Selle Royal assiste i ciclisti….sulla strada!

[Comunicato stampa]

28 febbraio 2019 – Pozzoleone. “Prendi un caffè mentre facciamo un check-up della tua bici”, un concetto tanto semplice quanto invitante: andare ad incontrare i ciclisti di tutta Europa e offrire loro assistenza meccanica, un sorriso e un caffè.

L’idea nasce dalla stessa filosofia dell’azienda, quel “Support Cyclists” che parla di meccanica, ma anche di cultura e di condivisione di uno stile di vita. Il Van di Selle Royal partirà da Pozzoleone, sede dell’azienda, il primo marzo e si fermerà, in questa prima fase, a Padova (1e 2 marzo a Piazza Portello) e Milano (7 marzo all’Upcycle Bike Cafè di via Ampère e l’8 e 9 marzo a Largo la Foppa), prima di proseguire in Europa con tappe a Innsbruck, Monaco, Berlino, Amsterdam, Rotterdam, Düsseldorf, per poi chiudere a Torino il 30 e 31 marzo (Corso Castelfidardo) e Mantova (17-19 marzo, Bam – Lungolago Gonzaga).

I ciclisti di tutti i generi, dal commuter che pedala in città sino ai cicloviaggiatori e agli sportivi, troveranno un caffè e la possibilità di fare un check up della loro bici, tutto gratuitamente. Ma il Van Selle Royal sarà anche più di questo: offrirà ai ciclisti un’occasione di incontro, un momento in cui ricevere dei consigli e condividere la propria passione. Il tempo di bere un caffè, e il team Selle Royal controllerà la bicicletta. Se infatti il ciclista sportivo spesso conosce e fa perfettamente manutenzione della propria bici, il ciclista urbano, o chi pedala per piccoli e medi spostamenti, a volte ignora anche l’ABC della meccanica: il Van diventa così un servizio doppiamente prezioso, anche per favorire la mobilità alternativa e diffonderne la cultura, soprattutto nelle grandi città.

https://www.selleroyal.com/it/supportcyclistsontheroad

Articolo precedente

Alexander Kristoff tamponato all’UAE Tour

Articolo successivo

L’UCI ha ordinato il ritiro del poster del GP E3

Gli ultimi articoli in News

Attenzione ai siti fake

Nelle ultime settimane sono apparsi online dei falsi siti web creati da truffatori desiderosi di fare…