Tirreno-Adriatico 2014: Contador batte Quintana

Tirreno-Adriatico 2014: Contador batte Quintana

15/03/2014
Whatsapp
15/03/2014

GMD_5745

Cittareale (Selvarotonda) 15 marzo 2014 – Lo spagnolo Alberto Contador ha vinto la quarta tappa della Tirreno – Adriatico battendo, sul traguardo di Cittareale, il colombiano Nairo Quintana. Lungo la salita finale verso il traguardo, c’è stata grande bagarre tra gli scalatori più forti al mondo. Grazie alla vittoria odierna e agli abbuoni sul traguardo, Contador è risalito al secondo posto in classifica generale.

Il polacco Michal Kiatkoswski è riuscito a conservare la Maglia Azzurra di leader della classifica generale.

Domani secondo arrivo in salita di questa Corsa dei Due Mari con l’arrivo a Guardiagrele: punte anche del 30% di pendenza sulla salita finale.

 

RISULTATI

Ordine d’arrivo:

  1. Alberto Contador (Tinkoff – Saxo) 244 km in 6h39’56” alla media di 36,606 km/h
  2. Nairo Quintana (Movistar Team) a 1″
  3. Daniel Moreno (Team Katusha) a 5″
  4. Roman Kreuziger (Tinkoff – Saxo) a 5″
  5. Richie Porte (Team Sky) a 5″

 

Classifica generale:

  1. Michal Kwiatkowski (Omega Pharma – Quick Step)
  2. Alberto Contador (Tinkoff – Saxo) a 16″
  3. Nairo Quintana (Movistar Team) a 23″
  4. Richie Porte (Team Sky) 34″
  5. Rigoberto Uran Uran (Omega Pharma – Quick Step) a 38″

 

MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM: Mikhal Kwiatkowski (Omega Pharma – Quick Step)

MAGLIA ROSSA – FIUGGI: Peter Sagan (Cannondale)

MAGLIA VERDE – SUISSEGAS: Marco Canola (Bardiani CSF)

MAGLIA BIANCA – SELLE ITALIA: Michal Kwiatkowski (Omega Pharma – Quick Step)

Gara Ciclistica Tirreno Adriatico - Quarta Tappa - Indicatore-Cittareale . conferenza stampa

Alcune dichiarazioni dalla conferenza stampa.

Alberto Contador – Vincitore di tappa

La tappa di oggi.

“È stata davvero una tappa molto faticosa con grande dispendio energetico da parte di tutti. E’ importante cercare di recuperare bene in vista di domani dove proverò a guadagnare ancora, sebbene non sarà facile.”

Il duello con Quintana.

“Credo che la battaglia sia stata molto di più che un duello con Quintana. Nel finale mi sono giocato la vittoria di tappa ma ci sono altri corridori molto forti in salita.”

La tattica di squadra.

“Abbiamo parlato con Kreuziger durante la tappa. All’inizio dell’ultima salita mi ha detto che stava bene e che voleva attaccare. Ho pensato che fosse una buona opportunità: se nessuno lo avesse seguito, avremmo potuto vincere la tappa comunque. Se i nostri avversari avessero lavorato per riprenderlo, io avrei potuto trarne vantaggio e giocarmi tutto negli ultimissimi km. Roman ha fatto davvero un ottimo lavoro oggi e come lui, tutta la mia squadra.”

GMD_5927

 

Michal Kwiatkowski – Maglia Azzurra.

La tappa.

“Combattere contro gli scalatori più forti non è certo facile. Alberto era davvero in gran giornata oggi e gli faccio le mie congratulazioni. Grazie al grande lavoro della mia squadra però sono riuscito a contenere il distacco. Rigoberto (Uran) mi ha dato una grossa mano a non perdere troppi secondi nel finale e sono molto contento di essere riuscito a conservare la Maglia Azzurra.”

L’arrivo in salita di domani.

“Domani dovrebbe essere l’ultimo giorno in cui gli scalatori potrebbero tentare di recuperare secondi su di me, anche gli abbuoni avranno una grossa importanza, mi aspetto attacchi ma io sto abbastanza bene.”

La cronometro di San Benedetto.

“Sono abbastanza fiducioso del mio rendimento nella cronometro individuale ma non si può mai dire. È vero che è corta ma è pur vero che sarà alla conclusione di una Tirreno – Adriatico lunga e combattuta. Non si può mai dire.”

TV

In Italia, domani la Tirreno Adriatico sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 2 a partire dalle 14.00 e passaggio su Rai Tre dalle 15.05. Streaming della corsa sul sito www.raisport.it.
La gara sarà inoltre trasmessa su Eurosport 2, in diretta, dalle 14.00. Notizie, approfondimenti in tempo reale e highlights giornalieri su www.gazzetta.it.

La Tirreno Adriatico ha una copertura televisiva globale in 154 Paesi, nei 5 continenti, attraverso le seguenti piattaforme televisive.