Kreuziger fa sua l’Amstel Gold Race

Kreuziger fa sua l’Amstel Gold Race

14/04/2013
Whatsapp
14/04/2013

Prima classica in carriera per lo specialista, spesso sottovalutato, Roman Kreuziger (Saxo-Tinkoff), che ha tagliato per primo il traguardo in solitaria a Valkenburg.

[img]http://foto.bdc-forum.it/image.php?id=56526&s=576&uid=1850[/img]

Il Ceco è partito prima della quarta ed ultima ascesa al Cauberg, salita simbolo dell’Amstel Gold Race, lasciandosi dietro il favorito della vigilia Peter Sagan e con il solo Philippe Gilbert a condurre l’inseguimento. Il belga alla fine ha perso anche lo sprint degli inseguitori facendosi superare da Alejandro Valverde, (Movistar) 2°, e Simon Gerrans, (Orica-GreenEDGE), 3°.

[img]http://foto.bdc-forum.it/image.php?id=56527&s=576&uid=1850[/img]

La corsa è stata segnata da numerose cadute ed una lunga fuga. Vittime delle cadute sono stati Thomas Voeckler (Europcar) a 80km dall’arrivo, con tanto di frattura della clavicola, e Joaquim Rodriguez a 46km dall’arrivo. In quel momento della corsa 7 corridori erano in fuga, tra cui Nicolas Vogondy (Accent Jobs-Wanty) e Mikel Astarloza (Euskaltel), il quale ha tenuto da solo fino alla salita di Geulhemmerberg (15 km dall’arrivo). In quel momento altri corridori hanno cercato l’attacco vincente, tra cui il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia Ryder Hesjedal (Garmin-sharp) e lo stesso Kreuziger. Al quale sono bastati i 7″ di vantaggio sul Cauberg per far sua questa Amstel Gold Race 2013.

Classifica:

1-Roman Kreuziger (Saxo-Tinkoff) in 6:35:21″

2-Alejandro Valverde (Movistar) a 22″

3-Simon Gerrans (Orica-GreenEdge) a s.t.