Continua la girandola di trasferimenti estivi di corridori. A sancire la fine del progetto pan-russo della Katusha il passaggio di Ilnur Zakarin alla CCC. Il 29enne russo ha vinto, tra l’altro, in carriera tappe al Giro d’Italia (2015-2019), Tour (’16), ha conquistato il gradino più alto del Romandia (2015) ed il terzo della Vuelta (2017). Tuttavia senza riuscire a fare un netto salto di qualità come capitano dico della formazione russo-svizzera.

Continua la campagna acquisti della francese Cofidis: dopo l’arrivo di Elia Viviani e del suo fidato ultimo uomo Fabio Sabatini, è l’ora di Guillaume Martin, dalla Wanty-Gobert. 12° al Tour de France di quest’anno. Oltre che 2° a Giro d’Austria e Sicilia.

Assieme a lui un altro italiano: Simone Consonni, dalla UAE. Il 24enne italiano è uomo che potrà essere utile nel treno di Viviani per la sua velocità, ma anche capace di vincere corse di u, giorno e tappe grazie alle sue doti di finisseur.