Il team Garmin-Cervélo rinnova l’accordo con Mavic

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=64893[/IMG]

Per il secondo anno consecutivo, Mavic correrà accanto al forte team americano Garmin-Cervélo, al quale fornirà i set di ruote per tutta la stagione agonistica del Pro Tour 2011.

Il team Garmin-Cervélo è reduce da un 2010 di successi, ottenuti grazie ad atleti del calibro di Tyler Farrar, David Millar, Ryder Hesjedal, Dan Martin, David Zabriskie, e Cameron Meyer. La stagione 2011 vedrà vestire i colori del team anche il norvegese Thor Hushovd, Campione del Mondo in carica, campione nazionale, vincitore di nove tappe al Tour de France.
Il team Garmin-Cervélo testerà e svilupperà i prodotti Mavic. “Come tutti i nostri sponsor, anche Mavic è chiamata a fornire i migliori prodotti, supportandoci con la più avanzata tecnologia possibile”, afferma Jonathan Vaughters, CEO della Slipstream Sports. “Questa partnership è imperniata sulla tecnologia, e Mavic collaborerà a stretto contatto con i nostri atleti, i nostri meccanici e tutto lo staff per sviluppare al meglio i propri wheelset”.
“Siamo felici che il team Garmin-Cervélo riponga piena fiducia nei nostri wheelset”, asserisce Thomas Davy, Sports Marketing Manager di Mavic. “Dopo un anno di sviluppo congiunto, sia nella galleria del vento che su strada, gli atleti e i manager sono entusiasti delle elevate performance Mavic, e continueremo a lavorare assieme anche per quest’anno. I corridori utilizzeranno un ampio assortimento di ruote Mavic. Le Cosmic Carbone Ultimate WTS, le R-Sys SLR WTS, le Cosmic Carbone SLR WTS, e le Ksyrium per gli allenamenti”.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=64899[/IMG]

Articolo precedente

I 7 Muri Fermani si presentano

Articolo successivo

Fortin e Delle Stelle alla Vuelta de Chile

Gli ultimi articoli in Gare

Giro 2020: Rivoluzione Giro

[comunicato stampa] Hindley trionfa a Laghi di Cancano davanti a Geoghegan Hart. Almeida si stacca sullo Stelvio e Kelderman, che taglia…