Marc Hirschi conquista la Freccia Vallone

36

È Marc Hirschi (Sunweb) che succede a Julian Alaphilippe nell’albo d’oro della Flèche Wallonne, alla sua 84^ edizione. Lo svizzero di 22 anni ha vinto battendo Benoît Cosnefroy (AG2R-LaMondiale), 2°, e Michael Woods (EF Education First), giunto 3°.

La corsa come sempre si è giocata sul Mur de Huy, prima con un’accelerazione di Richie Porte (Trek-Segafredo) ai piedi del muro, poi con Michael Woods (EF) ai -400mt, ma poi è stato Marc Hirschi ad attaccare ai -200mt nel modo più efficace, con il vincitore del Tour de France, Tadej Pogačar (UAE) anch’egli partito ai -250mt, ma poi piantatosi e giunto alla fine 9°.

Era dal 1952 che uno svizzero mancava la vittoria alla Freccia Vallone, allora con Ferdi Kubler (ultimo piazzamento: Michael Albasini 2° nel 2012). Ed è il terzo più giovane vincitore della prova dopo Philemon Demeersman (21 anni, 1936) ed Eddy Merckx (21anni, 1967).

Da segnalare l’azione di un altro giovanissimo alla ribalta: il neo-pro Mauri Vansevenant (Deceuninck-Quick Step), 21 anni, il quale era in fuga, ma è finito dritto ad una curva e si è fatto riprendere dal gruppo proprio ai piedi del Mur de Huy ai -4km. Ma ne risentiremo parlare.

Commenti

  1. bastianella31:

    Saremmo ampiamente OT, ma leggo di utenti che sentono le differenze di rigiditä tra telai Endurance o Race, se la bici e´ da salita scappa via, la Aero e´ piantata ma sopra i 40 tiene la velocitä da sola, und so weiter...
    Un po come i 10k/anno e le VAM da 1200 per tutti o quasi...Fine OT

    carci:

    Ha vinto con una bici aero, su salita con pendenze elevate su cui una bici del genere non è scattante secondo molti amatori, con i freni a disco e con ruote con profilo almeno da 40....:pork::pork::pork::pork:
    Vero. Tale considerazione è tra l'altro ancora più valida se si guardano le bici in azione a Strade Bianche e Roubaix.
Articolo precedente

Invincibile van der Breggen alla Freccia Vallone

Articolo successivo

Rapha e Palace Skateboards debuttano con un kit per il Team EF Pro Cycling al Giro d’Italia 2020

Gli ultimi articoli in Gare

Giro 2020: Rivoluzione Giro

[comunicato stampa] Hindley trionfa a Laghi di Cancano davanti a Geoghegan Hart. Almeida si stacca sullo Stelvio e Kelderman, che taglia…