Focus Italia Group lancia la campagna RIDE FOREVER

51

Focus Italia presenta un prodotto finanziario unico nel suo genere, pensato per venire incontro alle esigenze di chi vuole acquistare una nuova bici. Ecco i dettagli nel comunicato ufficiale.

In collaborazione con Santander Consumer Bank, Focus Italia Group ha creato un’opportunità unica e mai vista prima d’ora nel settore del ciclismo; stiamo parlando del nuovo ed esclusivo prodotto finanziario RIDE FOREVER ∞ VALORE INFINITO.

Una vantaggiosa ed esclusiva opportunità sviluppata ad hoc per i brand Focus, Santa Cruz, Kalkhoff per metterti a disposizione la bicicletta che hai sempre sognato in modo facile, veloce ed economico. Ma non è tutto perché solo sulle biciclette dei brands Focus, Santa Cruz e Kalkhoff avrai un VALORE FUTURO GARANTITO che ti permetterà di pedalare una nuova bicicletta all’infinito!

Come funziona? È molto semplice e super vantaggioso.

Potrai finanziare la tua nuova bicicletta in 24 mesi con un anticipo pari a zero o applicando le promozioni in corso – per esempio l’ECO INCENTIVO Focus – e dal momento dell’acquisto la tua bicicletta genererà un VALORE FUTURO GARANTITO. Questo significa che trascorsi i 24 mesi potrai avere 3 opzioni:

  • sostituire la tua bicicletta acquistandone una nuova
  • tenere la tua bicicletta e rifinanziare o saldare il VALORE FUTURO GARANTITO
  • riconsegnare* la tua bicicletta (*come da indicazioni modulo integrazione contratto di finanziamento)
    Questa opportunità ti permette di pedalare una bicicletta sempre nuova all’infinito e di avere un mezzo a tua disposizione aggiornato e all’avanguardia.

Questa soluzione in collaborazione con Santander Consumer Bank è stata sviluppata in esclusiva e per la prima volta nel settore del ciclismo per Focus Italia Group e per i brands Focus, Santa Cruz e Kalkhoff.

Quindi, non aspettare altro tempo, guarda qui sotto alcuni esempi delle opportunità RIDE FOREVER ∞ VALORE INFINITO su alcune delle nostre biciclette e recati presso i Rivenditori Autorizzati aderenti all’iniziativa per ritirare la tua nuova bicicletta e divertirti all’infinito!

Guarda sul sito le offerte e i prezzi.

Commenti

  1. Se hai i soldi è evidente che non fai un finaziamento...se non li hai e hai una passione che può essere la bici,la moto,la macchina,la casa,la cucina,un viaggio particolare che fai una volta nella vita...non penso che tutti quelli che hanno o fanno queste cose abbiano i soldi cash per farlo...e allora benvengano i finanziamenti che ti permettono di acquistare un bene necessario o non,che puoi avere oggi anziché tra 20 anni di risparmi e mentre lo paghi(un po' di più) però te lo godi anche...Tra 20 anni non so nemmeno se sarò vivo o mangerò solo il brodino ,cosa me ne faccio di una bella bici o di una cucina bella e ben attrezzata o di una moto da turismo se al massimo posso andare a giocare a carte al circolo sotto casa col bastone.
  2. 4x16:

    Si certo, voleva essere solo un post "provocatorio" e goliardico, infatti ho messo le faccine apposta!!! Capisco benissimo che chi ha la fabbrica che chiude 2/3 settimane in Agosto non abbia alternativa!!! Comunque leggevo proprio stamattina un articolo sull'abitudine tutta italiana del "tutto chiuso, tutti in vacanza" in Agosto che deriva, addirittura, dagli antichi romani!!!
    Nel mio antico vissuto lavorativo mi è sempre sembrata una reazione a catena che nulla può spezzare. Commerci trasporti per lo più fermi, allora gli uffici chiudono, la produzione segue a ruota....o chiude per prima, adesso anche per il caldo... 50 anni fa dicevano che le vacanze in agosto le decideva la Fiat, e tutti dietro!
    Chiudere un mese da metà dicembre a metà gennaio farebbe risparmiare un sacco a uffici e industrie, ma la maggior parte insorgerebbe perché al mare fa freddo e quasi ovunque non si potrebbe state all'aperto. Come dar loro torto?
  3. martin_galante:

    Per l'acquirente il finanziamento è un'opportunità in più, non un obbligo. Quindi benvenga a patto che si abbia la consapevolezza di ciò che si sta facendo. Personalmente io non ho mai contratto debiti di alcun tipo (mutui, finanziamenti, prestiti) a parte la mia quota di debito pubblico, perché ritengo le condizioni generalmente molto sconvenienti. Con l'esclusione forse dei mutui che hanno delle condizioni migliori (sostanzialmente per legge, quindi in cambio di altro da parte dello stato che siamo sempre noi), ragion per cui il mercato immobiliare è drogato e tale per cui molti necessitano del mutuo stesso per acquistare.
    Ma vivete nel paese delle meraviglie...Io non ho nemmeno un amico anche più benestante di me che non abbia un mutuo o qualcosa da pagare mensilmente.
Articolo precedente

Kastelijn centra la fuga giusta

Articolo successivo

Numero in solitaria di Ricarda Bauernfeind

Gli ultimi articoli in News