Brailsford alza i toni contro Cookson

Brailsford alza i toni contro Cookson

12/01/2015
Whatsapp
12/01/2015

sport 10-1.jpg-pwrt2

Sir David Brailsford, Team Manager della Sky, ha attaccato alla BBC la dirigenza dell’UCI, e di conseguenza i concorrenti kazaki della Astana, riguardo il doping.

Brailsford si è detto scontento che l’UCI abbia accordato la licenza WorldTour alla squadra kazaka nonostante i casi di positività, in particolare prendendosela con il presidente Brian Cookson: “I massimi dirigenti non devono cercare scuse. Devono andare oltre gli ostacoli e trovare un modo per fare quello che è necessario per creare un nuovo sistema. Se siete al comando dovete stabilire delle regole e dimostrare la vostra capacità di ridare credibilità al vostro sport. La Sky farà del suo meglio per questo. Se vuoi essere il miglior Team è necessario che lo sport sia credibile. Noi facciamo la nostra parte, ma anche tutti gli altri devono fare la loro, in particolare chi dirige questo sport. Non penso si possano affrontare queste questioni con pigrizia, ma con decisione.

Anche Chris Froome si è detto favorevole a maggior severità verso i Team che hanno molteplici positività.