Bianchi presenta la nuova Specialissima: Next-Gen All-Rounder

91

Bianchi rinnova la celebre Specialissima, il nuovo modello progettato dal Reparto Corse Bianchi esalta le doti in salita grazie ad un peso ultraleggero (6.60Kg) ed alle forme aerodinamiche.

[Comunicato stampa] Bianchi è orgogliosa di presentare la nuova Specialissima, l’ultima creazione del Reparto Corse Bianchi, che si posiziona a fianco di Oltre al vertice della gamma road grazie a un approccio innovativo che apre la strada a una nuova generazione di biciclette All-Rounder, in cui leggerezza e aerodinamicità contribuiscono all’unico obiettivo che conta: farti andare più veloce.

SENZA COMPROMESSI

In un ciclismo sempre più veloce, il Reparto Corse Bianchi è partito dai feedback degli atleti professionisti per sviluppare una vera e propria “racing machine” ultraleggera e reattiva, capace di fare la differenza sulle pendenze più arcigne.

La performance su percorsi ricchi di salita è condizionata anche dall’efficienza e dalla guidabilità in discesa, oltre che dalla capacità di risparmiare preziosi watt nei tratti in pianura. Ed è su questo assunto che Bianchi ha ri-disegnato il telaio ed i componenti della nuova Specialissima con un approccio sistemico che ha migliorato l’efficacia aerodinamica.

I NUMERI CHE CONTANO

Con i suoi 6,6 kg di peso complessivo (bici completa, in taglia 55), e un rapporto rigidità-peso ai vertici di mercato, Specialissima sa come metterti le ali quando la strada si impenna.

L’obiettivo del progetto era quello di migliorare la performance aerodinamica senza compromettere leggerezza e reattività, e garantire un vantaggio competitivo anche a pendenze meno elevate.

Il Reparto Corse è riuscito nell’obiettivo, spostando i parametri di pendenza e potenza a partire dai quali Specialissima garantisce un vantaggio rispetto a una bici prettamente aero.

Questa è quella che noi chiamiamo la soglia: quel livello, quel parametro a partire dal quale una bici diventa più funzionale dell’altra.

Se la precedente generazione di Specialissima aveva bisogno di una pendenza di 8,8% per garantire un vantaggio agli atleti Pro, il Reparto Corse è riuscito ad abbassare questa soglia fino al 6%.

Un vantaggio concreto: rispetto alla precedente generazione, su una salita di 10 km al 6% le soluzioni adottate sulla nuova Specialissima portano un vantaggio di 8,7 secondi per un atleta che produce una potenza di 200 watt.

In pianura, il vantaggio a 200 watt diventa di 31,19 secondi. Per i più forti scalatori al mondo, capaci di toccare i 30 km/h su una salita al 6%, la nuova Specialissima consente di risparmiare ben 3,6 watt di potenza.

LA LEZIONE DI OLTRE RC

Nel ricercare la miglior efficienza aerodinamica, il Reparto Corse Bianchi si è ispirato allo sviluppo di Oltre RC, la aero hyperbike firmata dall’azienda italiana. Come su Oltre, infatti, la forcella di Specialissima è integrata efficacemente nel telaio per ridurre l’attrito, e anche le forme della stessa forcella sono ispirate a quelle di Oltre.

Anche il tubo reggisella a D segue il profilo aerodinamico ottimizzato impiegato in altre sezioni della bicicletta.

FINO ALL’ULTIMO GRAMMO

Raggiungere un peso così ridotto non sarebbe stato possibile senza uno sforzo di ottimizzazioneche ha riguardato la bici nell’insieme e ogni suo singolo componente.

In particolare, il Reparto Corse Bianchi ha lavorato ridistribuendo in maniera strategica pesi e materiali dall’area posteriore a quella anteriore della bici, disegnando foderi verticali sottilissimi e foderi orizzontali più snelli, con un tubo sterzo di forma più generosa per un miglior vantaggio aerodinamico.

