invecchiare....

SoftMachine

Maglia Gialla
10 Ottobre 2010
11.021
4.215
Bici
Agente Bike
Rispolvero questo thread, che avevo aperto qualche anno fa.
Apprezzo le belle frasi come "volere è potere" - "basta sentirsi giovani, per rimanere giovani" - "mantenersi in forma per non invecchiare..."
ma purtroppo devo constatare che nel mio caso non funzionano!
Quest'anno compirò 53 anni e ...li sento tutti e anche di più.
I dolori e dolorini che fino a qualche anno fa passavano dopo qualche giorno, ora li trascino per mesi e mesi. Ok, me li sono procurati giocando a Hockey (sport forse non troppo indicato per un 50enne) ma si trattano di stiramenti muscolari e distorsioni articolari che mi sono procurato nonostante un attento riscaldamento. Una volta non ne ero soggetto, o se mi prendevo un stiramento nel giro di qualche settimana era scomparso; ora me li trascino da tanto tempo in vari punti del corpo (caviglia, inguine, cervicale) e quando sembrano essersi mitigati, basta un movimento sbagliato per risvegliarli anche più forti di prima.
Se solo fino all'anno scorso smaniavo per iniziare a pedalare dopo l'inverno, quest'anno trovo tutte le scuse possibili per rinviare la ...."partenza".
So che ci sono 50-60enni in forma, per i quali il tempo sembra passare molto lentamente, ma non siamo tutti uguali, soprattutto di "testa".
E leggere molti interventi qui sul forum, dove si parla di kilometraggi, VAM, KOM e balle varie, mi deprime non poco.
Boh, sará il tempo infausto, saranno i dolorini, sará la consapevolezza che nulla sará più come prima, ma mi sento veramente a pezzi (fisicamente e moralmente).

Spero che con l'arrivo della primavera queste righe vengano parzialmente smentite..:cry:cry



Non hai un Agente, cosa pretendi??
Comunque, non ti crucciare, sei anziano ormai...:eek:

:mrgreen:
 

 

Sergio Servadio

Apprendista Scalatore
23 Marzo 2006
2.341
43
No sperem.. devi essere positivo.. MENS SANA IN CORPORE SANO. I BENEFICI DELL'ATTIVITÀ FISICA SULLA MENTE E VICEVERSA

Ho visto ora, per la prima volta, questa discussione e ho un suggerimento da dare a chiunque potesse realizzarlo.

Conosco un cicloturista eccezionale, Franco Guidolin, di Castelfranco Veneto che meriterebbe una degna presentazione.
Da non molto ha passato la cinquantina.
Non ha mai avuto una automobile e per tanti anni ha usato la bicicletta per recarsi al lavoro (non in citta'!).
E' solito fare vacanze lunghissime in bicicletta.

L'ultima di cui so, della scorsa estate, l'ha visto tornare a Capo Nord.
Per che via?
Castelfranco-Parigi-Amsterdam-Copenhagen-Oslo-Capo Nord-Helsinki-San Pietroburgo-Vilnius-Castelfranco.
All'arrivo, annunciato telefonicamente dalla Lituania, suoi amici gli hanno dato appuntamento in Val di Zoldo, al ristorante L'INSONNIA.
Anch'io sono andato ad omaggiarlo.
Quella mattina Franco era partito da Dobbiaco ed e' arrivato al ristorante, puntalissimo, scendendo da Passo Duran ... .

Per chi volesse mettersi sulle sue tracce non ho difficolta' a fornire dettagli su dove vive e come contattarlo.
Ne vale la pena!

Sergio
Pisa
 

alearc66

Apprendista Scalatore
9 Aprile 2013
2.095
301
Ponte S. Pietro
www.strava.com
Bici
colnago master xlight bianchi boron xl
adesso non esageriamo! :angrymod: non siamo ancora finiti e possiamo ancora dire la nostra (per quanto non lo so..) .. un esempio: nel 2013 ho datto il mio pb alla 9colli dopo 7 partecipazioni o-o

Beh io vi dico a mia, nella passata stagione ho abbassato il personale sul muro di Sormano di quasi 15 anni fa! (certo l'asfalto era crivellato rispetto al biliardo di adesso,pero' 1' e 30" in meno la ritengo una prestazione paragonabile o forse un pelo meglio).
Quest'anno mi riconfrontero' con punta veleno 15 anni dopo(anche li' hanno migliorato il fondo,pero') e vi faro' sapere,(oppure fatemi un bel necrologio se leggete sul giornale...)
L'allenamento fa veramente tanto.Certo il recupero e le variazioni di ritmo degli anni 90 me le sogno,pero' sono soddisfatto.o-o
 

alearc66

Apprendista Scalatore
9 Aprile 2013
2.095
301
Ponte S. Pietro
www.strava.com
Bici
colnago master xlight bianchi boron xl
Ho visto ora, per la prima volta, questa discussione e ho un suggerimento da dare a chiunque potesse realizzarlo.

