Chris Froome alla Israel Start-Up Nation

Chris Froome alla Israel Start-Up Nation

09/07/2020
Whatsapp
09/07/2020

Le comunicazioni ufficiali si sono susseguite a distanza di poche ore: prima il Team Ineos ha ufficializzato che Chris Froome non farà più parte della squadra da fine stagione, incoronando di fatto Egan Bernal come nuovo leader, poi la Israel Start-Up Nation ha comunicato che dal 2021 Froome correrà coi loro colori.

Nel comunicato della squadra israeliana Froome dice:

Possiamo realizzare grandi cose assieme“. Mentre la squadra si felicita del poter contare su una “leggenda” come il 35enne britannico con un contratto “di lunga durata, che consentirà a froome di portare i colori bianco e blu della ISN sino a fine carriera“.

Il co-proprietario della ISN, Sylvan Adams dichiara:

“È un momento storico per la ISN, per Israele e lo sport israeliano, per i nostri numerosi fans nel mondo e sicuramente per me, un momento di grande fierezza. Chris è il miglior corridore della sua generazione e porterà la nostra squadra al Tour de France e sui grandi giri. Speriamo di scrivere la storia assieme mentre Chris cercherà altre vittorie sul Tour ed i grandi giri, che lo legittimerebbe allo status di più grande ciclista di tutti i tempi“.

 

Commenti

  1. jan80:

    Froome il Tour 2020 lo fara' ovviamente partendo ca capitano come Bernal e Thomas,poi sara' la strada a decidere..........cioe' che Bernal sara' il capitano,inutile pensare che Froome possa andare piu' forte del giovane colombiano,era gia' in fase calante prima della caduta 2019,infatti il Tour 2018 non l'ha comunque vinto e quello 2017 l'ha vinto non essendo comunque il Froome dei primi anni.
    Il Giro 2018 sicuramente ha fatto un bel numero ma bisogna anche dire che la concorrenza non era poi cosi assurda.....
    Io credo che se Bernal sara' in forma,per batterlo servirebbe solo il Fromme 2012-2012,altrimenti neanche quello 2017-2018 probabilmente basterebbe
    Nel 2018 la concorrenza non era così assurda? Dumoulin, Yates, Pinot, Pozzovivo, Lopez, Carapaz? Chi mancava? Thomas a parte, che prima del 2018 non aveva nemmeno mai fatto un podio in un GT, chi di quelli forti che mancavano ha fatto meglio di lui al Tour corso 2 mesi dopo? Non lo ha vinto perché era in calo? Non è che non lo ha vinto per caso perché aveva corso da protagonista il Giro 2 mesi prima, perché in una delle prime tappe è caduto nel finale perdendo irrimediabilmente 1 minuto e perché questo episodio ha dato gradi di capitano e maglia gialla a un suo compagno di squadra che a quel punto lui non avrebbe comunque potuto attaccare? No, non ha vinto il Tour perché era in calo.
    Se ne leggono sempre di interessanti in questi 3d.
    Sinora è stato definito un nessuno, un dopato perché forse a 36 anni non vincerà, paragonato a un Rasmussen qualsiasi (squalificato per 2 anni per non negatività all'epo a seguito della quale è stato prima estromesso dalla corsa e aver ammesso di aver preso di tutto https://www.lastampa.it/sport/ciclismo/2013/02/01/news/rasmussen-i-miei-12-anni-di-doping-1.36117155) e mo al 4 gt consecutivo corso x aver fatto solo 3 e aver vinto gli altri 3 di seguito, era in calo. Secondo me è colpa sua pure il Covid. Nessuno avanza una idea del genere?
  2. samuelgol:

    Si in effetti, se ci fosse stato Merckx :ronf:
    ma possibile non leggi i post???
    Per te il Froome 2018 era forte come quello 2012-2013???perche' sinceramente mi irrita quando la gente non legge o non capisce......se invece sei certo che il Froome 2018 era uguale o piu' forte di quello del 2012-2013 neanche continuo