La ricerca ossessiva di riduzione del peso ha toccato anche elementi di dettaglio come il forcellino del cambio ed il sistema di bloccaggio del tubo sella integrato.

Anche la speciale verniciatura del modello Specialissima RC consente di eliminare ulteriori 40 grammi rispetto alle altre versioni.

APPROCCIO SISTEMATICO

A esaltare la performance di Specialissima RC, sono inoltre componenti specificamente sviluppati, a cominciare dal manubrio integrato. Con costruzione full carbon e disponibile in cinque lunghezze, il manubrio pesa appena 330 grammi nella versione 110×380 mm. Compatibile con passaggio cavi interno Acros, il manubrio presenta un reach di 73 mm, drop di 125 mm e due gradi di flare. Il manubrio Specialissima RC è compatibile anche con le altre versioni di Specialissima – Pro e Comp.

Specialissima RC è assemblata con ruote Bianchi Reparto Corse con cerchi da 33 millimetri, tubeless ready e compatibili con pneumatici fino a 32 mm, e mozzi Ceramitech di alta qualità. Il peso della coppia ruote è di soli 1.380 gr. L’impiego alternato di raggi tradizionali e straight pull garantisce il perfetto equilibrio fra velocità e comfort.

Telaio, componenti e atleta si integrano in un unico concetto tecnico olistico, andando a formare un efficiente sistema uomo-macchina.

UN MODELLO, TRE VERSIONI PER OGNI TIPO DI ATLETA

Con l’intento di estendere l’innovativo approccio ingegneristico di Specialissima a un numero più ampio di atleti, Bianchi ha realizzato tre diverse versioni. Ad accompagnare il top di gamma RC, ci sono infatti Specialissima Pro e Specialissima Comp.

Specialissima RC

Pensata per i professionisti del World Tour e per gli atleti più esigenti, che cercano una bici ultraleggera che consenta di raggiungere la massima prestazione in salita e di garantire un’efficienza ottimale anche sugli altri terreni.

Il telaio e i componenti firmati da Bianchi, ultraleggeri e ottimizzati dal punto di vista aerodinamico, assicurano prestazioni eccellenti anche nei tratti pianeggianti e nelle discese tecniche che si incontrano prima e dopo le salite.

Specialissima RC è assemblata con componenti Bianchi ad alte prestazioni, quali il manubrio Specialissima RC, le ruote Reparto Corse 33R e la sella RC139.

Specialissima è disponibile in un’unica variante colore, con impiego minimo di vernice per ottenere un vantaggio di peso di ulteriori 40 grammi.

Specialissima Pro 

Pensata per gli amatori più appassionati, per coloro che chiedono il massimo a sé stessi sia in salita che in discesa, Specialissima Pro è la bicicletta ideale per chi nelle granfondo non si accontenta mai di partecipare.

Pro è una macchina da gara vincente, con il medesimo cockpit aerodinamico di Specialissima RC, ed è dotata della tecnologia Bianchi CV che elimina le vibrazioni, per un comfort superiore.

Specialissima Pro è completata da ruote Velomann Palladium e sella Velomann Mitora Hyper da 139 mm, ed è disponibile in due sofisticate varianti colore, entrambe opache: Celeste metallizzato sfumato con nero carbonio, e grigio con riflessi viola (mystic grey) sfumato con nero carbonio.

Specialissima Comp

La versione Comp nasce per chi vuole vivere da subito l’esperienza di una All-Rounder di livello assoluto, con la possibilità di farla evolvere componente dopo componente. Specialissima Comp è infatti perfettamente compatibile con il manubrio integrato del modello top RC, per chi desidera fare il salto di qualità.

Comp è dotata di ruote Velomann Palladium e sella Mitora H1 da 139 mm, ed è disponibile in due varianti colore lucide: l’iconico celeste ed un intrigante grafite.

