News Un corridore del Team DSM aggredito da automobilista

4x16

Scalatore
21 Marzo 2010
7.036
1
452
40
Rovigo
Bici
rewel, centaur carbon, zonda/bullet; Bianchi vento602 veloce 8v; Benotto 900special
Gli automobilisti sono sempre più insofferenti verso noi ciclisti (vedo anche quando esco con mia moglie, sempre in fila indiana, quante macchine ci suonano per il gusto di farlo) secondo me è dovuto a una invidia per il fatto che a noi è concesso uscire mentre la maggior parte degli sport amatoriali è completamente ferma o quasi ma questo non giustifica una aggressione così violenta! Spero solo che quella coppia adesso passi quello che si merita!
 
  • Mi piace
Reactions: faberfortunae

franco888999

Novellino
22 Settembre 2014
12
7
Assisi
Bici
Generica BDC
Non capisco, non vogliono aspettare 5 secondi per fare un sorpasso poi perdono mezz'ora a litigare.
Spesso rischiano di ammazzare una persona per 5 secondi!!!
Ma probabilmente il ciclista/pedone in quel momento è considerato solo un' ostacolo, una cosa fastidiosa alla stregua di una mosca, qualcosa che non merita neanche di respirare.
 

EMAC

Velocista
18 Gennaio 2010
5.736
2.601
51
Bassano del Grappa
Bici
Trek Emonda
Occhio pero' che non sappiamo realmente cosa sia successo. Premesso che mettersi le mani addosso per un sorpasso non si dovrebbe mai fare, bisogna anche dire che capita spesso che gruppetti di ciclisti occupino la carreggiata rallentando il traffico. Io sono in strada tutto il giorno per lavoro e mi e' capitato piu' di una volta di trovare il classico piccolo gruppetto di pro o under che anche potendo spostarsi e agevolare il sorpasso delle automobili, continua a chiaccherare allegramente e non per qualche secondo. Immaginiamo di essere di fretta per motivi di lavoro e di trovarsi un paio di bici che pur potendo spostarsi un attimo e farci passare ci tengono dietro per qualche minuto e che magari se gli diamo un colpetto di clacson ci mandano affanculo .
 

Brest

Cronoman
13 Agosto 2019
991
1.355
47
Regno delle due Sicilie
Bici
Trek Domane AL 2
Ma anche io ho notato sempre questo astio di automobilisti nei confronti di ciclisti, secondo me si tratta di invidia, loro sul camion a lavoro e noi a spasso in bicicletta.
 

frenzyfrenzy

Novellino
10 Febbraio 2018
65
16
si
Bici
si
Circa un mese fa uscendo da un sentiero di campagna ed immettendomi contromano in strada di normale larghezza sempre di campagna ma asfaltata e SENZA nessuna auto nelle vicinanze vedo in lontananza una auto sfrecciare a circa 70/80 km orari contro di me. Attendo FERMO sull'erba sul lato sx cioè contromano sulla carreggiata quando questa non solo non decellera ma si sposta verso di me di circa 30/50 cm al punto da sfiorarmi di circa 20 cm. Allibito gli faccio le corna e questo si ferma dopo 100 metri urlando qualcosa. Il tutto è finito lì ma il tentativo di impaurire è riuscito bene. Purtroppo non abbiamo nessun mezzo per tutelarci ecco perchè sono schifito da questi comportamenti degli "esseri umani" sempre più frequenti al punto che cerco sempre di uscire in sentieri deserti in orari meno frequentati.
 

lupin IV

Scalatore
21 Settembre 2008
6.876
1.993
Basilicata del sud
Bici
Rose X-Lite Six, Canyon Ultimate CF10
Occhio pero' che non sappiamo realmente cosa sia successo. Premesso che mettersi le mani addosso per un sorpasso non si dovrebbe mai fare, bisogna anche dire che capita spesso che gruppetti di ciclisti occupino la carreggiata rallentando il traffico. Io sono in strada tutto il giorno per lavoro e mi e' capitato piu' di una volta di trovare il classico piccolo gruppetto di pro o under che anche potendo spostarsi e agevolare il sorpasso delle automobili, continua a chiaccherare allegramente e non per qualche secondo. Immaginiamo di essere di fretta per motivi di lavoro e di trovarsi un paio di bici che pur potendo spostarsi un attimo e farci passare ci tengono dietro per qualche minuto e che magari se gli diamo un colpetto di clacson ci mandano affanculo .
Nel caso specifico, quindi meglio non generalizzare, si trattava di superare due ciclisti che se pur affiancati, per quanto potessero andare forte, viaggiavano a 50 all'ora (ma ne dubito fortemente). Se incontri una macchina col tizio al celluare che va a 20 all'ora, aspetti, se incontri qualcuno in bici, devi passare per forza. Se non sei in grado con un'auto di superare uno a 40 all'ora, è meglio che stai a casa.
 

