Definito il gadget della Coppa Piemonte

Definito il gadget della Coppa Piemonte

23/03/2011
Whatsapp
23/03/2011

E’ stata una lunga ricerca quella del gadget per il 2011. Si voleva dare un oggetto che fosse veramente utile e apprezzato da tutti. La scelta è caduta su una pratica sacca/zaino con scomparto portascarpe, ma bisogna affrettarsi.

[Comunicato Stampa]

23 marzo 2011 – E’ stato necessario non poco tempo, per potere decidere quale gadget omaggiare agli abbonati alla Coppa Piemonte 2011.

Serviva un qualcosa che fosse abbastanza originale, ma soprattutto pratico e utile, e alla fine si è deciso per una comodissima sacca/zaino con scomparto per scarpe e casco, delle dimensioni di 60x40cm, per cui molto capiente, ma non ingombrante.
Ovviamente con la “griffe” Coppa Piemonte 2011, che la renderà unica nell’ambiente.

[IMG]http://www.playfull.it/pub/press/CP2011/20110323/zaino-coppa-piemonte_t.jpg[/IMG]

La sacca sarà disponibile, ad Acqui Terme, per i primi 950 abbonati, mentre per gli altri sarà disponibile a fine stagione, quindi non c’è più molto tempo.

Difatti, a oggi, gli abbonati al circuito sono ben 879, pertanto il margine d’azione è ristretto ed è già scattata la corsa degli indecisi e dei ritardatari, pur di potere sfoggiare la sacca già nelle prossime gare.

Ricordiamo inoltre che, l’abbonamento oltre ad essere “flessibile” permettendo di scegliere quante e quali gare sottoscrivere, è anche “portabile”.

Ma cosa significa “portabile” ?
Significa che se un abbonato per qualche motivo non può partecipare a una prova, la può cedere a un amico il quale, dietro il versamento di 10 Euro, ne acquisirà il pettorale (e di conseguenza anche la griglia), pur mantenendo la convenienza.
La variazione, che dovrà essere comunicata entro il giovedì precedente la gara, permette al subentrante di non pagare la quota in sovrapprezzo.
Un esempio: se un abbonato non potesse partecipare alla Granfondo Dolci Terre di Novi, potrà portare il suo pettorale (per questa gara) a un amico, il quale, con la modica cifra di 10 Euro da versare per diritti di segreteria più la quota di 22.5 Euro (180 / 8) da dare all’amico cedente, pagherebbe 32.5 Euro e non 35 Euro come da regolamento della manifestazione. Un 8% di risparmio, oltre ad avere il numero privilegiato.

Quindi viene meno qualsiasi tipo di timore di perdere soldi sottoscrivendo l’intero abbonamento, in quanto o con la flessibilità o con la portabilità, la quota della gara che si dovrà saltare la si recupererà sempre.

La Coppa Piemonte è da sempre dalla parte del ciclista.

Info: www.coppapiemonte.it – [email protected]

 

POTRESTI ESSERTI PERSO