che innovativa ha colmato il gap con la concorrenza...
Specialized sl6 uscita nel 2017 era già progettata nella galleria del vento, e dichiarava un peso telaio di 733 grammi...
Di fatto la emonda era rimasta un progetto vecchio, soprattutto per la forma dei tubi, ormai ampiamente superata sia in casa con Madone e Domane, che da altri marchi blasonati, tipo Pinarello f8 del 2016.
Di "nuovo" rimane la mezza integrazione dei cavi, che però non sembra la parte venuta meglio... e dei bei colori...
Guardando con occhi disincantati ci vedo una bici innovativa rispetto a se stessa, ma sta in mezzo a tante concorrenti che erano già più avanti...

La trek con la émonda prima serie e seconda ha voluto fare una Bdc da salita Tra le più leggera, da qui la scelta di non inserire nessun concetto aero, che come abbiamo visto porta inevitabilmente un aggravio di peso, seppur minimo, per via della maggiore superficie delle tubazione.
 

bicimix

Ammiraglia
6 Agosto 2009
20.592
1.302
ABRUZZO sulla costa adriatica!
www.strava.com
Bici
7 Tour de France consecutivi!
possiamo dire che si è allineata all'offerta delle altre big americane(americane per modo di dire) scott giant cannondale e specy(che a dire il vero è quella rimasta più indietro ora ma a breve uscirà la sl7 con l'integrazione zona sterzo)..tra queste pare comunque la più leggera, seppur di poco, insomma le differenze sono minime con queste, trek ha forse qualcosina in più come finiture, e costa infatti qualcosina in più, comunque poca poca roba, anche le altre si fanno pagare

mah non direi,la piega integrata trek è molto leggera, di altro integrato cosa ha?lo sterzo un filo più massiccio per il passaggio cavi ma il peso telaio è comunque basso. ti faccio un altro esempio delle bici "integrate"(della scorsa generazione) che ho avuto: trek7s, i freni integrati piu leggeri dei normali, look aerolight ancora meglio, e attacco integrato molto leggero, giant propel idem freni integrati piu leggeri dei normali. non credo sia l'integrazione di questi componenti a determinare il peso superiore, semmai i dischi e cerchi/coperture arrivati tutti insieme che fra uno e l'altro fanno quasi 1kg, senza considerare il red che da gruppo "standard"per i montaggi più leggeri è diventato "normale" 1+1+1=bici più pesanti

La forma del telaio aero inevitabilmente porta un aumento del peso, come ha detto nella prova @Ser pecora che se lo avessero fatto con oclv700 sarebbe pesato gr 60 in più, quindi sono ricorsi al oclv800 per ottener un peso sotto i gr.700 ed avere nello stesso tempo valori di robustezza maggiori.
Poi c’è da aggiungere il mc t47 che pesa di più dell bb90, però se questo migliorerà l’affidabilità che ben venga.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: bastianella31

sunmoonking

Pedivella
7 Luglio 2011
429
28
ovunque e in nessun luogo
viaveritasvita.net
Bici
bianchi sl alloy
Che non sia l'inizio "al ritorno" verso la bici totale, il mezzo unico che coniuga aero/salita/endurance ......come è sempre stato.
E la classificazione sarà semplice, strada, gravel, mtb.
Un loop.
Fosse così semplice! E poi come ti farebbero comprare una bici per ogni necessità specifica? Tra l'altro già tra gravel e mtb c'è la ciclocross, all'interno della mtb hardtail e full… ecco, solo per fare qualche esempio :doh:
 
  • Mi piace
Reactions: inik

ValeXX

Apprendista Scalatore
15 Luglio 2009
2.395
932
Per gli estimatori del marchio c'è l'ebbrezza del modello nuovo, e si capisce...
ma se guardiamo bene, bici leggera, rigida e aero... più che innovativa ha colmato il gap con la concorrenza...
Specialized sl6 uscita nel 2017 era già progettata nella galleria del vento, e dichiarava un peso telaio di 733 grammi...
Di fatto la emonda era rimasta un progetto vecchio, soprattutto per la forma dei tubi, ormai ampiamente superata sia in casa con Madone e Domane, che da altri marchi blasonati, tipo Pinarello f8 del 2016.
Di "nuovo" rimane la mezza integrazione dei cavi, che però non sembra la parte venuta meglio... e dei bei colori...
Guardando con occhi disincantati ci vedo una bici innovativa rispetto a se stessa, ma sta in mezzo a tante concorrenti che erano già più avanti...

Concordo, ma soprattutto, PER ME, il peggior difetto (perchè a me come telaio esteticamente piace), è la geometria H1.5, con la H2 trek aveva secondo me permesso a molti amatori di avere delle geometrie sportive ma non esasperate, secondo me si poteva mantenere la geometria H2 almeno per i modelli SL, almeno da permettere all'utenza di adattarsi meglio, anche perchè se ha un difetto estetico questa emonda lo ha in presenza di tanti spessori, e con uno stack di 1.5 cm più basso immagino che in molti avranno almeno 2cm di spessori, almeno... Questo non mi piace, con la vecchiami sarei adattato a puntino, con questa nuova geometria dovrei avere ad occhio, senza fare i conti bene, 2.5cm di spessore, niente di drammatico certamente, l'assetto si fa bene lo stesso, ma è un peggioramento, e non sono certo uno così "rigido" di chiena, anzi.
 
