Vincenzo Nibali si unisce alla famiglia SCOTT Sports

28

Vincenzo Nibali si unisce alla famiglia SCOTT Sports.

[Comunicato stampa] Dopo una brillante carriera su strada, Vincenzo non vede l’ora di scoprire cosa gli riserverà il futuro come Technical Advisor del Q36.5 Pro Cycling Team e come atleta SCOTT sia su strada che fuori strada.
Vincenzo Nibali non ha bisogno di presentazioni, uno dei pochi atleti ad aver vinto tutti e tre i Grand Tour. L’italiano sta passando da corridore professionista a professionista del settore, in particolare con il suo coinvolgimento nel nuovo Q36.5 Pro Cycling Team. Con anni di esperienza e un incredibile bagaglio di conoscenze, Vincenzo sarà in grado di aiutare questa nuova squadra in ogni fase del percorso per gare, allenamenti, test sui prodotti e molto altro.

Vincenzo ha firmato un accordo pluriennale con SCOTT Sports, dove rappresenterà il marchio sulla scena internazionale, contribuirà allo sviluppo di nuovi prodotti e gareggerà anche in eventi selezionati, in particolare alla prossima ABSA Cape Epic in Sudafrica. “Avere una persona come Vincenzo nel nostro team è una vera gioia. Si tratta di avere un tester di prodotto di altissimo livello per la nostra squadra road! Non vediamo l’ora di lavorare insieme su vari progetti nei prossimi anni e di vedere l’impatto che avrà sul nostro nuovo team su strada e non solo”. Julian Wagner, Bike Marketing Lead, SCOTT Sports.

“Il mio primo ricordo di SCOTT risale agli anni ’90 con la MTB Endorphin. Da allora SCOTT è sempre stata un pioniere nel design delle biciclette. Sono molto appassionato di tecnologie per le bike, quindi ora grazie alla nuova Foil e alla Spark, con le quali correrò alla Cape Epic, sono come un bambino in un negozio di caramelle”.

Intervista a Vincenzo Nibali
Vincenzo ha recentemente trascorso una giornata presso SCOTT HQ per il montaggio della bicicletta e per parlare dei progetti futuri, del nuovo team, delle gare e di altro ancora:

La vita dopo il Pro Tour: Mi piacerebbe passare dalla carriera di professionista alla “vita normale” senza smettere di fare attività. Durante il mio ultimo anno di ciclismo professionale, ho avuto l’idea di iniziare a praticare di più la MTB, dato che durante la mia carriera non ho potuto passarci molto tempo in sella. È un ottimo modo per stare nella natura, c’è una grande comunità e, alla fine della giornata, mi piace ancora passare del tempo in bicicletta. La maggior parte delle persone al campo di allenamento del Q36.5 Pro Cycling Team a Calpe mi chiedeva: “Vincenzo, perché vai ancora in bici con questi ragazzi?” In fin dei conti, è ancora ciò che preferisco fare.

Obiettivi futuri: Non ho obiettivi specifici, ma ho in mente delle sfide. Naturalmente Cape Epic sarà un ottimo modo per vivere una nuova avventura. Sono felice di partecipare con il mio amico Ivan Santaromita. Ha lasciato il ciclismo professionistico qualche anno prima di me, quindi mi divertirò a riportarlo in forma.

Essere un ambassador del ciclismo: Ricevo molte richieste per essere presente a eventi, gare, granfondo. È stata un’esperienza fantastica. Quando ero un professionista, potevo interagire un po’ con i fan di questo sport, ma ora posso davvero dedicare loro più tempo, scattando foto e facendo due chiacchiere. È stata anche un’esperienza commovente, visto che molti di loro mi hanno conosciuto solo grazie alle riprese delle gare in TV. Alcuni hanno persino pianto quando mi sono ritirato, quindi ora posso passare del tempo con loro e loro possono incontrarmi di persona.

SCOTT: Il mio primo ricordo di SCOTT risale agli anni ’90 con la MTB Endorphin. Da allora SCOTT è sempre stata un pioniere nel design delle biciclette. Sono molto appassionato di tecnologie per le bike, quindi ora grazie alla nuova Foil e alla Spark, con le quali correrò alla Cape Epic, sono come un bambino in un negozio di caramelle.

Nuova Foil: La nuova Foil mi piace molto. Ho sempre guidato bici aerodinamiche, ma niente di così ottimizzato. È rigida, veloce e leggera: fin dal primo giro mi sono sentito a mio agio e non vedo l’ora di pedalare sempre di più.

Foil RC Ultimate – Vincenzo Edition
Vincenzo trascorrerà gran parte del suo tempo sulla nuovissima Foil RC. Di seguito l’elenco completo delle specifiche:

TELAIO/FORCELLA: FOIL RC ULTIMATE – VINCENZO EDITION – HMX-SL CARBON
TRASMISSIONE: SRAM RED eTAP AXS, 24sp, 52/39 Chain Ring, 10/33 Cassette, QUARK Power Meter
FRENI: SRAM RED eTAP AXS HRD Shift-Brake System
DISCHI DEI FRENI: SRAM CenterLine XR, 160 F, 140 R
COCKPIT: Syncros Creston ic SL Aero – 120×400
REGGISELLA: Syncros Duncan SL Aero CFT
SELLA: Syncros Belcarra V-Concept 1.0
RUOTE: ZIPP 454 NSW Carbon, Tubeless, Syncros SL Axles
COPERTONI: PIRELLI P-ZERO Race TLR, 28mm

Commenti

  1. Ma aveva mai corso con le scott? Con Merida e specialized si ma con scott non mi sembra,che senso ha diventare Ambassador se poi si è ex atleti? Lui prenderà un po' di soldi ma scott che ci guadagna? Forse sta dicendo che Nibali era più forte di quelli di oggi?
  2. ghiro.:

    Mi sembra una collaborazione normale... d'altro canto ha sempre corso con biciclette scott :))):
    Fa il consulente tecnico per una squadra che corre con Scott...sarebbe un po' strano che facesse l'ambassador per altri marchi....
Articolo precedente

La QuickStep “squadra in evoluzione”

Articolo successivo

Giornata da incorniciare agli europei per il ciclismo su pista italiano

Gli ultimi articoli in News