Conosco un cicloturista eccezionale, Franco Guidolin, di Castelfranco Veneto che meriterebbe una degna presentazione.
Da non molto ha passato la cinquantina.
Non ha mai avuto una automobile e per tanti anni ha usato la bicicletta per recarsi al lavoro (non in citta'!).
E' solito fare vacanze lunghissime in bicicletta.

L'ultima di cui so, della scorsa estate, l'ha visto tornare a Capo Nord.
Per che via?
Castelfranco-Parigi-Amsterdam-Copenhagen-Oslo-Capo Nord-Helsinki-San Pietroburgo-Vilnius-Castelfranco.
All'arrivo, annunciato telefonicamente dalla Lituania, suoi amici gli hanno dato appuntamento in Val di Zoldo, al ristorante L'INSONNIA.
Anch'io sono andato ad omaggiarlo.
Quella mattina Franco era partito da Dobbiaco ed e' arrivato al ristorante, puntalissimo, scendendo da Passo Duran ... .

Per chi volesse mettersi sulle sue tracce non ho difficolta' a fornire dettagli su dove vive e come contattarlo.
Ne vale la pena!

Sergio
Pisa
PS: Guidolin è veramente un ciclista con gli attributi
 

Alessandro12314

Apprendista Passista
21 Gennaio 2014
887
20
troppo lontano da dove vorrei essere ora!
Bici
una bicicletta rotta!!!!
Ho visto ora, per la prima volta, questa discussione e ho un suggerimento da dare a chiunque potesse realizzarlo.

Conosco un cicloturista eccezionale, Franco Guidolin, di Castelfranco Veneto che meriterebbe una degna presentazione.
Da non molto ha passato la cinquantina.
Non ha mai avuto una automobile e per tanti anni ha usato la bicicletta per recarsi al lavoro (non in citta'!).
E' solito fare vacanze lunghissime in bicicletta.

L'ultima di cui so, della scorsa estate, l'ha visto tornare a Capo Nord.
Per che via?
Castelfranco-Parigi-Amsterdam-Copenhagen-Oslo-Capo Nord-Helsinki-San Pietroburgo-Vilnius-Castelfranco.
All'arrivo, annunciato telefonicamente dalla Lituania, suoi amici gli hanno dato appuntamento in Val di Zoldo, al ristorante L'INSONNIA.
Anch'io sono andato ad omaggiarlo.
Quella mattina Franco era partito da Dobbiaco ed e' arrivato al ristorante, puntalissimo, scendendo da Passo Duran ... .

Per chi volesse mettersi sulle sue tracce non ho difficolta' a fornire dettagli su dove vive e come contattarlo.
Ne vale la pena!

Sergio
Pisa

lodevoli le sue imprese..
http://asdaiamisi.blogspot.it/2012/01/fine-anno-in-bicicletta-per-franco.html
 

Diego56

Apprendista Passista
22 Gennaio 2009
950
56
63
Rivara Canavese
Bici
In acciaio
Ne faccio 57 quest'anno, quando lavoro (purtroppo sono un artigiano e la pensione me la sogno) sento tutto il peso di 42 anni di lavoro, ma quando sono in bici passa tutto. Chi se ne frega se mi passano in salita, chi se ne frega se vanno più veloci di me, l'importante è pedalare e mentre si pedala sognare. Mi sono trovato la settimana scorsa a fare lo strappetto in pave che dalla strada in pianura raggiunge il castello di Agliè, ebbene quando un gruppetto di turisti mi ha gridato "ale ale" mi sono sentito Cancellara che saliva sulle cotes delle strade fiamminghe. Mi sono alzato sui pedali e sono salito. Sulla piazza davanti al castello mi sono fermato e mi sono messo a ridere come un cretino. Ecco, in quei minuti penso di avere guadagnato qualche mese di vita per l'allegria che mi hanno messo addosso.
 

