alla scoperta dei percorsi della Granfondo del Monte Peglia Marsciano

alla scoperta dei percorsi della Granfondo del Monte Peglia Marsciano

31/07/2012
Whatsapp
31/07/2012

[COMUNICATO STAMPA]
Manca un mese alla 4° Granfondo del Monte Peglia-8° Trofeo il Presidente, evento sportivo e promozionale che, valido per il Circuito Umbria Green Cycle e per il campionato regionale Fondo e Mediofondo, sarà organizzato domenica 26 agosto a Marsciano dalla Marsciano Bike del presidente Massimo Massinelli. Due i percorsi: il granfondo di 142 chilometri (dislivello 2248 metri) e il mediofondo di 96 chilometri (dislivello 1560 metri). Prevista quest’anno anche la PregliaLonga: partenza libera su entrambi i percorsi dalle 6,45 alle 7,45. Il via agonistico sarà dato invece dal Parco Ammeto alle 8,30.

Dopo il via, i partecipanti pedaleranno verso il comune di Collazzone. Attraversato il ponte sul Tevere, dopo 5 chilometri dalla partenza, si andrà verso il comune di Todi. La prima parte della gara sarà completamente pianeggiante. Dopo 23 chilometri, appena passato l’abitato di Pontecuti, si svolterà a destra in direzione del piccolo paese di Quadro, da dove inizierà la prima salita che terminerà dopo 10,7 chilometri, in vocabolo Mandoleto. Qui si passerà dal comune di Todi a quello di Orvieto.

La salita è pedalabile: pendenza media del 3,7% e massima dell’8%. Inizierà ora una discesa molto dolce di circa 10 chilometri, intervallata da due brevi strappi, che si concluderà dopo il piccolo borgo di Prodo. A questo punto inizierà la salita più lunga di giornata, che porterà fino al gpm del Monte Peglia: lunga 15,6 chilometri, ha una pendenza media del 3% e una massima del 9%. E’ molto pedalabile e presenta tratti pianeggianti e anche di leggera discesa. Dopo il gpm del Monte Peglia, posto a quota 799 metri, inizierà una lunga discesa.
Poco dopo Ospedaletto i granfondisti svolteranno a sinistra verso Parrano, mentre i mediofondisti, dopo altri 3 chilometri, gireranno a sinistra in direzione del piccolo paese di San Vito in Monte.

Dopo la divisione dei percorsi i granfondisti avranno davanti 14 chilometri di leggera discesa e pianura, intervallati da alcuni brevi tratti di salita. Dopo aver attraversato il castello di Parrano inizierà invece una ripida discesa di oltre 4 chilometri, seguita da 4 di pianura. Giunti a Fabro Scalo ci sarà la terza salita di giornata, che porta a Faiolo, dove ci sarà il rifornimento. La salita è lunga 4,3 chilometri con pendenza media del 5% e massima del 9%. Superato Faiolo si procederà in pianura per 2,5 chilometri fino a Montegabbione. Quindi svolta a destra verso il piccolo borgo di Montegiove, dove si giungerà dopo 7 chilometri di saliscendi che presentano strappi all’8-9% e brevi e veloci discese. Dopo il borgo inizierà una discesa che nel primo tratto è tecnica pur presentando una strada comunque ampia e bella.

I corridori giungeranno ora al piccolissimo paese di Pornello, dove inizierà un’altra salita di circa 6,5 chilometri che presenta una pendenza media del 5,5 % e una massima dell’11%. Anche questa però non è continua, ma presenta alcuni tratti pianeggianti. Conclusa la salita si tornerà sul percorso attraversato anche dai mediofondisti procedendo verso San Vito in Monte. Il paesaggio è molto bello, la strada stretta. Un falsopiano in discesa che permetterà una buona velocità. Dopo 5 chilometri si arriverà a San Vito e da qui inizierà una discesa di 4,4 chilometri che porta fino al ponte sul fiume Fersinone, da dove comincerà la salita che porta fino a Migliano, nel comune di Marsciano: 1,8 chilometri con pendenza media del 5,4% e massima del 10%. Al termine ci sarà l’ultimo rifornimento della gara. Da lì mancheranno circa 17 chilometri alla conclusione.

Dopo 10 chilometri di discesa e di pianura si arriverà a Morcella, dove inizierà l’ultima salita (pendenza media del 5,4% e massima del 12%) che dopo circa 2 chilometri porterà all’incrocio con la SS 317. Qui svolta a destra e via in discesa verso Marsciano per 3,5 chilometri. Alla rotonda svolta a sinistra verso la zona industriale e dopo 2 chilometri arrivo al traguardo posto su un viale molto ampio a pochi metri dal palazzetto dello sport.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO