Canyon offre una completa gamma Disc

[Comunicato stampa]

©Canyon-Bicycles-Action-10-800x533

Canyon non teme di impiegare del tempo per progettare dei mezzi impeccabili. Quando si è trattato di creare una gamma completa di bici da strada equipaggiate con freni a disco, non siamo scesi a compromessi. Abbiamo centrato l’obiettivo. Ecco perché ciascuno dei nuovi modelli Ultimate, Aeroad ed Endurace con freni a disco ti garantirà impareggiabili prestazioni, migliorate ancor più dal massimo controllo che solo i freni a disco possono offrire.

©Canyon-Bicycles-Action-12-800x534

Ecco tutti i vantaggi di cui potrai beneficiare acquistando uno di questi modelli e come tali caratteristiche potranno fare la differenza nelle tue pedalate.

CONTROLLO

Il vantaggio offerto dai freni a disco non è costituito da una maggiore potenza frenante, ma da un maggiore controllo del mezzo. Controllo significa maggiore precisione nella modulazione della frenata e minore sforzo per il mantenimento dell’andatura. Meglio frenerai, meglio pedalerai.

SPAZIO

Le pinze dei freni riducono lo spazio disponibile per lo pneumatico, quindi perché non eliminarle del tutto? La possibilità di montare pneumatici più larghi offre molteplici vantaggi: aumenta infatti il comfort di pedalata e l’aderenza mentre risulterà ridotta la resistenza al rotolamento.

AERODINAMICITA’

Durante i test eseguiti nella galleria del vento è stato rilevato che una Ultimate equipaggiata con freni a disco richiede solamente l’1,5% di potenza in più rispetto alla versione con freni tradizionali per mantenere una velocità di 45 km/h. Sicuramente la differenza c’è, ma è del tutto marginale. A meno che tu non sia un pluricampione del mondo di prove a cronometro non la noterai affatto. L’ampiezza degli altri vantaggi compenserà totalmente qualsiasi perdita aerodinamica.

PESO

Per far fronte ad una maggiore potenza frenante occorre più materiale. Ciò aumenta il peso di circa 70 grammi. La componentistica extra necessaria per il sistema frenante e le ruote rende il mezzo un po’ più pesante, ma ciò non limiterà in alcun modo le tue uscite ed avrai una bici altamente performante anche in salita. Si parla infatti di pochi grammi, non di chilogrammi.

aeroad-cf-slx-disc-8-di2-wmn-800x533

CARATTERISTICHE UNIFORMI PER TUTTE LE BICI DA STRADA CANYON CON FRENO A DISCO

PERNI PASSANTI

Una connessione più stabile e rigida tra la ruota ed il telaio permette un migliore controllo del mezzo. I perni passanti anteriori e posteriori da 12 mm ti assicurano proprio questo vantaggio.

STANDARD FLAT MOUNT

Le pinze Flat Mount sono progettate in maniera conforme agli standard industriali. Non incontrerai dunque difficoltà nella sostituzione delle parti.

ROTORI DA 160 MM

Con l’eccezione dei telai in taglia 2XS, la nostra intera gamma è equipaggiata con rotori da 160 mm sia anteriormente che posteriormente, per un’ottimale modulazione della frenata.

STRUTTURA OTTIMIZZATA

Un surriscaldamento ed un’eccessiva forza frenante potrebbero compromettere le prestazioni del telaio. Ecco perchè abbiamo rinforzato la struttura sul lato opposto a quello della trasmissione, al fine di poter gestire al meglio tutti gli effetti dell’impiego dei freni a disco.

Scopri l’intera gamma

, ,

18 risposte a Canyon offre una completa gamma Disc

  1. samucozza 16 dicembre 2016 at 13:56 #

    Sono favorevole si dischi, tuttavia non riesco a comprendere come Canyon possa affermare che per l’aumento di peso si parla di pochi grammi quando, tra un modello disc e uno non disc balla un chilo di differenza (a parità di componenti).

