Eurobike 2013: Fi’zi:k

Eurobike 2013: Fi’zi:k

28/08/2013
Whatsapp
28/08/2013

 

IMG_1858

Molte le novità in casa Fizik, e non solo per le selle. La casa Veneta ha presentato al sua linea di componenti, già utilizzati nella stagione dalla AG2R.

In particolare sono nuovi i manubri, realizzati sempre seguendo la filosofia di posizionamento Fizik chiamata Spine Concept, per cui il componente, sella o manubrio deve essere adattato alla flessibilità della schiena. Nel caso dei manubri questo si ottiene variando il reach e drop. Quindi ogni sella dovrebbe sposarsi con il manubrio della stessa seria (snake, bull e chameleon). Con la versione più “nuova” a livello di misure che è la Snake, i cui manubri hanno un reach e drop di 85 e 140mm. Misure che dovrebbero consentire una posizione “spianata” decisamente racing.

IMG_1859 IMG_1860

Tutti i manubri sono tondi, per precisa scelta, visto che quelli flat impediscono di trovare una posizione ottimale dei polsi nel caso si ruotino un po’ verso l’alto.

Appena accennati gli incavi dei passaggi cavi.

IMG_1861 IMG_1862 IMG_1863 IMG_1864

 

Top di gamma il Cyrano 00, dalla grafica minimal gialla che richiama il giallo delle selle 00. 170gr per circa 300eu.

IMG_1865 IMG_1866

I reggisella Cyrano sono disponibili in alu e carbonio.

IMG_1867 IMG_1868 IMG_1869

Viti in titanio sugli attacchi manubri, disponibili in un grande range di misure ed angolazioni.

IMG_1870 IMG_1871

Grande novità la sella Volta. Una rielaborazione high-tech della sella a “dorso di mulo” come quelle storiche anni ’70-’80 (Turbomatic&c.)

IMG_1872 IMG_1873 IMG_1874

Disponibile bianca o nera, con forchetta in carbonio Mobius (165gr) o manganese Kium (205gr). Con scafo in carbonio o termoplastica. Rivestimento termosaldato.

IMG_1875 IMG_1876

Stesse declinazioni (R1 fullcarbon ed R3 manganese/termoplastica) per la Antares. Ora con grafica colorata asimmetrica. Sella usata da Nibali e Froome.

IMG_1877 IMG_1878 IMG_1879 IMG_1880

Fi’zi:k propone anche una sella con canale centrale profondo, la serie Versus X.  Non però “bucata”, in quanto secondo loro lo scafo svuotato al centro, inevitabilmente, prima o poi, cede deformandosi oltremodo durante la pedalata. Anche qui disponibili nelle tre versioni Snake, Chameleon e Bull, ovvero Arione, Antares e Aliante. R1 ed R3.

IMG_1881 IMG_1882 IMG_1883 IMG_1884 IMG_1885 IMG_1886

Nuova colorazione all-black per la scarpa R3.

IMG_1887

E nuovo modello entry-level, la R5. Con suola in nylon rinforzato in carbonio.

IMG_1888 IMG_1889 IMG_1890

Nuovi dettagli per la K1 da triathlon, con un mega-occhiello posteriore per la calzata. Disponibile ora anche in bianco.

IMG_1895 IMG_1896

E la K5 entry-level.

IMG_1897

Sempre per triathlon, ecco la nuova Tritone. Sella noseless, come vuole la tendenza attuale.

IMG_1898

Attacco posteriore (asportabile tramite brugole) per montare un doppio portaborraccia, e bomboletta Co2 e camera d’aria.

IMG_1899

IMG_1900

Mentre sulla parte anteriore è presente il gancio per appendere la bici in zona di transizione.

IMG_1901 IMG_1902 IMG_1903

24cm di lunghezza, quindi approvata UCI.

Sia carbon braided (220gr) che manganese (250gr), in 3 colori: nera, bianca e rossa.