EMAC

Velocista
18 Gennaio 2010
5.736
2.601
51
Bassano del Grappa
Bici
Trek Emonda
Nel caso specifico, quindi meglio non generalizzare, si trattava di superare due ciclisti che se pur affiancati, per quanto potessero andare forte, viaggiavano a 50 all'ora (ma ne dubito fortemente). Se incontri una macchina col tizio al celluare che va a 20 all'ora, aspetti, se incontri qualcuno in bici, devi passare per forza. Se non sei in grado con un'auto di superare uno a 40 all'ora, è meglio che stai a casa.
Non conosciamo ne la conformazione della strada, che poteva per quello che ne sappiamo essere tortuosa e quindi rendere difficile i sorpassi, ne quello che e' successo prima che si mettessero le mani addosso. Potrebbe essere stato un rissoso ubriacone l'automobilista, come potrebbero essere stati due imbecilli i ciclisti. A me personalmente fa in cazzare alla stessa maniera il tipo al cellulare come quello che viaggia in bici in centro strada..
 

vadopianovunque

Pignone
17 Aprile 2017
253
132
Bici
Ex caad 12
Secondo me è proprio il guidare un auto che rende aggressivi, poi gli imbecilli sono convinto che in un altro contesto diventano agnellini. Non ho parlato dei prepotenti, perché quelli lo sono sempre...
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.172
6.620
95
dove capita
Non conosciamo ne la conformazione della strada, che poteva per quello che ne sappiamo essere tortuosa e quindi rendere difficile i sorpassi, ne quello che e' successo prima che si mettessero le mani addosso. Potrebbe essere stato un rissoso ubriacone l'automobilista, come potrebbero essere stati due imbecilli i ciclisti. A me personalmente fa in cazzare alla stessa maniera il tipo al cellulare come quello che viaggia in bici in centro strada..

Ok, ma ammettiamo pure che i due ciclisti fossero apposta in mezzo alla strada (...) e l'automobilista fosse di fretta: quanto tempo possono farti perdere? 5 minuti? Nemmeno in sogno. Se è 1'-2' è già tantissimo. La percezione che l'automobilista ha del rallentamento è grandemente falsata: mediamente gli basta stare 20" a 20km/h e già va fuori di testa, essendo abituato a viaggiare almeno al doppio (se non il triplo). 1' perso dietro un ciclista non ti fa arrivare tardi da nessuna parte.

La mia esperienza è che l'automobilista medio sclera dopo 10" dietro un ciclista, in particolare in salita, perché si ritrova praticamente fermo. Quello che dovrebbe essere spiegato è che appunto 30" persi sono niente.

Secondo me il meccanismo è lo stesso in altri contesti: l'automobilista medio impazzisce per qualunque veicolo lo faccia rallentare molto. Basti pensare al classico camper su una strada di montagna: non ci sono quelli che "esasperati" li superano con sorpassi da galera? Per arrivare prima dove? Di quanto?

E secondo me c'è qualcuno che da qualche parte lo impara, perché ci sono paesi dove non ti strombazzano incazzati per questi motivi. O, peggio, dove ti passano a 10cm come se non esistessi.

Al massimo direi che pure i ciclisti (che al 99% sono anche automobilisti) dovrebbero tranquillizzarsi, perché al colpo di clacson li vedo spesso rispondere con gestacci, urla, etc (soprattutto se in gruppo)...al passaggio al pelo ci sta anche, ma per la clacsonata, chissene....
 

kaiserjan86

Maglia Iridata
2 Agosto 2007
13.857
715
Casapulla (CE)
Bici
Colnago C64 Disc - Campagnolo Record - Campagnolo Scirocco Disc (provvisorie)
Gli automobilisti sono sempre molto fortunati in queste situazioni: mi sarei fatto grasse risate se tutti i componenti del gruppo lo avessero pestato a turno e lasciato a terra.
 
