Le e-bike sono ancora sport?

TheLordofBike

Apprendista Velocista
4 Ottobre 2007
1.665
1.125
A mio modesto parare il giro in "ebike" può essere considerata attività motoria. L'intensità dello sforzo non determina il valore o meno dell'attività.
Se esco con la bici tradizionale e "vado a spasso" otterrò lo stesso "stress fisico" che otterrò andando a spasso con l'ebike....solo a velocità diverse.

Può essere l'ebike uno sport? Si qualora vi siano COMPETIZIONI corse in ebike....a quel punto entrano in gioco un sacco di fattori, tra cui la preparazione atletica. Chiaramente il risultato finale sarà maggiormente influenzata dalla bici rispetto a quanto non accada nelle normali gare ciclistiche....non escludo però che regolamentando pesi e potenza dei motori/batterie ci possano essere i presupposti per una competizione.

Detto questo, a mio avviso la cosa PIU' importante da fare ad oggi è imporre una legge SERIA e SEVERA che punisca chi abitualmente gira per le strade con ebike "modificate" ovvero senza il fermo dei 25km/h.
Queste persone (chi toglie i fermi) rappresentano un vero e proprio pericolo sulle strade in quanto in caso di sinistro accidentale NON c'è nessuna assicurazione che intervenga a garanzia di un eventuale danneggiato.

Se accidentalmente uno di questo investe vostro figlio sulle strisce e/o per evitare un'auto sale sul marcapiede sfalciandovi ahimè finisce per pagare "di tasca propria con quello che ha"....se ha qualcosa si "gioca" quello che ha, se non ha niente voi rimanete con il cero in mano.
 

patbici

Pignone
4 Novembre 2019
244
143
52
Bologna
Bici
Bianchi sprint ultegra disc
sì, hai detto, in tutta la seconda parte, esattamente quello che dico io: se è un'uscita di riposo, non è sport.
E su questo concordiamo.

In effetti, io vengo spesso superato da baldi 30enni che sulle loro bighe elettriche vanno a manetta, senza visibilmente fare alcuno sforzo nella pedalata, in salite che, senza assistenza, sarebbero oggettivamente impegnative. A me non da il minimo fastidio. Io so che IO me la sto guadagnando, e cosa fanno gli altri sono esclusivamente affari loro.

Ma credo derivi dal fatto che loro non vogliono fare le salite, vogliono solo arrivare in cima per fare le discese. Gli interessa più che altro il DH, che con quello che piace a me non ha nulla a che fare.

Insomma, paragonarsi a loro è sbagliato. Loro vogliono fare un altro sport.
 
  • Mi piace
Reactions: RicktheQuick

ernia

Apprendista Cronoman
28 Settembre 2005
3.223
1.270
Ho due ebike, una mtb kittata al mozzo e una orbea gain.
Le uso (se le uso) per il casa lavoro con gomme grosse o ciclocross e non per le uscite con partenza e rientro a casa.
I motori al mozzo non hanno la stessa coppia dei centrali e quindi in salita spingono molto meno, anche a bici sbloccata. I noleggi hanno solo bici con motore centrale, appunto per questo motivo.
Se uno ha ancora le gambe in salita si diverte di più in bdc, se rientro dal lavoro con salite vado in bdc anzichè con la Gain o l'altra perchè tanto spingo uguale e con le elettriche non è cha faccia ore in meno.
Su un percorso di 75 km e 900 metri di dislivello di ritorno dal lavoro fra gain e bdc ho fatto 0,1 km/h in più e 3 watt medi in meno
D'inverno in pianura invece le apprezzo molto perchè altrimenti per fare 40+40 km in Z2 coi gommoni o coi tasselli dovrei andare pianissimo con tempi mostruosi.
Il fondo invernale in Z2 è propedeutico ai picchi di forma estivi, senza fondo i picchi non durano. Per me è sport anche quello, anche se fatto con la ebike e anche se a uno non va di fare gare o avere picchi di forma.
Poi ognuno la pensa come vuole, io sono sempre lo stesso sia in ebike che in bdc
 