cimebianche

Apprendista Scalatore
15 Marzo 2005
2.331
34
63
Villa Cortese
Bici
ROSE XLITE - CUBE LITENING HPC
Ne faccio 57 quest'anno, quando lavoro (purtroppo sono un artigiano e la pensione me la sogno) sento tutto il peso di 42 anni di lavoro, ma quando sono in bici passa tutto. Chi se ne frega se mi passano in salita, chi se ne frega se vanno più veloci di me, l'importante è pedalare e mentre si pedala sognare. Mi sono trovato la settimana scorsa a fare lo strappetto in pave che dalla strada in pianura raggiunge il castello di Agliè, ebbene quando un gruppetto di turisti mi ha gridato "ale ale" mi sono sentito Cancellara che saliva sulle cotes delle strade fiamminghe. Mi sono alzato sui pedali e sono salito. Sulla piazza davanti al castello mi sono fermato e mi sono messo a ridere come un cretino. Ecco, in quei minuti penso di avere guadagnato qualche mese di vita per l'allegria che mi hanno messo addosso.

o-oo-oo-o
 

bikernat

Apprendista Scalatore
8 Luglio 2013
2.513
258
Napoli
Bici
BDC Wilier GTR Team / Zero9 - MTB Wilier 409XB
Ne faccio 57 quest'anno, quando lavoro (purtroppo sono un artigiano e la pensione me la sogno) sento tutto il peso di 42 anni di lavoro, ma quando sono in bici passa tutto. Chi se ne frega se mi passano in salita, chi se ne frega se vanno più veloci di me, l'importante è pedalare e mentre si pedala sognare. Mi sono trovato la settimana scorsa a fare lo strappetto in pave che dalla strada in pianura raggiunge il castello di Agliè, ebbene quando un gruppetto di turisti mi ha gridato "ale ale" mi sono sentito Cancellara che saliva sulle cotes delle strade fiamminghe. Mi sono alzato sui pedali e sono salito. Sulla piazza davanti al castello mi sono fermato e mi sono messo a ridere come un cretino. Ecco, in quei minuti penso di avere guadagnato qualche mese di vita per l'allegria che mi hanno messo addosso.

o-o
 

Sdrex

Apprendista Velocista
17 Ottobre 2012
1.606
249
Bici
Vetta Focosa!
Rispolvero questo thread, che avevo aperto qualche anno fa.
Apprezzo le belle frasi come "volere è potere" - "basta sentirsi giovani, per rimanere giovani" - "mantenersi in forma per non invecchiare..."
ma purtroppo devo constatare che nel mio caso non funzionano!
Quest'anno compirò 53 anni e ...li sento tutti e anche di più.
I dolori e dolorini che fino a qualche anno fa passavano dopo qualche giorno, ora li trascino per mesi e mesi. Ok, me li sono procurati giocando a Hockey (sport forse non troppo indicato per un 50enne) ma si trattano di stiramenti muscolari e distorsioni articolari che mi sono procurato nonostante un attento riscaldamento. Una volta non ne ero soggetto, o se mi prendevo un stiramento nel giro di qualche settimana era scomparso; ora me li trascino da tanto tempo in vari punti del corpo (caviglia, inguine, cervicale) e quando sembrano essersi mitigati, basta un movimento sbagliato per risvegliarli anche più forti di prima.
Se solo fino all'anno scorso smaniavo per iniziare a pedalare dopo l'inverno, quest'anno trovo tutte le scuse possibili per rinviare la ...."partenza".
So che ci sono 50-60enni in forma, per i quali il tempo sembra passare molto lentamente, ma non siamo tutti uguali, soprattutto di "testa".
E leggere molti interventi qui sul forum, dove si parla di kilometraggi, VAM, KOM e balle varie, mi deprime non poco.
Boh, sará il tempo infausto, saranno i dolorini, sará la consapevolezza che nulla sará più come prima, ma mi sento veramente a pezzi (fisicamente e moralmente).

Spero che con l'arrivo della primavera queste righe vengano parzialmente smentite..:cry:cry
una badante giovane come la vedi? :mrgreen:
 

solometallo

Apprendista Passista
20 Aprile 2012
865
35
toscana
Bici
Viner Aeternum by Bertoletti
Non ti preoccupare...il tempo presenta sempre il conto a tutti.
Anch'io a 20 anni mi importava una madonna se era freddo, pioveva o ancor meglio nevicava...via con la moto da enduro a giornata a prender tutto l'umido possibile ed immaginabile come se non ci fosse un domani, e a 30 /40 con la mtb anche lì acqua/fango/freddo/colpi/botte in terra (fatto anche il downhill!) come se piovesse!
Però alla mia domanda rivolta al fisioterapista che oramai frequento quasi più che la mia signora "Federico, ma è possibile che tutti i giorni mi alzi con un dolore nuovo, quando la schiena, quando le ginocchia, quando le spalle..." la sua risposta serafica è stata " caro mio...è il fisico che ti ripresenta il conto di tutti gli strapazzi che gli hai fatto patire!".
Che dire...teniamoci stretta la passione per la bici e gli sport vari che ancora riusciamo a praticare e pensiamo che almeno ci siamo divertiti!o-oo-oo-o
 

