News Nuove Campagnolo Bora WTO 33

VECCHIA

Passista
4 Settembre 2014
4.054
4.186
50
Vicenza
Bici
COLNAGO C64 COLNAGO CONCEPT
Beh, sul pavé i tubolari hanno la loro destinazione d'uso migliore, visto che non si può pizzicare. Ma quanti girano tanto sul pavé?!
Io sicuramente no , era solo un esempio . Pero' anche nell'utilizzo in altre situazioni io mi trovo meglio , non e' questione di una cosa o dell'altra ma di un insieme di cose che mi rendono la guida piu' gradevole e poi la cosa piu' importante che in caso di foratura non si sgonfia istantaneamente .
 

bastianella31

Corratec CCT EVO BS31
14 Giugno 2010
7.163
5.479
46
Nußdorf am Inn, Bayern
Bici
Corratec CCT EVO Ultegra, Scott Speedster 20 Tiagra.
Non scrivi scemenze. Io non svaluto le sensazioni, anzi. Alla fine sono molto importanti. Se uno si sente più a suo agio o sicuro con una soluzione piuttosto che un'altra perché non dovrebbe dirlo o far finta di niente?
Tanto alla fine per qualunque amatore (ma anche un pro secondo me) è molto difficile provare che una soluzione piuttosto che un'altra sia stata quella decisiva per una certa prestazione (a meno di forature, rotture o malfunzionamenti drammatici), dato che è praticamente impossibile isolare una soluzione rispetto il resto (tra cui ci può essere anche l'umore di giornata).

Tanto per dire, se devo fare un giro "importante" (per me, non per il mio inesistente pubblico :-)xxxx ) mi piace vestirmi nel modo che mi da più soddisfazione per esempio. Una cosa stupida che non ha alcuna influenza su niente, se non sul fatto che sono a mio agio. Se devo fare "la prestazione dell'anno" per me il massimo è mettermi dei calzini nuovi :mrgreen:

ps
anche io ho tastiera "straniera" e peno con gli accenti..
Ma infatti io non dico che uno e´ meglio dell´altro, tra l´altro ho elogiato i tubi pur usando i copertoncini.
Per quanto riguarda l´abbigliamento, io son scarso come la morte ma almeno indosso ciö che mi piace, tutto rigorosamente tricolore (Schwarz-Rot-Gold) e si, pure io mi gaso coi calzini nuovi (presi al 50% in meno :))): ).
 

Allegati

  • 20200606_150335.jpg
    20200606_150335.jpg
    133,1 KB · Visite: 41
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Tapinaz

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
40.760
15.276
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Nel caso di brevetti molto lunghi uso gli Shimano S-Phyre, che sono molto alti e super-compressivi, e mi sembra che evitino poi l'effetto "caviglie-angurie" a fine giro.
Per altri giri però è bello infilarsi i calzini nuovi morbidi, invece che quelli induriti da n lavaggi ;pirlùn^
Intendevo se funziona ai fini del raggiungimento della prestazione dell'anno. :mrgreen:
 