  • Mi piace
Reactions: alespg

pantera

Passista
5 Marzo 2009
4.153
1.070
Napoli
Bici
da corsa
mi pare che nessuno abbia cercato di imporlo come "sport" a tutti i costi
ad ogni modo esistono le gare di e-bike
In realtà è nata come una bicicletta (che può essere anche sportiva)ed è proprio per questo che viene accomunata ad una comunissima bici normale dal codice della strada,quindi niente assicurazione ne obbligo del casco a differenza di qualsiasi veicolo a motore che è il parente più stretto di una bicicletta a motore, esistono le gare di e bike il problema nasce quanto anche queste sono considerate gare ciclistiche
 
Ultima modifica:

pantera

Passista
5 Marzo 2009
4.153
1.070
Napoli
Bici
da corsa
e fanno attività fisica, non vedo cosa ci sia di male, pure io ogni tanto mi faccio una nuotata in mare, ma lo sport lo faccio in piscina a prendere i tempi, in mare faccio una nuotata a caso, per il gusto di fare movimento.
se non c'è un riferimento a "mettersi alla prova", non è sport, è un hobby. il calcio è uno sport, io che gioco con mio nipote in giardino non vado manco vicino a fare sport, faccio un po' di movimento nascondendo la palla a un bambino.
In effetti si confonde attività sportiva con attività fisica,sono due parenti stretti ma molto diversi...
 
23 Ottobre 2015
4.917
2.265
Varese
Bici
Cube, Specialized
Ho due ebike, una mtb kittata al mozzo e una orbea gain.
Le uso (se le uso) per il casa lavoro con gomme grosse o ciclocross e non per le uscite con partenza e rientro a casa.
I motori al mozzo non hanno la stessa coppia dei centrali e quindi in salita spingono molto meno, anche a bici sbloccata. I noleggi hanno solo bici con motore centrale, appunto per questo motivo.
Se uno ha ancora le gambe in salita si diverte di più in bdc, se rientro dal lavoro con salite vado in bdc anzichè con la Gain o l'altra perchè tanto spingo uguale e con le elettriche non è cha faccia ore in meno.
Su un percorso di 75 km e 900 metri di dislivello di ritorno dal lavoro fra gain e bdc ho fatto 0,1 km/h in più e 3 watt medi in meno
D'inverno in pianura invece le apprezzo molto perchè altrimenti per fare 40+40 km in Z2 coi gommoni o coi tasselli dovrei andare pianissimo con tempi mostruosi.
Il fondo invernale in Z2 è propedeutico ai picchi di forma estivi, senza fondo i picchi non durano. Per me è sport anche quello, anche se fatto con la ebike e anche se a uno non va di fare gare o avere picchi di forma.
Poi ognuno la pensa come vuole, io sono sempre lo stesso sia in ebike che in bdc
Per me il 90%, ma anche di più di quelli che scrive in questo 3d non è mai salito su une ebike.
Non sono moto, occorre pedalare e se si setta l’assistenza al minimo si fa la stessa fatica che con una bici normale, visto che pesano 25 kg.
Io le ho noleggiate un po’ di volte in montagna e ho fatto L stessa fatica che faccio con la mtb, salite ad ftp ed oltre (visto che alcune hanno il pm che da i watt che si pedalano), ma col vantaggio di gestire la fatica col motore.
Morale molto più divertimento.
Se poi ci si aggiunge che tantissima gente non avrebbe mai preso una bici normale, ecco che sono una cosa estremamente positiva.
 
23 Ottobre 2015
4.917
2.265
Varese
Bici
Cube, Specialized
A mio modesto parare il giro in "ebike" può essere considerata attività motoria. L'intensità dello sforzo non determina il valore o meno dell'attività.
Se esco con la bici tradizionale e "vado a spasso" otterrò lo stesso "stress fisico" che otterrò andando a spasso con l'ebike....solo a velocità diverse.

Può essere l'ebike uno sport? Si qualora vi siano COMPETIZIONI corse in ebike....a quel punto entrano in gioco un sacco di fattori, tra cui la preparazione atletica. Chiaramente il risultato finale sarà maggiormente influenzata dalla bici rispetto a quanto non accada nelle normali gare ciclistiche....non escludo però che regolamentando pesi e potenza dei motori/batterie ci possano essere i presupposti per una competizione.

Detto questo, a mio avviso la cosa PIU' importante da fare ad oggi è imporre una legge SERIA e SEVERA che punisca chi abitualmente gira per le strade con ebike "modificate" ovvero senza il fermo dei 25km/h.
Queste persone (chi toglie i fermi) rappresentano un vero e proprio pericolo sulle strade in quanto in caso di sinistro accidentale NON c'è nessuna assicurazione che intervenga a garanzia di un eventuale danneggiato.

