Marc Hirschi conquista la Freccia Vallone

36

È Marc Hirschi (Sunweb) che succede a Julian Alaphilippe nell’albo d’oro della Flèche Wallonne, alla sua 84^ edizione. Lo svizzero di 22 anni ha vinto battendo Benoît Cosnefroy (AG2R-LaMondiale), 2°, e Michael Woods (EF Education First), giunto 3°.

La corsa come sempre si è giocata sul Mur de Huy, prima con un’accelerazione di Richie Porte (Trek-Segafredo) ai piedi del muro, poi con Michael Woods (EF) ai -400mt, ma poi è stato Marc Hirschi ad attaccare ai -200mt nel modo più efficace, con il vincitore del Tour de France, Tadej Pogačar (UAE) anch’egli partito ai -250mt, ma poi piantatosi e giunto alla fine 9°.

Era dal 1952 che uno svizzero mancava la vittoria alla Freccia Vallone, allora con Ferdi Kubler (ultimo piazzamento: Michael Albasini 2° nel 2012). Ed è il terzo più giovane vincitore della prova dopo Philemon Demeersman (21 anni, 1936) ed Eddy Merckx (21anni, 1967).

Da segnalare l’azione di un altro giovanissimo alla ribalta: il neo-pro Mauri Vansevenant (Deceuninck-Quick Step), 21 anni, il quale era in fuga, ma è finito dritto ad una curva e si è fatto riprendere dal gruppo proprio ai piedi del Mur de Huy ai -4km. Ma ne risentiremo parlare.

Commenti

  1. View attachment

    le dichiarazione del vincitore :"ad un certo punto li...ho visto quello li, il Rezzonico, che mi sta un po' qua...che si stava mettendo di brutto brutto brutto e allora sono partito"
    Hirschi nuovo detentore del record della Stralugano e della 5 formaggi
  2. Vlasov e la grande prestazione sul Ventoux!!!
    Sui due tapponi galattici ravvicinati del giro ne vedremo delle belle (se si correrà...)

    ...e se il liquido dei freni non si congelerà nei passaggi interni del telaio!!!!!duel
Articolo precedente

Invincibile van der Breggen alla Freccia Vallone

Articolo successivo

Rapha e Palace Skateboards debuttano con un kit per il Team EF Pro Cycling al Giro d’Italia 2020

Gli ultimi articoli in Gare