Wout Van Aert rinuncia alla cronometro mondiale

18

Wout Van Aert (Jumbo-Visma) rinuncia alla cronometro mondiale, puntando tutto sulla prova in linea. Van Aert, due volte vice-campione della prova a cronometro mondiale, non sprecherà energie nel cercare di vincere le due prove australiane a Wollogong, ma punterà deciso sulla prova in linea, la quale sembra tagliata su misura per lui, con 12 passaggi su Mount Pleasant (1,1km al 7,7%) lungo 267km per un totale 3945mt di dislivello.

Wout

Scelta comprensibile, secondo Sven Vanthourenhout, commissario tecnico della nazionale belga: “con Wout Van Aert nella prova a cronometro le possibilità di una medaglia sono molto elevate, ma è una prova che va ben preparata e capisco che Wout abbia voluto fare le sue scelte“.

Le chances del Belgio per la cronometro non sono certamente nulle, visto che potranno contare sui servigi di Yves Lampaert (Quick-Step Alpha Vinyl), Victor Campenaerts (Lotto-Soudal) e soprattutto Remco Evenepoel (Quick-Step Alpha Vinyl).
Resta ora da vedere la selezione belga per la prova in linea, per capire se Wout Van Aert sarà il capitano unico o dovrà vedersela con concorrenza interna.

Commenti

  1. Imola fu davvero molto bello.. li vidi passare 2 volte sull'ultima salita e l'ultima volta piazzò lo scatto alaphilippe proprio davanti a me! Spettacolo
  2. AleEspo:

    Imola fu davvero molto bello.. li vidi passare 2 volte sull'ultima salita e latina volta piazzò lo stato alaphilippe proprio davanti a me! Spettacolo
    Ha messo il rapportone gli ultimi 200 metri della salita e l'hanno rivisto sul podio :==
Articolo precedente

Cinque nuovi corridori per la Alpecin-Deceuninck

Articolo successivo

La Quickstep ufficializza l’arrivo di Merlier, Hirt e Pedersen

Gli ultimi articoli in News

Quintana non si ritira

Nairo Quintana non si ritira. Curioso dare questa notizia “all’inverso”, quando di solito si annunciano i…