Cosa prende Bramati dalla tasca dell’infortunato Evenepoel?

335

Il video è diventato il tormentone della settimana pre-Tour.

Di fronte alla domanda Bramati risponde: “Francamente non ricordo. Erano momenti concitati. Forse ho tolto le barrette, forse i gel, forse la radio (che però è fissata alla schiena, sotto la maglia, ndr), ma nulla di illecito, non scherziamo. Remco andava disteso su una barella rigida e la schiena doveva essere libera.

 

Commenti

  1. paolo_84:

    Se la macchina non si spostava velocemente avremmo avuto 50 infortunati invece che uno solo.. Quella strada la conosco bene, stretta e piena di curve cieche.. Secondo me dovevano avvertire per radio e rimuovere gli ostacoli per gli altri corridori, cosa che hanno fatto. Anche fare il primo soccorso non è cosa facile, bisogna essere addestrati e formati.
    E avere sangue freddo. Io probabilmente mi sarei fermato, e avrei fatto un errore madornale.
    Ho fatto servizio civile sulle ambulanze vent'anni fa. Gli errori maggiori, per fortuna senza conseguenze, li ho fatti all'inizio quando mi prendevo a cuore le situazioni dei pazienti. Diventato più cinico con la pratica quotidiana non ne ho più fatti. Adesso ho abilitazioni per il lavoro, ma senza pratica quotidiana so che sbaglierei nel momento del bisogno.
    Ho guidato auto di giuria in corse di categorie giovanili, non fa per me, anche lì bisogna avere un sangue freddo assoluto per non mettere in pericolo i corridori.
    La cappella organizzativa del Lombardia è la macchina che ha investito il tedesco, non i soccorsi a Remco.
    Ma siamo OT.
  2. pulgaitalia:

    View attachment

    E ti sei iscritto dal Brasile per postare questo?
    Punti di rifornimento presente nel roadbook, annunciato nel briefing pre gara, cartelli su strada, annuncio via radio con strada in salita: le ammiraglie su strada non costituiscono un pericolo.
  3. sembola:

    Le biciclette possono essere equipaggiate con attrezzatura tecnologica di bordo (comprendente, senza alcun limite, sistemi di telemetria, transponder, apparecchi GPS e videocamere) avente la capacità e l’obiettivo di trasmettere dati, informazioni o immagini a condizione di rispettare i seguenti criteri:
    ........
    3. nessun dato proveniente da un equipaggiamento tecnologico montato a bordo da un corridore può essere trasmesso durante una corsa a una persona terza.

    Le due frasi sono un po' in contrapposizione, non è chiaro cosa intendano per persona terza come dici poco sotto.
    sembola:

    Tutto sta a vedere cosa intende l'UCI con "terza persona", cioè se il team è considerato "terzo" o solidale con l'atleta e quindi non soggetto alla norma. Se l' interpretazione corretta è quella più restrittiva tutti i dati non possono essere trasmessi in tempo reale, non solo la potenza.
    Forse ci sono altri dati oltre a quelli di potenza, velocità, cadenza e FC? Ossigenazione nel sangue o altri valori medici simili?

    BlackBug:
    Molto ma molto interessante, quindi un ciclista non può comunicare quanti watt sta facendo ! In questo senso un router 4g permetterebbe di avere tutti i dati in tempo reale sull'ammiraglia la quale potrebbe telecomandare il ciclista una volta che conosce i suoi valori, salvandolo da cotte e da fuori giri vari, dando un vantaggio notevole al team. Sarei curioso di vedere una gara senza misuratori di Potenza e senza minicomputer e vedere che cosa accadrebbe ;-)
    A me risulta che questi dai siano disponibili addirittura al pubblico da casa durante la gara già dal 2017 quindi non penso proprio che l'obiettivo sia vedere questi "semplici" dati.

    https://www.cyclinside.it/web/milano-sanremo-ecco-la-telemetria-della-corsa-in-diretta/

    longjnes:

    sicuro che non poteva essere un micro modem?
    uno a caso, dentro un pacchetto di fazzolettini come sembra quello (brillantemente ricostruito) ci sta!
    View attachment

    Rimane il fatto che è utile solo se può comunicare qualcosa che non sia già trasmesso come detto sopra. Non è che voleva mandare il Live Tracking ai parenti in modo che potessero vedere a che ora sarebbe tornato a casa per Cena? :mrgreen:

    -----------------

    Scherzi a parte mi sembra un po' assurdo che tenesse in tasca qualcosa di illegale, mi sembra che quel video dica poco e niente sinceramente. L'unica cosa che fa venire il dubbio è che ha preso tempo prima di rispondere ma in tutti i casi si sta facendo un processo senza alcun fondamento vista anche la qualità del video.
Articolo precedente

BOA presenta la nuova piattaforma Li2

Articolo successivo

Nuova Scott Foil 2021

Gli ultimi articoli in News