Vuelta 2017 21^ tappa: Poker di Trentin. Storico Froome

Matteo Trentin (Quick-Step) ha calato il poker, vincendo la sua quarta tappa in questa Vuelta, in uno sprint vinto facilmente su Lorrenzo Manzin (FDJ) e Soren Kragh Andersen (Sunweb).

DJYk08qXcAA4xuZ

Protagonista a metà del giorno è stato Alberto Contador (Trek), il quale è entrato da solo in testa al gruppo a Madrid per raccogliere applausi ed ovazioni. Contador conclude così la sua carriera, con una bellissima vittoria sull’Angliru ed il premio di super-combattivo della Vuelta.

DJYwyHuVAAE_YCq

Protagonista pieno è invece Chris Froome (Sky) che ha vinto la sua prima Vuelta, dopo ben 3 secondi posti (2011, 2014, 2016 -record che detiene assieme a Luis Ocaña-), e realizzando la storica doppietta Tour-Vuelta nella stessa stagione, exploit prima riuscito solo a Jacques Anquetil, 1963 e Bernard Hinault, 1978 (ma all’epoca la Vuelta si correva prima del Tour, a Maggio). Eddie Merckx , Giovanni Battaglin e Alberto Contador i soli a realizzare la doppietta Giro-Vuelta, mentre ben 12 volte è stata realizzata quella Giro-Tour (Coppi, Anquetil, Merckx, Hinault, Roche, Indurain, Pantani). Froome è quindi anche il decimo corridore della storia a vincere due grandi giri nello stesso anno (nessuno è mai riuscito a vincerli tutti e tre). Di questi predecessori di Froome l’unico ad aver vinto un grande giro oltre i 32 anni (età di Froome) è stato Fausto Coppi (ultimo Giro vinto a 33 anni).

DJYq5W_WsAAPhBq.jpg-large

Da segnalare che Froome si è reso protagonista di un episodio curioso quanto raro negli ultimi decenni: al chilometro 84 ha lanciato lo sprint per il traguardo intermedio, per conquistare il solo punto che gli avrebbe consentito di vincere anche la classifica a punti (maglia verde). Il britannico è arrivato 5°, non a punti, ma rischiando di rovinarsi la festa entrando quasi in contatto con Julien Alaphilippe (Quick-Step). 12° sul traguardo finale ha conquistato comunque il punto che gli serviva, pertanto Froome ha vinto: classifica generale (maglia rossa), a punti (verde) e combinata (bianca). Lasciando solo la maglia di scalatore (a pois) a Davide Vilella (Cannodale-Drapac).

Schermata 2017-09-10 alle 21.37.47

, , ,

10 risposte a Vuelta 2017 21^ tappa: Poker di Trentin. Storico Froome

  1. jaja 11 settembre 2017 at 00:38 #

    È in bolletta Froome che ha bisogno di vincere anche la maglia verde?

  2. espo 11 settembre 2017 at 08:46 #

    Proprio un signore…ma prima o poi lo prendono con le mani nella marmellata…

  3. ChristianR 11 settembre 2017 at 09:47 #

    Venite giù dal pero…la maglia verde l’ha voluta per i compagni.
    Anche Trentin ha detto che era ben chiaro che non gliel’avrebbe regalata, entrambi hanno fatto quello che dovevano fare.

    • rapportoagile 11 settembre 2017 at 11:26 #

      Io su un pero non ci sono mai stato, ma davvero Froome, (e la Sky) ha bisogno dei soldini per la conquista della maglia verde, per pagare i compagni? Mah, insomma……
      Ora cerco un pero per salirci…

      • ChristianR 11 settembre 2017 at 14:44 #

        No, non ne hanno bisogno, ma evidentemente hanno deciso di provarci.
        Da quando è vietato cercare di vincere qualcosa?
        Tutti qua a scandalizzarsi, poi Domoulin si ferma in un prato e tutti a dire che bisognava attaccarlo senza pietà. Solita coerenza italiana…

  4. doublet 11 settembre 2017 at 10:42 #

    la quick-step doveva fare anche da tappo a froome, così il lavoro di squadra sarebbe stato completo

  5. claudio62new 11 settembre 2017 at 11:24 #

    E magari fosse caduto. Facciamo così: la prox volta gli diamo tutte le maglie direttamente. E’ bravo, bisogna ammetterlo.

Lascia una risposta

Single Sign On provided by vBSSO