Lutto nel mondo delle randonnée. E’ morto sabato scorso Roger Baumann, 89 anni. “Grand randonneur” è stato il vincitore della Paris-Brest-Paris (quando era ancora una gara) edizione 1956, edizione mitica perché tormentata da maltempo costante con vento e pioggia battente. Baumann vinse in 52h19′ davanti Jean Lheuillier dopo essersi dati battaglia negli ultimi 350km. Nella foto sotto col bouquet di fiori offertogli il giorno dopo la vittoria davanti al bar Aux Trois Obus da cui partiva allora la PBP.

Baumann è stato anche uno dei primi a completare il Raid Pyrenéen in solitaria, nel 1952. Fu sponsorizzato (gli forniva una bici) dal leggendario costruttore di bici René Herse, di cui fece parte della squadra che vinse la cronometro nella omonima Coupe Herse del 1955, 5 uomini su un percorso di 100km.

Avido cicloturista, girò per tutta Europa, compreso un viaggio dalla Francia alla Norvegia negli anni ’60.

Partecipò a 10 edizioni della Paris-Brest-Paris, dal 1951 al 1995, saltando solo l’edizione 1971. Solo altre 4 persone ne hanno completate 10, e sette ne hanno completate 11.

E’ stato il creatore dei Relais de France.

Nelle ultime edizioni della Paris-Brest-Paris assicurava come volontario il controllo di Fougères e/o Mortagne.

Addio Grand Roger.