    Mi piace 0 Non mi piace 0
  2. Squalo87 16 dicembre 2016 at 15:44 #

    I dischi esteticamente non è che mi esaltino particolarmente ma sulla sicurezza in frenata sicuramente sono migliori dei soliti freni (parere personale avendo provato una sola bici con i freni a disco per una volta sola).
    Il colore blu della ultimate è davvero spaziale, bellissima tonalità!

    Mi piace 1 Non mi piace 0
  3. silvershadow 16 dicembre 2016 at 15:52 #

    Sarà ma io continuo a sentire solo pareri negativi sui dischi. Io invece, a forza di bestemmie quest’inverno e cadute ho imparato che i disc servono eccome. La maggiore clearance data dai disc serve eccome cosi’ come il poter frenare quando piove (e da me lo fa tutti i santi giorni)

    Mi piace 0 Non mi piace 0
  4. izanola76 16 dicembre 2016 at 16:25 #

    Ma avete ancora dei dubbi? I dischi sono il futuro, frenano meglio. Molto meglio. Punto. Bellissima la Aeroad.

    Mi piace 1 Non mi piace 0
  5. renato53 17 dicembre 2016 at 14:59 #

    Il problema secondo me non esiste, se si parla di sviluppo il futuro è il disco. Lo hanno dimostrato altri due settori, qullo dell’auto e quello, per certi versi vicino a quello della bici, della moto. Innanzitutto è un problema progettuale demandare allo stesso organo meccanico, il cerchio, la duplice funzione di supportare lo pneumatico e di dissipare il calore dovuto alla frenata. Avere due componenti separati permette di ottimizzarli entrambi senza alcuno compromesso. In particolare ridurre la massa del cerchio che essendo molto distante dall’asse viene ad avere una notevole inerzia, in più il cerchio stesso può essere realizzato in materiali innovativi e senza il vincolo della pista frenante. Per il disco vale lo stesso discorso, quindi l’impiego di un materiale come l’acciaio che sopporta benissimo le sollecitazioni dovute alla frenata, nel futuro materiali ancora più leggeri e resistenti come la ceramica. Il peso è un problema, ma esistono già ottimi esempi di bici nate per il disco, non adattate quindi, con buoni risultati in termini di peso. Infine chi critica ha mai fatto lo stesso percorso con i due tipi di freni? O parla solo per ipotesi? Io ho una BDC Ultegra di 7.27 kg con cerchi in lega e una MTB XTR stradalizzata di 9.3 kg, in discesa la differenza di sicurezza in fase di frenata, parlo solo dei freni non dell’assetto, è sicuramente diversa. Ultima cosa che riguarda in particolare Canyon, e che potrebbe condizionarne l’acquisto, è il fatto di montare manubri originali e la cui misura non si può definire in fase di acquisto.

    Mi piace 0 Non mi piace 0
  6. bomberos 18 dicembre 2016 at 10:30 #

    Io ho avuto la bdc disc una cannondale super six montata ultegra…tre mesi e sono tornato alla bici tradizionale…..8,4 kg la disc,7,4 con caliper e non mi si venga a dire che ci sono 100 grammi anche se il peso e’ ultimo dei miei pensieri
    I dischi hanno ragione di esistere sul cross o sulla gravel sulla strada non ne vedo e non ne sento l’esigenza
    Poi chissa’ perche’ solo adesso si sentono che stanno ponendo rimedio ai problemi che i dischi comportano,le sollecitazioni alla forcella e il rinforzo nella parte opposta alla trazione di marcia
    Adesso senbra che stiano uniformando sia i dischi che i perni passanti e forse questo tra qualche anno portera’ dei benefici….
    Per me le bdc disc avranno la sua nicchia di utenti come il cambio elettronico o le ruote da 2000 euro ma non significhera’ che le altre bici andranno a sparire come sostiene qualcuno..
    E io la bici disco l’ho provata 3 mesi non un giorno ci ho percorso piu di 3500km quindi un’idea me la sono fatta