Se accidentalmente uno di questo investe vostro figlio sulle strisce e/o per evitare un'auto sale sul marcapiede sfalciandovi ahimè finisce per pagare "di tasca propria con quello che ha"....se ha qualcosa si "gioca" quello che ha, se non ha niente voi rimanete con il cero in mano.
Esistono ebike limitate a 45 km/h e totalmente in regola
 

Raffi2000

Cronoman
15 Ottobre 2016
785
291
Bici
Pinarello Gan RS Sram eTap - Lapierre e-xelius 600 e-bike
Per me il 90%, ma anche di più di quelli che scrive in questo 3d non è mai salito su une ebike.
Non sono moto, occorre pedalare e se si setta l’assistenza al minimo si fa la stessa fatica che con una bici normale, visto che pesano 25 kg.
Io le ho noleggiate un po’ di volte in montagna e ho fatto L stessa fatica che faccio con la mtb, salite ad ftp ed oltre (visto che alcune hanno il pm che da i watt che si pedalano), ma col vantaggio di gestire la fatica col motore.
Morale molto più divertimento.
Se poi ci si aggiunge che tantissima gente non avrebbe mai preso una bici normale, ecco che sono una cosa estremamente positiva.
Il problema non si porrebbe se non ci fossero taluni, pochi per fortuna, che, vedendosi superare in salita da un' e-biker, perdono il lume della ragione.
Veramente incomprensibile.
 

golance

Apprendista Cronoman
18 Febbraio 2013
2.849
2.171
Bergamo
Bici
cannnnnondale
Detto questo, a mio avviso la cosa PIU' importante da fare ad oggi è imporre una legge SERIA e SEVERA che punisca chi abitualmente gira per le strade con ebike "modificate" ovvero senza il fermo dei 25km/h.
Queste persone (chi toglie i fermi) rappresentano un vero e proprio pericolo sulle strade in quanto in caso di sinistro accidentale NON c'è nessuna assicurazione che intervenga a garanzia di un eventuale danneggiato.

Se accidentalmente uno di questo investe vostro figlio sulle strisce e/o per evitare un'auto sale sul marcapiede sfalciandovi ahimè finisce per pagare "di tasca propria con quello che ha"....se ha qualcosa si "gioca" quello che ha, se non ha niente voi rimanete con il cero in mano.
questo discorso lascia un pò il tempo che trova..basta pensare ai ciclomotori guidati dai ragazzini(non ce n è uno bloccato a 45kmh come da normativa), ma anche ai 125 che hanno il doppio della potenza dichiarata, o ancora peggio a moto da 130cv depotenziate solo a libretto a 34cv, tutte cose che sono uguali da quando esiste la norma e che dicono solo che quest'ultima è fuori luogo
 
23 Ottobre 2015
4.917
2.265
Varese
Bici
Cube, Specialized
Davvero? Senza che siano considerate “motocicli”?
In Europa sono omologate con S-pedelc, in Svizzera e Germania ne ho viste molte.
In Italia non sono ancora riconosciute come bici, forse sono una via di mezzo tra bici e motociclo, visto che se non si pedala il motore non spinge.
Ma non sono sicuro.
Per la mobilità urbana, ma anche extraurbana sarebbero estremamente utili per abbattere l’inquinamento, altroché i monopattini
 

ernia

Apprendista Cronoman
28 Settembre 2005
3.223
1.270
In Europa sono omologate con S-pedelc, in Svizzera e Germania ne ho viste molte.
In Italia non sono ancora riconosciute come bici, forse sono una via di mezzo tra bici e motociclo, visto che se non si pedala il motore non spinge.
Ma non sono sicuro.
Per la mobilità urbana, ma anche extraurbana sarebbero estremamente utili per abbattere l’inquinamento, altroché i monopattini
Sono motocicli ma non pagano il bollo in quanto elettrici (almeno per ora) e il casco che si usa è quasi ciclistico, più indietro mi pare che un utente avesse postato foto della sua Stromer che usava con un casco Cratoni, non so dire il modello. Per il commuting possono essere interessanti.