TUTTI I COLORI DELLA SALITA

Gli esperti verniciatori Bianchi hanno realizzato affascinanti transizioni e sfumature sul telaio Specialissima per trasmettere un ulteriore senso di leggerezza, accentuato dall’uso di vernici iridescenti che richiamano una moltitudine di tonalità.

Nelle versioni RC e Pro, le parti non verniciate con carbonio a vista creano un contrasto di texture ed estetico, e le finiture opache contribuiscono anch’esse a sottolineare il senso di leggerezza e ariosità.

Accenti viola e verdi sono combinati con una moderna interpretazione del Celeste, una nuova versione metallica del colore simbolo di Bianchi, impiegato però anche nella originale variante CK16.

TAGLIE E DISPONIBILITÀ

Il telaio, in tutte le tre versioni, è disponibile nelle taglie 47, 50, 53, 55, 57 e 59, con reggisella aero specifico in tre diverse misure, in base alla taglia del telaio.

La nuova Specialissima sarà disponibile da fine Settembre 2023.

Prezzo

Specialissima RC (Shimano Dura-Ace Di2): 12.749 euro
Specialissima RC (Sram Red eTap AXS): 12.749 euro
Specialissiama RC kit telaio (incl. reggisella e serie sterzo): 5.349 euro
Cockpit Specialissima RC: 849 euro

Specialissima Pro (Shimano Ultegra Di2): 7.699 euro
Specialissima Pro (Sram Force eTap AXS): 7.699 euro
Specialissiama Pro kit telaio (incl. reggisella e serie sterzo): 4.249 euro
Cockpit Specialissima RC: 849 euro

Specialissima Comp (Shimano Ultegra Di2): 5.849 euro
Specialissima Comp (Shimano 105 Di2): 5.449 euro
Specialissima Comp (Sram Rival eTap AXS): 5.449 euro

Commenti

  1. Masao1:

    Perché poi quando ti si sfonda la caldaia e sei al freddo, commissioni il lavoro e quando vai per pagare, hai le farfalle nel portafoglio. E rincorri il bonifico del 15 del mese per dare 100€ alla volta a chi ti ha fatto il lavoro (lui è cattivo che vuole i soldi entro il mese che ha consegnato, e non accetta di buon grado un pagamento dilazionato non concordato!) perché hai già il tuo budget saturo di finanziamenti per TV e Smartphone di ultimissima generazione top di gamma, sworks o specialissima, bimbi, Dyson e tutti quei simboli del consumismo moderno di cui non se ne può più fare a meno. E incrocio le dita, che la mia macchina che mi serve per andare a lavorare, con gli iniettori zoppicanti non mi lasci per la strada. Lo so, sto generalizzando di brutto portando ad esempio un caso limite,e torno a ripetere che capisco gli acquisti a rate, se fatti con giudizio. Ma situazioni del genere capitano più spesso di quello che si pensa
    E tu lascialo al freddo, se non paga perche’ dovresti sistemargli la caldaia?
  2. Masao1:

    Ipoteticamente, compra una casa e una bici nuova nello stesso momento.
    Il giorno dopo valle a rivendere e mi dici dove piangi e dove ridi. Poi fai il paragone dopo 10 anni, sempre dei 2 stessi beni.
    nella casa, per correttezza, conteggiamo anche le tasse, spese annesse all'acquisto, spese che si sostengono (condominiali, per ammodernarla, arredarla.....)
    ma, ripeto, siamo o.t.

    poi, come mi è stato giustamente fatto notare, nonostante 20 anni in questo campo, una decina tra scuola/corsi/aggiornamenti/master..... ignoro certe dinamiche, perciò......
Articolo precedente

Evenepoel fa tris, Kuss si avvicina al trionfo

Articolo successivo

Ci sarà una fusione tra due squadre nel WT?

Gli ultimi articoli in News