Kaiser Jan

Maglia Iridata
19 Maggio 2010
14.360
12.715
46
prov. BS
Bici
colnago c 64 e eps
Premesso che ognuno fa cio' che vuole , il tuo amico ha sbagliato un po' di cose , la prima per togliere un tubolare senza far fatica basta avere dietro un semplice taglierino , si taglia il tubolare lato opposto valvola e si strappa via , si fa da soli . Seconda cosa probabilmente aveva il tubolare montato con poco mastice e quindi con il calore generato ruotava facendo inclinare la valvola , inconveniente che succedeva 10 anni fa , ora con il biadesivo il tubolare rimane fermo e quando lo cambi lo puoi fare comodamente a casa tua da solo . Altra accortezza e' quella di portarsi dietro un vero tubolare di scorta e non una cotica secca stra usata perche' quel giorno il tubolare di scorta diventa il tubolare che usi e perche' lo monti senza bisogno che ti aiuti nessuno . Le cazzate che mi hanno raccontato sono le solite , ovvero che se fori non torni a casa , che si fora spesso e che sono difficili da montare , l'ultima cosa era vera finche' si usava il mastice , ora per cambiare un tubolare a casa impiego compresa la pulizia del cerchio mezz'ora , in strada ammesso che serva circa 10 minuti . Fossi in te visto che sei uno a cui piace cambiare spesso ruote una volta farei una volta proverei una ruota per tubolare .
L'esperienza con il mio amico è datata almeno 15 anni fa,e sicuramente tante cose sono cambiate. Per quanto riguarda me,esperienza già fatta con le lightweight standard 3 nel 2008,anno cui feci lo Zoncolan al prestigio. Morale dopo un mese,con tutto lo scetticismo che mi turbava,forai/tagliai perché non era un vero e proprio taglio era di pochi millimetri ma non ci fu verso di riuscire a gonfiarlo. Tornai a casa e dissi basta!
 
  • Mi piace
Reactions: inik

VECCHIA

Passista
4 Settembre 2014
4.054
4.186
50
Vicenza
Bici
COLNAGO C64 COLNAGO CONCEPT
L'esperienza con il mio amico è datata almeno 15 anni fa,e sicuramente tante cose sono cambiate. Per quanto riguarda me,esperienza già fatta con le lightweight standard 3 nel 2008,anno cui feci lo Zoncolan al prestigio. Morale dopo un mese,con tutto lo scetticismo che mi turbava,forai/tagliai perché non era un vero e proprio taglio era di pochi millimetri ma non ci fu verso di riuscire a gonfiarlo. Tornai a casa e dissi basta!
Sono passati troppi anni , oggi e' tutto diverso e poi come tutte le cose bisogna farsi spiegare bene come funziona e non ascoltare le chiacchere che si sentono nei negozi .
 
  • Mi piace
Reactions: emi wakane

THE MATRIX M+

Passista
15 Novembre 2012
4.506
1.666
33
Konstanz
Bici
Wilier zero 7 black/red Record
Secondo me il Feeling che ritorna un tubolare rispetto ad un copertoncino (ed io ora uso questi ultimi) e´migliore.
Non si chiamerä scorrevolezza (che poi arriva Soft e ci mazzia tutti col Cicap), ma la sensazione che mi ritorna sulle asperitä, il come copia la strada, secondo me lo rende superiore al copertoncino (che poi io per motivi miei usi questi ultimi, non cambia di fatto la mia opinione).
Quoto 100 %
 
  • Mi piace
Reactions: bastianella31

THE MATRIX M+

Passista
15 Novembre 2012
4.506
1.666
33
Konstanz
Bici
Wilier zero 7 black/red Record
L'esperienza con il mio amico è datata almeno 15 anni fa,e sicuramente tante cose sono cambiate. Per quanto riguarda me,esperienza già fatta con le lightweight standard 3 nel 2008,anno cui feci lo Zoncolan al prestigio. Morale dopo un mese,con tutto lo scetticismo che mi turbava,forai/tagliai perché non era un vero e proprio taglio era di pochi millimetri ma non ci fu verso di riuscire a gonfiarlo. Tornai a casa e dissi basta!
Io posso dare un piccolo feedback con cui non voglio convincerti di nulla ma si fa tanto per parlare. Iniziai ciclismo su strada nel 2012 quando le ruote con tubolari che vedevo in giro si sprecavano e ci sbavavo dietro. Parecchi li usavano nelle corse e il fine settimana per la "corsa del panino" domenicale, anche se corsa del panino è sbagliato chiamarla perché si camminava sopra i 40 con punte di 50. Comunque tornando ai tubolari, comprai il mio primo set da 50 mm della ness, ruote cinesi discrete e all'epoca comprate dai vari ciclisti per il rapporto qualità/prezzo. C'è da dire che ero negato con la meccanica e lo sono tutt'ora ma col tempo qualcosina l'ho imparata. Inoltre all'epoca non avevo la possibilità economica di mantenere né le ruote né i tubolari.