A me capita a volte di superare bici elettriche in salita, probabilmente è gente che vuole faticare e tiene l'assistenza al minimo, due settimane fa ne ho visto uno talmente rovinato che ho pensato "cavoli, potrebbe alzare un po' l'assistenza però".

Per il discorso assicurazione su bici sbloccate citato precedentemente, se l'assicurazione c'è (così come per la bici che non è detto sia assicurata) credo sia obbligata a pagare e poi possa esercitare il diritto di rivalsa sull'assicurato. Le sanzioni se si viene fermati o in caso di incidente non sono da poco, si passano i 1500, tra guida senza patente, senza casco ecc. ecc.
 

TheLordofBike

Apprendista Velocista
4 Ottobre 2007
1.665
1.125
questo discorso lascia un pò il tempo che trova..basta pensare ai ciclomotori guidati dai ragazzini(non ce n è uno bloccato a 45kmh come da normativa), ma anche ai 125 che hanno il doppio della potenza dichiarata, o ancora peggio a moto da 130cv depotenziate solo a libretto a 34cv, tutte cose che sono uguali da quando esiste la norma e che dicono solo che quest'ultima è fuori luogo

non è esattamente così come la vuoi far passare…un motociclo rientra in un contesto di assicurazione “specifica”…ha una targa, ci paghi il bollo e ha un’assicurazione obbligatoria per legge finalizzata ai veicoli. Tra le varie polizze paghi il diritto di rivalsa ovvero che l’assicurazione non possa rivalersi su di te (ad esempio se fai un incidente e risulti positivo all’alcol test l’assicurazione comunque non può rivalersi sulla tua inadempienza e paga per conto tuo). Se non paghi il diritto di rivalsa finisce che l’assicurazione può rivalersi su di te e ti attacchi.

La bici elettrica se fa un incidente “grave” viene seguestrata e posta sotto perizia, se risulta manomessa non c’è santo che tenga e non c’è nessuna assicurazione che ti copra da eventuali danni importanti. Se togli i fermi ad oggi dovresti metterci una targa, pagarci il bollo e assicurarla come una sorta di “scooter”. Questo è quello che prevederebbe l’attuale regolamentazione italiana. All’estero non saprei.
 

RicktheQuick

Apprendista Scalatore
30 Giugno 2013
2.647
909
Arezzo
Bici
wilier zero.7,wilier 501
Per me il 90%, ma anche di più di quelli che scrive in questo 3d non è mai salito su une ebike.
Non sono moto, occorre pedalare e se si setta l’assistenza al minimo si fa la stessa fatica che con una bici normale, visto che pesano 25 kg.
Io le ho noleggiate un po’ di volte in montagna e ho fatto L stessa fatica che faccio con la mtb, salite ad ftp ed oltre (visto che alcune hanno il pm che da i watt che si pedalano), ma col vantaggio di gestire la fatica col motore.
Morale molto più divertimento.
Se poi ci si aggiunge che tantissima gente non avrebbe mai preso una bici normale, ecco che sono una cosa estremamente positiva.

mi permetto di citare me stesso: io l'ho provata, una a noleggio, una atala manco di grande livello, con cui ho accompagnato la mia compagna nei miei percorsi e poi me la sono fatta prestare per provarla io nei tratti sui cui riesco a passare solo se sono particolarmente allenato, con la gomma nuova e gonfiata alla pressione perfetta e nessuno in moto mi ha smosso i sassi: ci sono passato stando più attento ai freni che ai pedali. arrivi con una velocità tale, e senza nessuna fatica, ai tratti tecnici che non devi manco studiare le linee, schivare il sasso o cosa, tiri dritto e tanto scavalla lei, esattamente come una moto. ed era una economica front. immagino con una bella freeride, ci sali sui muri.
 
