Un corridore del Team DSM aggredito da automobilista

142

Un corridore del Team DSM, ex-Sunweb, ha fatto denuncia contro un automobilista dopo essere stato aggredito durante un allenamento. Il sito CyclingWeekly è venuto in possesso del video in cui si vede la zuffa tra i ciclista e l’automobilista.

Secondo la ricostruzione i due ciclisti correvano affiancati e questo non è piaciuto all’automobilista per cui sono seguiti i soliti insulti, probabilmente reciproci. Una situazione ormai piuttosto comune sulla strade oggi.

foto: CyclingWeekly

L’automobilista però si è fermato davanti i ciclisti, è sceso e dopo un alterco ha afferrato per la gola il corridore della DSM, poi lo ha spinto facendolo cadere dalla bici. Il ciclista ha reagito con un pugno, poi l’automobilista lo ha preso per la testa bloccandolo e quindi buttandolo a terra.

foto: CyclingWeekly

Poi una donna è uscita dall’auto prendendosela anche lei con i ciclisti, quindi il video finisce.

foto: CyclingWeekly

 

Il Team DSM ha fatto sapere che è stata fatta denuncia per aggressione contro l’automobilista e che non commenteranno ulteriormente.

L’ennesimo caso di difficile convivenza tra automobilisti e ciclisti sulla strada, con i primi sempre più insofferenti verso i secondi per ragioni difficili da comprendere, se non forse un misto di ignoranza e scarsa educazione. Un’educazione che dovrebbe essere una priorità a partire dalle scuole guida.

Commenti

  1. Shinkansen:

    Aggiungo che a volte il clacson viene usato per avvisare della propria presenza, solo che danno la strombazzata che anziché avvisare si lamenta che stai facendo chissà che e ti spaventa.
    Diciamola tutta, molti non sanno usare il clacson. Un conto è il colpetto, un altro la strombazzata.
    A me fa quasi piacere un piccolo colpo di clacson fatto da lontano per avvisare che "arrivo", mi sembra una forma di cortesia...come del resto io che a volte ringrazio se temporeggiano nel sorpassarmi per aspettare il posto giusto in piena sicurezza.
  2. SimonB:

    Se il tipo si ferma davanti a te che fai ?
    Aggiri l'auto e prosegui ?
    Con il rischio che si rimetta al volante con intenzioni ben più rinforzate dato che lo hai snobbato.
    Come ho scritto in altro messaggio l'unica è evitare certe situazioni ma non sempre purtroppo è possibile.
    Se riesci ti fermi prima,se si avvicina la migliore cosa è intimargli l alt e minacciarlo di chiamare le forze dell ordine....,dicendogli che gia stai filmando tutto,il minkioncello se la squaglia,il delinquente se ne fotte.....( Probabilmente)
    ....Quando non c erano i telefonini era peggio,al faccia a ci si arrivava...

    Comunque a memoria mia:tre mi sono scesi ( io non c entravo un tubo)si erano " appiccicati" con gruppetti o altri ciclisti alle mie spalle ,uno vedendo il ciclista solitario ha pensato bene di vendicarsi,gli è andata male ( porello) c aveva moglie e bimbo di pochi mesi in auto,il secondo si è fatto una risata perché arrivando in testa al gruppetto,gli ho urlato: t ha fatto il dito quello con la maglia gialla,dagliene tante pure per me che è un cogl.1......ed è risalito,il terzo ha preso quello che gli aveva fatto dimostranze e l ha attaccato ad un albero...

    Invece ad un mio amico 2 delinquenti lo hanno gonfiato e distrutto la bici.....

    La miglior cosa è non fargli strani gesti,tanto ti suonano o ti leccano apposta e poi controllano con lo specchietto la tua reazione, perché di base cercano la lite....
  3. Brest:

    Ma, beati voi raga, io vengo subito alla rissa, non posso farci niente. Secondo me è anche per carattere. Proprio la settimana scorsa mi sorpassano, domenica mattina se non ricordo male, mi sorpassano tre di queste macchinette che si guidano senza patente, alla guida tre mufloni con rispettivi "navigatori", la seconda mi stringe proprio in una curva a destra e io lo mando affanculo perché avevo visto che avevano il finestrino abbassato, quando mi passa l'ultima esce un braccio che mi dice "stai calmo", gli faccio cenno di fermarsi, ma non si fermano, ma se si fermavano ce le davamo.
    Nooooooo, è l inesperienza che gli fa fare l errore,quelli sono di solito minorenni,ci vai sicuro a rimettere tu.....se ci litighi....
Articolo precedente

Pirelli alleggerisce il tubolare: al Giro arriva P ZERO RACE Tub SL

Articolo successivo

I GT sono troppo lunghi?

Gli ultimi articoli in News