    Mi piace 1 Non mi piace 1
  7. Gate 18 dicembre 2016 at 14:29 #

    le nuove colorazioni sono bellissime, finalmente basta più con il total black

    Mi piace 0 Non mi piace 0
  8. claudio62new 18 dicembre 2016 at 21:13 #

    Ho visto i telai. Prezzo ……!!!??? Perchè dovrei acquistare anche il manubrio? Non mi sembra una bella scelta

    Mi piace 0 Non mi piace 0
  9. SeoTFSI 19 dicembre 2016 at 00:04 #

    Il problema principale dei dischi è che non puoi farti una discesa di 10km (o anche meno) a velocità ridotta perché altrimenti li cuoci. Per mantenerli efficienti bisognerebbe fare il tratto dritto a 50 all’ora e poi staccata violenta ma breve. Il margine di sicurezza cala drasticamente, altro che più sicuri.

    Mi piace 0 Non mi piace 3
    • Marco Toniolo 19 dicembre 2016 at 06:32 #

      Non è vero.

      Mi piace 0 Non mi piace 0
    • Scaldamozzi ogni tanto 19 dicembre 2016 at 12:21 #

      Perchè con i freni tradizionali si è sicuri?
      Il cerchio si surriscalda e si può scollare il tubolare o esplodere la camera d’aria.

      Mi piace 1 Non mi piace 0
    • ChristianR 19 dicembre 2016 at 12:59 #

      Balla colossale!

      Mi piace 0 Non mi piace 0
    • Devastazione 19 dicembre 2016 at 14:08 #

      Ma quando mai ?? Incredibile come sulla mtb i dischi vengano assolti in toto e in ogni ambito e sulla bdc ancora la gente si fidi poco. E soprattutto come ci elevi a grandi esperti.

      Mi piace 0 Non mi piace 0
  10. mountaindoctor 19 dicembre 2016 at 09:48 #

    Offerta Canyon uscita il giorno prima di ricevere una Ultimate Ultegra. Ammetto di aver avuto la tentazione di rimandare indietro il pacco senza neanche aprirlo :-)
    Poi peró ho confrontato il paccheto completo, per meno di 2000€, e non c’é confronto a paritá di “famiglia”. Il tutto senza considerare il peso (+1.1 Kg dichiarati) che, alla fine conta anche quello.
    Se riduciamo il discorso a un “disco si, disco no”, dopo anni di MTB sono convintissimo che i dischi siano superiori in frenata, ma non credo sia intellettualmente onesto non considerare altri fattori come la fascia di prezzo.

    Mi piace 0 Non mi piace 0
  11. pilade66 19 dicembre 2016 at 20:45 #

    È inutile fare tanti ragionamenti. I dischi sono il futuro e la bici esteticamente e’ un milione di volte più figa. Ammettiamolo il problema è il “percepito del peso”, il peso è sempre la prima cosa che in generale io guardo e quando potrò farmi 6 kg e 300 gr. di bici coi dischi spendendo 5000 euro lo farò subito. Ora mi pare sia impossibile. Saluti a tutti

    Mi piace 0 Non mi piace 0
  12. Stradista 20 dicembre 2016 at 07:23 #

    Che i dischi siano il futuro ci puo stare che la bici con i dischi sia un milione di volte piu’ figa è un tuo parere e per me vale il contrario quindi i giudizi estetici lasciamoli stare.

    Mi piace 0 Non mi piace 0
  13. Francesco-CI 24 dicembre 2016 at 08:48 #

    Belle bici! Ma non ho ancora capito una Cosa… i freni a dischi ad una GF o ad una qualsiasi gara amatoriale in circuito o meno si possono usare?

    Mi piace 0 Non mi piace 0

Lascia una risposta


Single Sign On provided by vBSSO