  • Mi piace
Reactions: PKMic and emilio78

Giampy79

Apprendista Passista
29 Agosto 2012
1.195
307
Uboldo city
Bici
Sl6 ultralight
Ma l’integrazione dei fili sotto lo sterzo è totale come x Scott o sl7 o come x la v3rs rimango fuori quei 4/5cm messi in modo da nascondersi,ma alzando la bici si vedono..??
 

bicimix

Ammiraglia
6 Agosto 2009
20.592
1.302
ABRUZZO sulla costa adriatica!
www.strava.com
Bici
7 Tour de France consecutivi!
Che non sia l'inizio "al ritorno" verso la bici totale, il mezzo unico che coniuga aero/salita/endurance ......come è sempre stato.
E la classificazione sarà semplice, strada, gravel, mtb.
Un loop.

non credo, non possono “mangiarsi” un prodotto come il madone , che secondo me la prossima generazione ci stupirà dal punto di vista aero!!!
 

bicimix

Ammiraglia
6 Agosto 2009
20.592
1.302
ABRUZZO sulla costa adriatica!
www.strava.com
Bici
7 Tour de France consecutivi!
Concordo, ma soprattutto, PER ME, il peggior difetto (perchè a me come telaio esteticamente piace), è la geometria H1.5, con la H2 trek aveva secondo me permesso a molti amatori di avere delle geometrie sportive ma non esasperate, secondo me si poteva mantenere la geometria H2 almeno per i modelli SL, almeno da permettere all'utenza di adattarsi meglio, anche perchè se ha un difetto estetico questa emonda lo ha in presenza di tanti spessori, e con uno stack di 1.5 cm più basso immagino che in molti avranno almeno 2cm di spessori, almeno... Questo non mi piace, con la vecchiami sarei adattato a puntino, con questa nuova geometria dovrei avere ad occhio, senza fare i conti bene, 2.5cm di spessore, niente di drammatico certamente, l'assetto si fa bene lo stesso, ma è un peggioramento, e non sono certo uno così "rigido" di chiena, anzi.

in realtà h1,5 si allinea a un po’ tutte le altre Bdc in commercio.
Secondo me è Il giusto compromesso tra l’aver una posizione racing e comoda.
 

scico

Scalatore
9 Settembre 2004
7.640
479
Verona
Bici
Canyon Ultimate
Il cockpit è identico a quello della mia Canyon che però ha gli spessori raccordati molto meglio.
Sul collarino del reggisella potevano impegnarsi un po' di più.
Comunque gran bel mezzo...e abbastanza impegnativo pare.
 
  • Mi piace
Reactions: Marciello53

bach7

Apprendista Cronoman
10 Gennaio 2011
2.986
756
Bici
Pinifarina
secondo me la novità più importante è nel mc.

apre finalmente trek all'asse da 30 mm (anche se io sulla vecchia madone ero riuscito a montare una kforce 386).
 

dns76

Apprendista Scalatore
12 Settembre 2011
2.617
231
a nord di Padova
Bici
.
in realtà h1,5 si allinea a un po’ tutte le altre Bdc in commercio.
Secondo me è Il giusto compromesso tra l’aver una posizione racing e comoda.
E’ un compromesso che fa felice sopratutto chi le bici le deve fare..
Poi presumibilmente anche alla Madone verrà esteso l'OCLV 800, quindi peserà meno pure lei e via cosi.
Magari useranno il tanto spoilerato grafene (da anni annunciato su emonda) :mrgreen:
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
16.533
5.074
95
dove capita
E’ un compromesso che fa felice sopratutto chi le bici le deve fare..

...probabilmente supportato dai dati di vendita?
Io già vorrei vedere, dopo tutti i mugugni su quanto orrendi siano gli spacers sotto lo stem, quanti li toglieranno del tutto per andare a battuta...perché per strada io vedo tanti con la geometria H1,9...
 

dns76

Apprendista Scalatore
12 Settembre 2011
2.617
231
a nord di Padova
Bici
.
...probabilmente supportato dai dati di vendita?
se la cosa fosse stata redditizia (Economicamente) non l’avrebbero certo cambiata
Io già vorrei vedere, dopo tutti i mugugni su quanto orrendi siano gli spacers sotto lo stem, quanti li toglieranno del tutto per andare a battuta...perché per strada io vedo tanti con la geometria H1,9...
basta prendere il telaio di un paio di taglie più grandi e la “battuta”è assicurata :mrgreen:
 

dns76

Apprendista Scalatore
12 Settembre 2011
2.617
231
a nord di Padova
Bici
.
Appunto, ma evidentemente o la H1 o la H2 non la vendevano. La "colpa" quindi di chi è di Trek o degli acquirenti?
non facevi prima a chiederlo a loro visto che li hai incontrati? :-)xxxx

Mi fa riflettere invece il modo con cui viene presentata la bici sul loro sito. Sembra di rileggere pari pari le presentazioni delle bici di un altro brand usa. Solo che quest’ultimo lo ha fatto (enfatizzando gli stessi identici aspetti) qualche anno fa.
 
  • Mi piace
Reactions: PKMic

ValeXX

Apprendista Scalatore
15 Luglio 2009
2.395
932
in realtà h1,5 si allinea a un po’ tutte le altre Bdc in commercio.
Secondo me è Il giusto compromesso tra l’aver una posizione racing e comoda.
Mah, tanto ormai è così, dico solo che emonda per me era una delle poche bici race che in giro si vedeva con assetti decenti ai più, questo per i "livello medio" dei ciclisti per me è un peggioramento, aveva un rapporto stack/reach vicino ad 1.45, la via di mezzo tra endurance e race, ora è nettamente più race. Ci sta, ci mancherebbe, è in linea con le tendenze di mercato, però A ME andava molto meglio il progetto di prima in questo senso. Pace... :yoga:
 

 

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.