Granfondo Saint-Vincent anche a “scatto fisso”

Granfondo Saint-Vincent anche a “scatto fisso”

11/03/2011
Whatsapp
11/03/2011

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=65018[/IMG]

Non manca mai di stupire la manifestazione valdostana che in questa edizione inserirà la categoria riservata ai partecipanti con bicicletta a “scatto fisso”. Un solo rapporto e l’impossibilità di smettere di pedalare, renderanno la loro granfondo una vera impresa. Quanti coraggiosi coglieranno la sfida? Staremo a vedere.

[Comunicato Stampa]

11 marzo 2011 – Un solo rapporto possibile e via a pedalare. La sfida è di quelle impossibili; affrontare una gran fondo alpina in sella ad una bicicletta “a scatto fisso”, “Single Speed” per dirla all’inglese.
La prossima Granfondo Saint-Vincent Internazionale, in programma il 5 giugno e valida come 5a prova di Coppa Piemonte, 6° prova del campionato italiano gran fondo e fondo Fci e come 4° Trofeo Matteo Cattaneo, avrà anche una classifica riservata ai patiti dello scatto fisso.

“E’ una scommessa – spiega Mauro Benedetti, organizzatore, della Vda Sport & Cultura, – Gli amanti delle bici a scatto fisso possono finalmente misurarsi in una gran fondo. E per giunta nemmeno facile: la Saint-Vincent è una gara alpina con tante salite e colli che hanno fatto la storia del Giro della Valle d’Aosta, la più importante corsa a tappe per dilettanti, da superare. E’ una sfida e per chi l’accetta c’è una classifica dedicata e premi speciali. Coraggio, iscrivetevi”.

[IMG]http://www.playfull.it/pub/press/CP2011/20110311/mash-toc-1_t.jpg[/IMG]

La bicicletta a scatto fisso è stato il primo tipo di bici inventato; un solo rapporto e un solo pignone caratterizzano la trasmissione. Non si può, dunque, cambiare marcia. Il grande vantaggio sta nel peso: senza guaine, cavi, comandi e parte dei cambi le bici raggiungono livelli record. La scelta del rapporto è fondamentale: uno lungo favorisce la marcia a velocità sostenute ma diventata limitante in salita. Meglio allora optare per uno più corto, almeno per la gran fondo valdostana. Un buon compromesso è un rapporto da 5, 5,5 metri per pedalata che corrispondono al 42×16/18.

Utilizzata in pista e su strada per la preparazione agonistica nei primi periodi di allenamento dei professionisti la bici a scatto fisso è il mezzo trendy per spostarsi in città negli Stata Uniti. In Italia si è diffusa rapidamente nei grandi centri urbani.

[IMG]http://www.playfull.it/pub/press/CP2011/20110311/mash-toc-2_t.jpg[/IMG]

La Gran Fondo Saint-Vincent sarà un banco di prova per dare la possibilità agli amanti di un mezzo come “la bicicletta a scatto di fisso” di calibrare il rapporto migliore e puntare alla classifica unica che verrà stilata per l’occasione solo sul percorso corto.

Il divertimento è assicurato.

Appuntamento il 4 e 5 giugno a Saint-Vincent.

Info: su www.coppapiemonte.it – [email protected]