Salvatore Coco, vince l’edizione 2012 della “Granfondo Città di Scicli-Trofeo Banca Agricola Popolare di Ragusa”

Salvatore Coco, vince l’edizione 2012 della “Granfondo Città di Scicli-Trofeo Banca Agricola Popolare di Ragusa”

02/03/2012
Whatsapp
02/03/2012


[COMUNICATO STAMPA]
E’ Salvatore Coco il vincitore della 4° Granfondo Città di Scicli-Trofeo Banca Agricola Popolare di Ragusa.

Coco è riuscito ad abbassare di circa 5 minuti il tempo, rispetto allo scorso anno.

3 ore 16 minuti e 13 secondi, tanto è bastato all’atleta del team “Città di Misterbianco” per tagliare il traguardo, contro le 3 ore 21 minuti e 43 secondi del vincitore della scorsa edizione Luca Gullotta. Salvatore Coco ha viaggiato ad una velocità media di 38,221 km/h.

Una bella mattinata dalle temperature estive, ha permesso ai 417 atleti che hanno preso parte alla gara, di dar vita ad una bella competizione sportiva che, partendo da Scicli, ha toccato diversi altri comuni della provincia iblea. Dopo i primi chilometri affrontati ad andatura cicloturistica e una prima fase di studio, nei pressi di Ragusa Ibla è arrivata la prima fuga del ciclista Angelo Mortillaro, del team, “Cicli Massari”, ma dopo qualche km è stato ripreso dal gruppo inseguitore, composto da circa 80 atleti.

Il gruppo di testa si è sfaldato solo a pochi km dall’arrivo. Una manciata di centesimi di secondo tra il vincitore Coco e il secondo classificato Andrea Beconcini del team “Maggi Ecomix”. Gradino più basso del podio per Fabio Alessi del team “Rubino-Romeo Augusta”.

Segnaliamo il 20° posto dello sciclitano Antonio Lorefice, del gruppo sportivo “Amici del Pedale Scicli”, che ha tagliato il traguardo, 45 secondi dopo il primo classificato.

Con la voce rotta a tratti dall’emozione, il Presidente Memmo Cuccuzza ha voluto ringraziare: “tutti i collaboratori che si sono prodigati in queste settimane ed oggi in particolar modo, le forze dell’ordine, i vigili urbani e ancora tutti i volontari che ci
sono stati vicini”.

Prima della premiazione, Cucuzza, ha consegnato un assegno di 500 euro, a Roberto Vernuccio, responsabile dell’associazione Onluss “Piccolo Principe”, perché questa manifestazione- ha dichiarato-non vuole essere solo sport, ma anche cultura e solidarietà”.

Anche quest’anno agli atleti premiati è andata oltre alla scultura in pietra realizzata da Giuseppe Sammito, una cesta con prodotti ortofrutticoli e il libro “Scatti di Gioia”, realizzato da Renato Iurato. Al vincitore anche l’ambito trofeo Banca Agricola Popolare di Ragusa.
[fonte novtv].

 

POTRESTI ESSERTI PERSO