La Bahrain-Merida doveva trovare un rimpiazzo a Vincenzo Nibali, ormai approdato alla Trek-Segafredo, mentre si dovrà vedere come evolve la situazione di Rohan Dennis, e lo ha trovato in Mikel Landa. Il basco è stato ufficializzato oggi alla squadra bahreinita. A 29 anni, come leader unico dovrebbe finalmente puntare a vincere il tanto agognato grande giro.

Grossa sfoltita per la Movistar quindi, dopo la partenza di Landa e di Nairo Quintana alla francese Arkea-Samsic, oltre a quella non ancora ufficializzata, ma data sicura di Richard Carapaz alla Ineos, conterà sull’inossidabile Valverde e su Enric Mas, proveniente dalla Deceunick.

Per le prossime due stagioni anche l’italiano Matteo Trentin cambierà casacca, dalla Mitchelton-Scott alla CCC, dove troverà Alessandro De Marchi e Jakub Mareczko, oltre a capitan Van Avermaet.

Deceunick che ha acquisito Stijn Steels, dalla Rompoot-Charles e Bert Van Lerberghe dalla Cofidis, cammino contrario per Elia Viviani e Fabio Sabatini. Sempre dalla Cofidis passa alla Israel Cycling Academy Hugo Hofstetter.