Presentato il Giro d’Italia 2014

Presentato il Giro d’Italia 2014

07/10/2013
Whatsapp
07/10/2013

[Comunicato stampa]

Milano, 7 ottobre 2013 – È stato presentato questo pomeriggio, presso il Palazzo del Ghiaccio a Milano, il 97o Giro d’Italia, organizzato da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport.

Presentazione 97o Giro d'Italia 2014

Da Belfast a Trieste 3499,9 km di corsa, 9 arrivi in salita, 3 tappe a cronometro (1 a squadre e 2 individuali), 6 tappe per velocisti e 3 frazioni per finisseur.

Partenza venerdì 9 maggio e conclusione domenica 1 giugno 2013.

Un Giro adatto a corridori completi, molto forti in salita.

Le prime due tappe avranno partenza e arrivo a Belfast. Lo start della terza frazione sarà data invece ad Armagh, in Irlanda del Nord, per portare il gruppo a Dublino.

Lunedì 12 maggio, sarà il giorno del trasferimento dall’Irlanda al sud d’Italia. Martedì 13 maggio si ripartirà con la Giovinazzo – Bari. Da qui avrà inizio la  risalita attraverso tutte le bellezze che la nostra Penisola sa offrire: Appennini, tratti costieri, Alpi e Dolomiti.

Ci sarà terreno adatto agli scalatori con gli arrivi su grandi montagne come: Santuario di Oropa, Montecampione, Val Martello, Monte Grappa e Zoncolan. Ma anche su salite meno conosciute come: Sestola, Montecopiolo e Rifugio Panarotta in Valsugana. Da non sottovalutare anche i traguardi in pendenza di Viggiano e Montecassino

G2014_plan_gen

La Cima Coppi del 97o Giro d’Italia è il Passo dello Stelvio che si percorrerà nel corso della 16a tappa, Ponte di Legno – Val Martello.

I km di gara da percorrere a cronometro saranno 94,9 così suddivisi: prima tappa, cronometro a squadre di 21,7 km con partenza e arrivo a Belfast; tappa 12, cronometro individuale di 46,4 km con percorso vallonato, da Barbaresco a Barolo; tappa 19, crono individuale di 26,8 km (di cui 19,3 in salita) Bassano del Grappa – Monte Grappa.

pag_1_37

6 tappe ideate per i velocisti e 3 frazioni con terreno adatto agli uomini da fughe.

Conclusione regale sul lungomare di Trieste, domenica 1 giugno 2013.

La tappa più corta è la quarta, Giovinazzo – Bari (121 km).

La frazione più lunga è invece la numero 11, Collecchio – Savona, che misura 247 km gran parte dei quali lungo la costa ligure.