Fu una catastrofe, non ero stato consigliato bene, non mi fidavo a fare da me, non sapevo nulla e l'unico appoggio era il ciclista che si prendeva 25 euro di montaggio. Non conoscevo la latticizzazione né il tubolare di riserva. Non so perché ma foravo spesso, valvole intasate ecc... Insomma dopo poco le vendetti e non volli più saperne.

Oggi faccio da me, ho tre coppie di ruote, rispettivamente per copertoncino, per tubeless e per tubolari. Inutile dire quali sono le mie preferite.;)
Tanto che quando faccio giri lunghi col tubolare mi sento più sicuro!! Insomma il motivo per cui ho tolto i tubolari tanti anni fa è oggi il cavallo di battaglia. Li uso giornalmente, non foro, il raro forellino viene riparato dal lattice, li porto sempre a finirli per usura, li cambio da me col mastice senza sporcare nulla di nulla in 15 minuti. Compreso di latticizzazione ci sto mezz'ora. Li trovo comodi insomma. Forse mi fiderei oggi anche a ripararne uno ma posso permettermi di ricomprarlo.

Questo è per dire che il mio approccio iniziale ai tubolari era stato totalmente sbagliato...;)
 

Kaiser Jan

Maglia Iridata
19 Maggio 2010
14.360
12.715
46
prov. BS
Bici
colnago c 64 e eps
Io posso dare un piccolo feedback con cui non voglio convincerti di nulla ma si fa tanto per parlare. Iniziai ciclismo su strada nel 2012 quando le ruote con tubolari che vedevo in giro si sprecavano e ci sbavavo dietro. Parecchi li usavano nelle corse e il fine settimana per la "corsa del panino" domenicale, anche se corsa del panino è sbagliato chiamarla perché si camminava sopra i 40 con punte di 50. Comunque tornando ai tubolari, comprai il mio primo set da 50 mm della ness, ruote cinesi discrete e all'epoca comprate dai vari ciclisti per il rapporto qualità/prezzo. C'è da dire che ero negato con la meccanica e lo sono tutt'ora ma col tempo qualcosina l'ho imparata. Inoltre all'epoca non avevo la possibilità economica di mantenere né le ruote né i tubolari.

Fu una catastrofe, non ero stato consigliato bene, non mi fidavo a fare da me, non sapevo nulla e l'unico appoggio era il ciclista che si prendeva 25 euro di montaggio. Non conoscevo la latticizzazione né il tubolare di riserva. Non so perché ma foravo spesso, valvole intasate ecc... Insomma dopo poco le vendetti e non volli più saperne.

Oggi faccio da me, ho tre coppie di ruote, rispettivamente per copertoncino, per tubeless e per tubolari. Inutile dire quali sono le mie preferite.;)
Tanto che quando faccio giri lunghi col tubolare mi sento più sicuro!! Insomma il motivo per cui ho tolto i tubolari tanti anni fa è oggi il cavallo di battaglia. Li uso giornalmente, non foro, il raro forellino viene riparato dal lattice, li porto sempre a finirli per usura, li cambio da me col mastice senza sporcare nulla di nulla in 15 minuti. Compreso di latticizzazione ci sto mezz'ora. Li trovo comodi insomma. Forse mi fiderei oggi anche a ripararne uno ma posso permettermi di ricomprarlo.

Questo è per dire che il mio approccio iniziale ai tubolari era stato totalmente sbagliato...;)
Già le prime frasi del testo ti fanno onore nel non convincere nessuno di cambiare,ma solo per raccontare la tua esperienza. :friends:
 
  • Mi piace
Reactions: THE MATRIX M+