Canyon presenta la Ultimate TDF in edizione limitata

Canyon presenta la Ultimate TDF in edizione limitata

Piergiorgio Sbrissa, 30/06/2021

[Comunicato stampa] Il Tour de France è la corsa più importante del ciclismo professionistico, il più grande evento sportivo annuale del mondo e il più rilevante tra i Grand Tour. Tre settimane gloriose in cui possono nascere eroi, nuovi talenti possono rubare le luci della ribalta e icone storiche possono cadere. In occasione dell’edizione della Grande Boucle, Canyon è orgogliosa di presentare un modello speciale in edizione limitata per celebrarla. Costruita sulla base di un telaio di classe mondiale che ha già vinto tre Grand Tour e due campionati del mondo, vi presentiamo la Ultimate CF SLX 8 Disc TDF.

Caratterizzata da un classico motivo di carte da gioco, l’artwork del telaio celebra le wildcard al Tour de France di quest’anno: le squadre Alpecin-Fenix e Arkéa-Samsic. Il jolly – l’unica carta rivelata nel mazzo – simboleggia un porta fortuna, e così come la bandiera regionale della Bretagna, sembra presentare anche un ermellino stilizzato, rendendo omaggio alla regione di partenza dell’evento di quest’anno.

Il Grand Départ di Brest è stato un momento particolarmente significativo della gara di quest’anno per la squadra locale Arkéa-Samsic, proveniente dalla città nord-occidentale di Rennes, in Bretagna. Durante la gara, il corridore di Arkéa-Samsic e nativo della Bretagna Élie Gesbert era in sella a un telaio Ultimate CF SLX TDF, e si metterà in gioco in alcune delle salite più famose del mondo, come il Col du Tourmalet e Mont Ventoux.

L’artwork del Tour de France-edition Ultimate CF SLX è stato creato anche per rendere omaggio alla lunga tradizione del gioco delle carte nella cultura ciclistica. Ai tempi di Eddy Merckx, i professionisti trascorrevano il tempo tra una tappa e l’altra in epiche sessioni di carte della durata anche di alcune ore – ci sono anche molti paralleli tra il linguaggio delle corse in bicicletta e dei giochi di carte, con frasi come faccia da poker, asso nella manica e bluff.

In termini di allestimento, solo componenti premium sono presenti sulla Ultimate CF SLX TDF. La tecnologia della trasmissione top di gamma è un dato di fatto con il gruppo SRAM Force eTap AXS disc a 12 velocità, compreso il misuratore di potenza e combinato con l’ergonomico e leggero cockpit in carbonio CP10 sviluppato da Canyon. Le ruote in carbonio DT Swiss ARC 1400 Dicut – con cerchi da 50 mm – completano perfettamente l’estetica elegante e dinamica della bici. Con i pneumatici Continental GP 5000 gumwall, offrono prestazioni superbe con un peso incredibilmente basso. Come ogni modello Ultimate, la TDF Special Edition è costruita per dare al ciclista un’efficienza senza compromessi e alti livelli di comfort nelle condizioni di gara più estreme – aggiungendo valori straordinari di rigidità-peso, si ottiene una bici che è pronta ai più alti livelli della competizione.

In occasione della 108esima edizione del Tour de France, solo 108 biciclette Ultimate CF SLX 8 Disc TDF saranno disponibili alla vendita da mercoledì 30 giugno 2021, esclusivamente su canyon.com. La bici costerà €5.999* e sarà fornita con uno speciale mazzo di carte disegnato da Canyon, con lo stesso motivo delle carte raffigurate sul telaio della bici.

canyon.com

Commenti

  1. Veramente bella e prezzo davvero interessante. Ho perso pero' un po' il conto degli anni di questo telaio, e' stato rinnovato da poco o e' l'anno del restyling ?
  2. samuelgol:

    Perchè è una inutile complicazione manutentiva che non porta alcun beneficio tecnico. Ad alcuni piace di più esteticamente, ma non la giudico una ragione sufficiente per complicarsi la vita.
    Ma la complicazione è solo per la fase d’installazione? Perché poi pensò per i freni idraulici i cavi non ci devi andare troppo accanto. Chiedo da profano in quanto non sono un meccanico e non ho mai montato un gruppo su un telaio
  3. AndrewLupin:

    Ma la complicazione è solo per la fase d’installazione? Perché poi pensò per i freni idraulici i cavi non ci devi andare troppo accanto. Chiedo da profano in quanto non sono un meccanico e non ho mai montato un gruppo su un telaio
    Installazione ed eventuale manutenzione.