  • Mi piace
Reactions: Brest

alespg

Apprendista Scalatore
26 Dicembre 2017
2.295
1
1.431
pavia
Bici
scapin eos 3
Gli automobilisti sono sempre molto fortunati in queste situazioni: mi sarei fatto grasse risate se tutti i componenti del gruppo lo avessero pestato a turno e lasciato a terra.
I cilcisti erano in due, uno le prendeva e l'altro faceva le foto... lasciamo perdere.

A prescindere, se uno si ferma reagendo ad uno sfanculamento, è per darmene. Questo aveva pure la moglie in macchina, uno che ha una reazione del genere, con la moglie in macchina, non è uno stinco di santo, e sicuramente sa fare andare le mani.
Prima regola...evitare lo scontro, soprattutto con persone del genere.
Poi, Il ciclista si ferma con la bici a cavallo, praticamente un sacco da pugilato, non può andare da nessuna parte, solo prenderle..
l'altro faceva le foto.
A prescindere dalla ragione, gli è andata pure bene che non gliene ha date troppe.
 

SimonB

Gregario
8 Settembre 2018
577
282
37
Taranto
Bici
Trek
Giusto oggi, ennesima discussione con un tale che ferma l'auto scende con tanta veemenza con la solita frase nei denti: che problema hai ?
Io ?
Ovvio io ho un problema perchè viaggio su strada in bicicletta :roll:
 
  • Mi piace
Reactions: BluTornado

EMAC

Velocista
18 Gennaio 2010
5.736
2.601
51
Bassano del Grappa
Bici
Trek Emonda
Ok, ma ammettiamo pure che i due ciclisti fossero apposta in mezzo alla strada (...) e l'automobilista fosse di fretta: quanto tempo possono farti perdere? 5 minuti? Nemmeno in sogno. Se è 1'-2' è già tantissimo. La percezione che l'automobilista ha del rallentamento è grandemente falsata: mediamente gli basta stare 20" a 20km/h e già va fuori di testa, essendo abituato a viaggiare almeno al doppio (se non il triplo). 1' perso dietro un ciclista non ti fa arrivare tardi da nessuna parte.

La mia esperienza è che l'automobilista medio sclera dopo 10" dietro un ciclista, in particolare in salita, perché si ritrova praticamente fermo. Quello che dovrebbe essere spiegato è che appunto 30" persi sono niente.

Secondo me il meccanismo è lo stesso in altri contesti: l'automobilista medio impazzisce per qualunque veicolo lo faccia rallentare molto. Basti pensare al classico camper su una strada di montagna: non ci sono quelli che "esasperati" li superano con sorpassi da galera? Per arrivare prima dove? Di quanto?

E secondo me c'è qualcuno che da qualche parte lo impara, perché ci sono paesi dove non ti strombazzano incazzati per questi motivi. O, peggio, dove ti passano a 10cm come se non esistessi.

Al massimo direi che pure i ciclisti (che al 99% sono anche automobilisti) dovrebbero tranquillizzarsi, perché al colpo di clacson li vedo spesso rispondere con gestacci, urla, etc (soprattutto se in gruppo)...al passaggio al pelo ci sta anche, ma per la clacsonata, chissene....
Certo, l'importante sarebbe ogni tanto immedesimarsi nei panni di chi guida un altro tipo di mezzo e cercare una forma di pacifica convivenza.
 

charlietrotter

Apprendista Passista
8 Febbraio 2011
1.040
406
Romagna
Bici
vbr066 + og evkin cf025 disc + wcb r 085
molto semplice , gli devono fare un culo cosi' a questi imbecilli armati di auto o mezzi.
la consapevolezza che se sgarrano non guideranno piu' l'auto per anni senza se e senza ma , e' l'unico deterrente.
altro che educazione e cultura
Per anni?!? MAI PIU! Patente stracciata a vita e pubblicita' progresso a rullo in tv sui rischi che corrono a bere sotto effetto di alcool, droghe oppure semplicemente se sono distratti (smartphone) e causano incidenti. E dopo andranno in treno, autobus o bici....o a piedi!
 
  • Mi piace
Reactions: Zonco