Davide Rebellin travolto ed ucciso da un camion

1.168

Davide Rebellin, 51 anni, ritiratosi 1 mese fa dal professionismo dopo 30 anni di carriera, è stato oggi travolto ed ucciso da un camion mentre era in bici, sulla regionale 11, a Montebello Vicentino, all’altezza del bar ristorante “La Padana”.

Secondo la stampa locale un mezzo pesante, nell’uscire da uno svincolo, avrebbe colpito e travolto Rebellin, per il quale non c’è stato nulla da fare. L’autista non si è fermato, allontanandosi, ma non è ancora chiaro se si sia accorto o meno di quanto era successo. Sul posto è intervenuto il 118, ma il medico non ha potuto fare altro che constare il decesso dell’ex campione. I carabinieri sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente e rintracciare il camionista.

Rebellin nel 2004 vinse in otto giorni Amstel Gold Race, Freccia Vallone (poi conquistata altre due volte) e Liegi. L’ennesima tragedia su cui ormai c’è poco da commentare.

Un pensiero alla famiglia ed ai suoi cari.

Commenti

  1. Morto nel pieno delle forze, facendo ciò che amava, andandosene senza nemmeno accorgersene.
    In un certo senso un dono.
    Riposi in pace.
  2. Doppiomisto:

    E' ora di dire basta! E' ora che i Ganna, i Nibali, i Martinello, i Cassani, i Linus, etc... gente che pedala e ha pedalato, gente che è conosciuta a livello nazionale e non solo, alzi la voce e chieda maggiore sicurezza sulle strade per tutti i ciclisti. Quanti Rip dovremo scrivere ancora prima che qualcosa cambi?
    per leggere, sotto il post in cui si chiede rispetto per la vita umana, il solito mantra "eh ma anche i ciclisti..." ?
Articolo precedente

Remco Evenepoel parteciperà al Giro d’Italia 2023

Articolo successivo

Van Vleuten e Evenepoel vincono il Vélo d’Or

Gli ultimi articoli in News

Quintana non si ritira

Nairo Quintana non si ritira. Curioso dare questa notizia “all’inverso”, quando di solito si annunciano i…