Eduardo Varela, ciclista brasiliano che aveva fatto parlare di se dopo che il proprio video che aveva postato su YouTube, dove si era immortalato in scia ad un camion a 174km/h, era diventato virale ha stabilito un record “che sognava da sempre”: ha raggiunto i 202km/h in scia ad un’auto con carenatura su una strada pubblica.

La strada, una statale tra Curitiba e São José dos Pinhais, è stata chiusa per 30 minuti per poter permettere lo svolgimento della prova. Un vento contrario gli ha causato difficoltà a raggiungere i 50m/h necessari per mettersi in scia alla Subaru WRX che poi lo ha “scortato” sino alla velocità massima.

Gli ci sono voluti 11 chilometri per superare la barriera dei 200km/h, compiuti in 6’30”.

“Quando ero a 190km/h non potevo vedere niente, la ruota posteriore era già al vento, ma sono riuscito a controllare la bici e continuare a pedalare”.

Il record di velocità assoluto in bici, non su strada, è dell’olandese Fred Rompelberg, 268.831km/h, dell’ottobre 1995.