TdF 2018: Moscon squalificato

TdF 2018: Moscon squalificato

22/07/2018
Whatsapp
22/07/2018

Gianni Moscon (Team Sky) è stato squalificato per aver colpito con un pugno Elie Gesbert (Equipe Fortuneo Samsic) durante un battibecco nei primi 800mt della tappa odierna.

Moscon in passato è già stato sospeso 6 settimane per insulti razzisti a Kevin Reza (FdJ) al Romandia 2017, squalificato per essersi attaccato ad un’auto ai mondiali 2017, ed è stato accusato, ma prosciolto dall’UCI per mancanza di prove, della caduta di Sebastian Reichenbach (FdJ) in cui lo svizzero si è rotto un gomito alla 3 Valli Varesine 2017.

La squalifica è arrivata dopo che i commissari si gara hanno rivisto le immagini della partenza. Si attendono le reazioni degli interessati e delle loro squadre.

Ricordiamo che i precedenti di Moscon, in particolare gli insulti razzisti a Reza, avevano portato la Sky a promettere la fine del contratto in caso di recidiva.