Ultima modifica:
23 Ottobre 2015
4.917
2.265
Varese
Bici
Cube, Specialized
mi permetto di citare me stesso: io l'ho provata, una a noleggio, una atala manco di grande livello, con cui ho accompagnato la mia compagna nei miei percorsi e poi me la sono fatta prestare per provarla io nei tratti sui cui riesco a parlare solo se sono particolarmente allenato, con la gomma nuova e gonfiata alla pressione perfetta e nessuno in moto mi ha smosso i sassi: ci sono passato stando più attento ai freni che ai pedali. arrivi con una velocità tale, e senza nessuna fatica, ai tratti tecnici che non devi manco studiare le linee, schivare il sasso o cosa, tiri dritto e tanto scavalla lei, esattamente come una moto. ed era una economica front. immagino con una bella freeride, ci sali sui muri.
E quindi il problema é la velocità?
Quando ho noleggiato la Specialized Levo su una salita di 4' del sellaronda hero ho fatto il 5° tempo su strava con l'assistenza al primo livello di 4, con 180 battiti e 330 w pedalati.
Poi ho modificato l'uscita come ebike per non rientrare nelle classifiche.
Quelli seri vanno a quelle velocità senza assistenza e non hanno moto.
Certo, se metti l'assistenza al massimo fai solo girare le gambe come fa il mio vicino di casa di 70 anni quando va a prendere il giornale, ma almeno non usa l'auto e ogni tanto fa anche qualche giro nei boschi.

Dov'é il problema, che si viene superati dal panzone in bici?
Chi se ne frega, io sono contento per lui, in questo modo si gode la natura e la bici senza usare un'auto.
 

RicktheQuick

Apprendista Scalatore
30 Giugno 2013
2.647
909
Arezzo
Bici
wilier zero.7,wilier 501
E quindi il problema é la velocità?
Quando ho noleggiato la Specialized Levo su una salita di 4' del sellaronda hero ho fatto il 5° tempo su strava con l'assistenza al primo livello di 4, con 180 battiti e 330 w pedalati.
Poi ho modificato l'uscita come ebike per non rientrare nelle classifiche.
Quelli seri vanno a quelle velocità senza assistenza e non hanno moto.
Certo, se metti l'assistenza al massimo fai solo girare le gambe come fa il mio vicino di casa di 70 anni quando va a prendere il giornale, ma almeno non usa l'auto e ogni tanto fa anche qualche giro nei boschi.

Dov'é il problema, che si viene superati dal panzone in bici?
Chi se ne frega, io sono contento per lui, in questo modo si gode la natura e la bici senza usare un'auto.

ma quale problema?O_o
chi ha parlato di problema? è una cosa bellissima che la gente invece che prendere il gippone, faccia attività fisica.
perché problema?
 

patbici

Pignone
4 Novembre 2019
244
143
52
Bologna
Bici
Bianchi sprint ultegra disc
Per me il 90%, ma anche di più di quelli che scrive in questo 3d non è mai salito su une ebike.
Sono uscito per circa un anno in MTB con un amico, ex corridore di buon livello, che, per ragioni di età e di acciacchi vari, è passato all'elettrico. A prescindere dal fatto che il mio amico vive male questo fatto di non poter contare più sulle sue forze, e si fa quindi un punto di onore di utilizzare il motore il meno possibile, abbiamo fatto qualche esperimento.

Eravamo entrambi in MTB, io con la muscolare e lui con l'elettrica.

Sulla salita di via settefonti, sopra mercatale (Bo), che ha una pendenza intorno al 10% (diciamo dal 7 al 13, secondo i pezzetti), la sua bici ci trainava ENTRAMBI senza che avessimo bisogno di pedalare (naturalmente lui pedalava pro forma per tenere acceso il motore). Siamo entrambi dei torelli intorno ai 90 kg.
Stessa cosa vista fare da 2 amici (stavolta il muletto era una bianchi da strada elettrica, credo una impulso) sulla strada che dalla val di zena porta a Quinzano (Bo).

Questo per dire che, se uno vuole eliminare quasi totalmente lo sforzo, può farlo.

NB: il che non vuol dire che tutti coloro che hanno l'elettrica vadano in motorino.
Vedo qualcuno con l'elettrica che pedala e fa sforzo visibile. Si tratta generalmente di signori in età, i cui polpacci rivelano il ciclista, che probabilmente, come il mio amico, hanno bisogno di un aiutino.
Ma ci sono anche tanti - e spessissimo giovani - che usano le MTB elettriche come una funivia, per raggiungere la cima e divertirsi in discesa. Ed è un'altro sport.