rapportoagile

Moderatoren
20 Agosto 2008
14.734
2.946
59
Settequerce (Bolzano)
Bici
Scapin Dyapason
che oramai frequento quasi più che la mia signora "Federico, ma è possibile che tutti i giorni mi alzi con un dolore nuovo, quando la schiena, quando le ginocchia, quando le spalle..." la sua risposta serafica è stata " caro mio...è il fisico che ti ripresenta il conto di tutti gli strapazzi che gli hai fatto patire!".
Che dire...teniamoci stretta la passione per la bici e gli sport vari che ancora riusciamo a praticare e pensiamo che almeno ci siamo divertiti!o-oo-oo-o
Pensa te: c'é gente qui che prende appuntamento con il preparatore atletico, o con il biomeccanico, e altri con il fisioterapista per gli acciacchi dell'età; cosa che ho deciso di fare anch'io stamattina, stufo di questo maledetto strappo inguinale!
Comunque ti posso consigliare il Gerovital, al posto di enervit, Powerbar etc etc:mrgreen:
 

SoftMachine

Maglia Gialla
10 Ottobre 2010
11.021
4.215
Bici
Agente Bike
Pensa te: c'é gente qui che prende appuntamento con il preparatore atletico, o con il biomeccanico, e altri con il fisioterapista per gli acciacchi dell'età; cosa che ho deciso di fare anch'io stamattina, stufo di questo maledetto strappo inguinale!
Comunque ti posso consigliare il Gerovital, al posto di enervit, Powerbar etc etc:mrgreen:



Un eccellente osteopata e' cosa saggia. Tieni presente che pratichiamo uno sport che prevede l'interfacciarsi di un oggetto rigido e simmetrico (parlo della bici :mrgreen: )con il nostro corpo che e' asimmetrico e "accomodante".
Anche la postura e' piuttosto forzata.
Per quanto riguarda l'osteopata, io prediligo tecniche poco invasive come le manipolazioni cranio sacrali.
Per finire, sei anziano, rassegnati:eek:
E ricorda di pedalare sempre con rapporto agile, caro rapporto agile.:-x
 

marmar

Apprendista Scalatore
31 Ottobre 2008
1.826
268
73
savona
Bici
Wilier 100 Hybrid
Giovani cinquantenni non vi lamentate. Pensate soltanto a qual'è l'alternativa all'invecchiamento, sorridete alla vita e... scalate un dente!
 

dagos

via col vento
19 Maggio 2013
9.647
452
Bici
molto bella e funzionale
Giovani cinquantenni non vi lamentate ............. sorridete alla vita e... scalate un dente!

Anche due se serve (sto lavorando sul pacco pignoni 11v 11-25 per portarlo ad un più umile 12-30... il 32 lo riservo per il dopo 60 :mrgreen: )

Spesso... quando mi ritrovo a soffrire come una bestia... mi chiedo chi me lo fa fare di accorparmi tutta quella fatica... la risposta arriva quando mi corico... beata stanchezza :)
 

octovice

Novellino
22 Settembre 2013
57
3
Schio (Vi)
www.flickr.com
Bici
Trek Domane 5.2
Eccomi sono un'altro vecio che è tornato in bici dopo tanti anni e varie operazioni (leg. crociati ed ernia discale). Logicamente l'età si sente ma le enormi motivazioni che mi sono creato mi consentono di sopportare le fatiche e i dolori del corpo, inoltre vedo che ogni settimana che passa riesco a sentire sensazioni che non provavo da anni. Esco anche due giorni di fila cosa che quindici anni fa non mi passava per la testa, il peso è tornato a quello di dieci anni fa ed anche questo non quasta,
 

brigli

Velocista
15 Dicembre 2006
5.524
894
Modena
Bici
Scott Addict pro Disc
Ragazzi non vi buttate giù'!...c'e' gente che a 50 e suonati anni vince delle granfondo!!...e dico vince!!...a medie stratosferiche quindi...