News #P ZERO RACE Tub SL

Pirelli alleggerisce il tubolare: al Giro arriva P ZERO RACE Tub SL

Pirelli alleggerisce il tubolare: al Giro arriva P ZERO RACE Tub SL

Piergiorgio Sbrissa, 28/04/2021

[Comunicato stampa] A poco più di tre anni dal rientro nel ciclismo professionistico, Pirelli si appresta a lanciare sul mercato un’innovazione che ridefinisce il tubolare da bici.

Al Giro d’Italia 2021 arriva P ZERO RACE Tub SL.

Il nuovo tubolare, dotato di una particolare camera d’aria, garantisce una riduzione del peso complessivo del pneumatico di oltre il 10%, mantenendo immutate le ottime caratteristiche di grip, scorrevolezza ed affidabilità. Sarà l’asso nella manica dei team World Tour partner di Pirelli: il BikeExchange di Simon Yates e Esteban Chaves, il Trek-Segafredo di Nibali e l’AG2R Citröen.

P ZERO RACE Tub SL è un progetto che ha visto oltre due anni di sviluppo. Lavorando sul primo tubolare, lanciato nel 2018 insieme al team Mitchelton-SCOTT (oggi BikeExchange), i tecnici Pirelli hanno recepito le richieste dei pro tra cui quella sulla riduzione del peso. Oggi infatti gli atleti si trovano a correre su mezzi super performanti, che però non rientrano sempre nei pesi limite UCI.

Il commento di Kevin Tabotta, performance manager del team BikeExchange, sulle nuove gomme: “Questo nuovo tubolare Pirelli riduce il peso della bicicletta di quasi 100g, un miglioramento considerevole che non è facile da trovare in un set-up da gara di fascia alta (…) Sono impressionato dai test che abbiamo fatto (…) I pneumatici si sono comportati esattamente come speravamo, ma ora sono più leggeri! (…) Era difficile credere che si potesse ottenere un risparmio di peso così significativo in un pneumatico all-round ad alte prestazioni per le corse su strada, ma Pirelli ci è riuscita.”

Il nuovo P ZERO RACE Tub SL arriverà prossimamente sul mercato al prezzo di Euro 119,90.

Commenti

  1. Petgold969:

    Quali sarebbero i tubeless che si possono usare senza liquido? Mi sono sfuggiti.
    allora non mi sbagliavo ovvero avendo le cosmic pro Carbon mi ricordavo che il si vende mi avesse detto qualcosa di simile
  2. Petgold969:

    In realtà anni fa c'era qualcosa da strada come c'erano i tubeless puri da MTB. Il problema come dice Ser è sulle tolleranze non essendoci uno standard unico per i cerchi e in secondo luogo erano coperture pesantisime.
    Infatti lo standard doveva essere UST sia per i copertoni che per i cerchi. Presumo che su copertoni di piccole dimensioni come quelli da bdc le tolleranze siano difficili da ottenere, e pertanto la gran parte dei produttori preferisce chiamarli Tlr e togliersi grattacapi. Anche chi ha creato lo standard UST (Mavic, Hutchinson, Michelin) di fatto non produce copertoni UST da strada.

    Poi va a fortuna. Se copertoni e cerchi si accoppiano bene non serve lattice. Ho qui da un mese abbondante dei cerchi Fuclrum con tlr Pirelli e perdono niente, manco 1/2 bar.
    In altre combinazioni senza lattice non tengono o perdono aria velocemente.
    Ad ogni modo con 25-30ml secondo me si sigillano. Di più serve in caso di foratura, ma con le pressioni dei copertoni bdc anche con 1lt non è facile che tappino un buco.
  3. pietro1973:

    240 euro per delle coperture che ti durano se va bene 3000 km, sempre che non buchi e li devi buttare nel sudicio, menomale che ho abbandonato i tubolari gia' da tempo.
    hai fatto bene, ora puoi usare i tubeless sulle nuove campagnolo da 3200 euro solo tubeless di cui parla il tuo simpatico amico. Così si che risparmiate.