NB2: per me è proprio il DH che è un altro sport. E' solo accumunato al ciclismo dal fatto di usare una due ruote.
 

golance

Apprendista Cronoman
18 Febbraio 2013
2.849
2.171
Bergamo
Bici
cannnnnondale
non è esattamente così come la vuoi far passare…un motociclo rientra in un contesto di assicurazione “specifica”…ha una targa, ci paghi il bollo e ha un’assicurazione obbligatoria per legge finalizzata ai veicoli. Tra le varie polizze paghi il diritto di rivalsa ovvero che l’assicurazione non possa rivalersi su di te (ad esempio se fai un incidente e risulti positivo all’alcol test l’assicurazione comunque non può rivalersi sulla tua inadempienza e paga per conto tuo). Se non paghi il diritto di rivalsa finisce che l’assicurazione può rivalersi su di te e ti attacchi.

La bici elettrica se fa un incidente “grave” viene seguestrata e posta sotto perizia, se risulta manomessa non c’è santo che tenga e non c’è nessuna assicurazione che ti copra da eventuali danni importanti. Se togli i fermi ad oggi dovresti metterci una targa, pagarci il bollo e assicurarla come una sorta di “scooter”. Questo è quello che prevederebbe l’attuale regolamentazione italiana. All’estero non saprei.
non credo che esista compagnia assicurativa che abbia tra le clausole di non rivalsa la guida di un mezzo che non potresti guidare, che sarebbe anche frode fiscale in quanto paga di bollo meno di quanto dovrebbe. perlomeno 10 anni fa non c'era modo mi informai bene perchè i miei mi fecero una testa così su sta cosa prima di arrendersi. dovrebbe essere la stessa situazione.p.s comunque non capita quasi mai una accertamento del genere nel campo delle due ruote motorizzate nonostante la cosa per statistica sia praticamente ovvia in alcuni veicoli, non vedo perchè per le ebike debbano cambiare approccio.
 

Bertoglio

Passione pura
17 Novembre 2016
529
501
colline pescaresi
Bici
colnago E1
vedo ora sul loro sito la cipollini mcm2...........240w di motore elettrico invisibile dentro tubo verticale e batteria su tubo obliquo con sportellino per ricarica....la bici perfetta per non aver bisogno di ciucciare nessuna ruota e per aver tutti attaccati alla tua :-x
... commento ai limiti della decenza... farsi l'elettrica è come... scop..rsi una bambola gonfiabile...! :azz
 

ernia

Apprendista Cronoman
28 Settembre 2005
3.223
1.270
Sono uscito per circa un anno in MTB con un amico, ex corridore di buon livello, che, per ragioni di età e di acciacchi vari, è passato all'elettrico. A prescindere dal fatto che il mio amico vive male questo fatto di non poter contare più sulle sue forze, e si fa quindi un punto di onore di utilizzare il motore il meno possibile, abbiamo fatto qualche esperimento.

Eravamo entrambi in MTB, io con la muscolare e lui con l'elettrica.

Sulla salita di via settefonti, sopra mercatale (Bo), che ha una pendenza intorno al 10% (diciamo dal 7 al 13, secondo i pezzetti), la sua bici ci trainava ENTRAMBI senza che avessimo bisogno di pedalare (naturalmente lui pedalava pro forma per tenere acceso il motore). Siamo entrambi dei torelli intorno ai 90 kg.
Stessa cosa vista fare da 2 amici (stavolta il muletto era una bianchi da strada elettrica, credo una impulso) sulla strada che dalla val di zena porta a Quinzano (Bo).

Questo per dire che, se uno vuole eliminare quasi totalmente lo sforzo, può farlo.

NB: il che non vuol dire che tutti coloro che hanno l'elettrica vadano in motorino.
Vedo qualcuno con l'elettrica che pedala e fa sforzo visibile. Si tratta generalmente di signori in età, i cui polpacci rivelano il ciclista, che probabilmente, come il mio amico, hanno bisogno di un aiutino.
Ma ci sono anche tanti - e spessissimo giovani - che usano le MTB elettriche come una funivia, per raggiungere la cima e divertirsi in discesa. Ed è un'altro sport.

NB2: per me è proprio il DH che è un altro sport. E' solo accumunato al ciclismo dal fatto di usare una due ruote.
MTB ha il centrale, in salita tira di piú e se andavate in due sicuramente non era in eco, Settefonti è un pezzo che non la faccio ma non la ricordo cosí dura. Comunque con un centrale puoi pedalare anche solo simbolicamente, bisogna vedere cosa cerchi nella e-bike. Quello che ho passato da Savigno a Cà Bortolani pestava ed era giovane, per me aveva appena cominciato senza altre esperienze di bici