Tirreno-Adriatico 2022: Tim Merlier vince la seconda tappa

4

Sovicille, 8 marzo 2022 – [Comunicato stampa] Tim Merlier (Alpecin-Fenix) ha vinto la seconda tappa della Tirreno-Adriatico Eolo, 219 km da Camaiore a Sovicille.
Olav Kooij (Jumbo-Visma) e Kaden Groves (Team BikeExchange – Jayco) hanno chiuso al secondo e terzo posto.
Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) conserva la Maglia Azzurra di leader della Classifica Generale / è la nuova Maglia Azzurra.

RISULTATO DI TAPPA
1 – Tim Merlier (Alpecin-Fenix) 219 km in 5h 25’23”, alla media di 40.383 km/h
2 – Olav Kooij (Jumbo-Visma) s.t.
3 – Kaden Groves (Team BikeExchange – Jayco) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 – Filippo Ganna (Ineos Grenadiers)
2 – Remco Evenepoel (Quick-Step Alpha Vinyl Team) a 11″
3 – Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) a 17″

MAGLIE – Le maglie di leader della 57esima Tirreno-Adriatico Eolo sono prodotte con tessuti SITIP e disegnate da SPORTFUL

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo  Filippo Ganna (Ineos Grenadiers)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata Made in Italy  Filippo Ganna (Ineos – Grenadiers)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata Trenitalia – Davide Bais (Eolo-Kometa Cycling Team)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, nato dopo il 01/01/1997, sponsorizzata Wurth Modyf  Remco Evenepoel (Quick-Step Alpha Vinyl Team)

DICHIARAZIONI
Pochi secondi dopo aver attraversato il traguardo, il vincitore Tim Merlier ha dichiarato: “E’ molto bello aver vinto la prima corsa di quest’anno. La mia forma era già buona ma non avevo finora ottenuto i risultati che volevo. E’ stato uno sprint molto combattuto, è stato duro superare le montagne. La squadra mi ha lanciato bene. Spero di poter vincere di nuovo domani ma un obiettivo è stato già centrato”.

STATISTICHE
  • Tim Merlier ha conquistato la sua seconda vittoria nella Tirreno-Adriatico dopo quella nella tappa Castelfidardo-Senigallia del 2020. Il suo ultimo successo risale al 2 settembre 2021 quando si è imposto nella quarta tappa del Tour of Benelux.
  • Dopo aver vinto le prime due frazioni della Tirreno-Adriatico Eolo, Italia e Belgio rimangono le prime due nazioni per successi di tappa nella Corsa dei Due Mari, rispettivamente 156 e 46.
  • Olav Kooij all’età di 20 anni, 4 mesi e 19 giorni diventa il più giovane corridore a finire sul podio di una tappa della Tirreno-Adriatico da Raniero Gradi, 1981, mentre Kaden Groves, a 23 anni, conquista il suo primo podio in una corsa World Tour

 

Commenti

  1. Comunque pure un buon quarto posto pure di Sagan.......non vincera' la Sanremo,ma magari quando meno te lo aspetti finisce che la vince
  2. ChristianR:

    Comunque sempre complimenti a chi studia gli arrivi con traguardo in piena curva fra due rettilinei...
    Anche a me ha fatto strano un arrivo così, per quanto riguarda Sagan gli sono mancati gli ultimi 75 metri, anche se Merlier non l'avrebbe comunque superato...
Articolo precedente

Filippo Ganna vince la prima tappa della Tirreno-Adriatico 2022

Articolo successivo

Astana in ritardo nei pagamenti dei corridori

Gli ultimi articoli in News

Attenzione ai siti fake

Nelle ultime settimane sono apparsi online dei falsi siti web creati da truffatori desiderosi di fare…