GF SANTO STEFANO DI CAMASTRA

Si è svolta il 22 aprile la 6° edizione della gf di Santo Stefano di Camastra (gf della ceramica),valevole come terza prova Coppa Sicilia,bella giornata dopo il diluvio delle ultime due edizioni,oltre 500 gli iscritti in un contesto scenografico stupendo,da una parte il mare con sullo sfondo le isole Eolie ed alle spalle imponenti i Monti Nebrodi.
La gara è stata molto tirata e ben controllata dalle squadre più forti presenti,il primo tentativo di fuga è di Elio D’Amico del Team Meca,ripreso allo scollinamento della prima asperità al bivio Nicetta,gara purtroppo funestata da numerosi incidenti,la prima in prossimità di una rotonda dove alcuni atleti arrivati ad alta velocità non riuscivano a frenare provocando la caduta degli atleti del gruppo di testa,giunti a santo stefano dopo l’arrivo della medio fondo (vinta a braccia alzate da due atleti arrivati in solitaria,Giuseppe Guarnera e Gianni Calabrese) si prosegue con il lungo con l’erta finale che da Motta d’Affermo porta verso Mistretta e poi giù in picchiata verso l’arrivo,subito il via alla fuga decisiva con Fabio Alessi e Giuseppe di Salvo e ad inseguire Minacapelli-Coco-Nicolosi-Ballatore.
Giunge in solitaria Alessi,2° di Salvo e 3° Coco,nelle donne il primato va a Lucia Asero.
Ricche premiazioni come ogni anno con le ceramiche di Santo Stefano di Camastra,dei veri capolavori d’autore.


Articolo precedente

Orco cicli NocsOrca inox

Articolo successivo

Randonnée dei Santuari, 200km sulle più belle strade delle Alpi Biellesi

Gli ultimi articoli in Gare

Giro 2020: Rivoluzione Giro

[comunicato stampa] Hindley trionfa a Laghi di Cancano davanti a Geoghegan Hart. Almeida si stacca sullo Stelvio e Kelderman, che taglia…