L’Astana riceve la licenza UCI World Tour

L’Astana riceve la licenza UCI World Tour

10/12/2014
Whatsapp
10/12/2014

Al contrario di quanto anticipato dalla Gazzetta, l’Astana ha ricevuto la licenza UCI World Tour 2015.

B4hYjKFCIAAeq5H

 

In realtà l’Astana ha ottenuto la licenza ad alcune condizioni:

-L’Astana Pro Team dovrà sottomettersi ad un’audizione condotta dall’Institut des Sciences du Sport de l’Université de Lausanne (ISSUL). Organismo indipendente riconosciuto per la grande competenza nel settore, che studierà le circostanze dei casi di doping in questione per determinare se e in che misura la squadra ed il suo management abbiano responsabilità nei casi in questione. Valuterà anche se l’organizzazione interna alla squadra, la sua cultura ed il suo modo di dirigere assicurino le condizioni per rispettare i criteri etici più elevati.

-L’Astana Pro Team aderirà dal 2015 al registro dei compiti delle squadre* che sarà obbligatorio per tutti i team World Tour dal 2017, in seno alla riforma del ciclismo professionistico su strada maschile. L’Astana Pro Team farà parte di un gruppo di 8 squadre che sono volontari nella messa in pratica di questo registro.

Inoltre la commissione licenze ha lanciato un monito secondo il quale: “In caso di conclusioni sfavorevoli dell’audizione o nell’esecuzione deficitaria dei compiti da portare a termine, o se ancora la squadra dovesse avere nuovi casi di doping durante la stagione 2015 sarà facoltà dell’UCI richiedere alla commissione licenze un eventuale revoca della licenza”.

 

*questo registro contiene 10 regole sull’organizzazione delle squadre, modo di lavoro dei corridori e loro carico di lavoro.