Filippo Ganna record e medaglia

Filippo Ganna record e medaglia

04/11/2019
Whatsapp
04/11/2019

Ieri, Filippo Ganna, durante le qualificazioni in inseguimento individuale su pista in coppa del mondo a Minsk, ha migliorato di più di un secondo il precedente record realizzato in altitudine dall’americano Ashton Lambie (uno sconosciuto corridore di eventi Gravel prima di questo exploit su pista) durante i campionati panamericani dello scorso settembre a Cochabamba, in Bolivia, col tempo di 4’05” 23.

Ganna ha coperto i 4km in 4’04″225 alla media di 58,956km/h. Nella mattinata Ganna aveva già battuto il record di Lambie con il tempo di 4’04″647.

Interessante è anche constatare come Ganna abbia gestito lo sforzo, ovvero incrementando la velocità giro dopo giro, una strategia diversa da quella comune che invece vede la maggioranza dei corridori partire forte per poi cercare di mantenere l’andatura. La maggior parte degli atleti fa il proprio giro veloce in apertura, mentre Ganna ha realizzato il proprio giro veloce all’ultima tornata, con una media all’ultimo giro di 62,7km/h.

Nella finale l’italiano di 23 anni nella finale contro il britannico Archibald si è migliorato ancora ed è sceso a 4’02″647 alla di media 59,345 km/h, (rifilando più di 5″ al britannico). Ganna ha migliorato il proprio record personale di 4’07′456, stabilito lo scorso marzo a Pruszkow.

Secondo esperti del settore Ganna potrebbe battere il record scendendo sotto i 4′. Un exploit paragonabile, per far capire l’entità, del correre una maratona sotto le 2h.

45
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
39 Comment threads
6 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
18 Comment authors
GabriregheBert51IlNignoAlberto BaraldiSalvo@ing Recent comment authors
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
A
Member
aetius
grande prestazione.
questi ragazzi meriterebbero più visibilità
Frango
Member
Frango
che dire…. un gigante 🙂 davvero tanti complimenti!!!
S
Member
Scaldamozzi ogni tanto
Grandissima prestazione che fa ben sperare per le Olimpiadi del prossimo anno dove se lui e gli altri/e giovani e meno giovani si confermassero, sarebbe un’ottima vetrina per tutto il movimento.
Kaiser Jan
Member
Kaiser Jan
Pazzesco!
Mitzkal
Member
Mitzkal
Grandissimo Filippo, un vero talento, non è solo velocissimo, ha anche un’ottima testa!
C
Member
CiccioneInBici
E no! Non c’è nessuna analogia con la distanza di maratona corsa sotto i 2 km con una baracconata da circo organizzata per l’uopo da Ineos. L’unico paragone possibile sarebbe se avesse avuto una staffetta davanti.
C
Member
CiccioneInBici
Qualcuno ha citato quel tentativo o si è solo detto "correre una maratona sotto le 2h"?

Giusto. Data l’attualità è sembrata, erroneamente, sottintesa.
Allora, correggiamo? "…correre una maratona sotto le 2h senza aiuti o staffette apripista, tipo quella vista di recente a Londra".
Allora, giornalisticamente sarebbe meglio non indurre, come successo a me, facili accostamenti.

B
Member
bianco222
Comunque era a Vienna e non a Londra (anche perché a Londra trovare un circuito di 10 Km completamente piatto sarebbe dura).
I
Member
ildoppingnonvincemai
Mostruoso il tempo ma ancora più mostruoso il miglioramento costante di questo ragazzo. A 19 anni vinse il suo primo mondiale con un tempo di circa 4’15" che gli valse il record italiano nel giro di 2 anni ha limato oltre 10"!!! Una follia a questi livelli!!! … e mi vien da pensare dove possa arrivare questo ragazzo! Davvero mezzi fisici ed ultimamente anche psicologici da autentico fuoriclasse!
maurocip
Member
maurocip
applausi e grandissimo tifo per un ragazzo veramente d’oro!!!! :ola:
B
Member
bianco222
Così "a naso" verrebbe da dire che se prende il primo volo per Città del Messico (o Cochabamba pure meglio) sotto i 4′ ci va la settimana prossima…
Una curiostità. Esiste un limite di altitudine oltre al quale non vengono omologati i record?
Salvo@ing
Member
Non esiste limite, ma sopra i 2000m i problemi di disponibilità di O2 diventano limitanti e non più predisponenti la prestazione
B
Member
bianco222
Però evidentemente i vantaggi della minor resistenza dell’aria sono ancora superiori. Altrimenti come si spiegano tutti i record in altura?
B
Member
bianco222
Nella foto ha la ruota dietro Campagnolo e quella avanti no-brand. Qualuno sa perché?
ghiro.
Member
ghiro.
Senza nulla togliere a Ganna la bellissima e maestosa impresa, penso che paragonarla ad una maratona sotto le 2 ore sia eccessivo. Penso che il correre una maratona sotto le 2 ore (ma anche l’attuale recordo di kipchoge sotto le 2 ore e 2 minuti) sia di un livello parecchio superiore all’impresa di ganna
Number of the beast
Member
Number of the beast
Grande iniezione…Ops, volevo dire Ineos che lo ha sostenuto in questo primato.
dave_and_roll
Member
dave_and_roll

ghiro. ha scritto: Senza nulla togliere a Ganna la bellissima e maestosa impresa, penso che paragonarla ad una maratona sotto le 2 ore sia eccessivo. Penso che il correre una maratona sotto le 2 ore (ma anche l’attuale recordo di kipchoge sotto le 2 ore e 2 minuti) sia di un livello parecchio superiore all’impresa di ganna Clicca per allargare… Ma sono 2 sforzi che nn c’entrano niente uno con l’altro quindi non paragonabili. Sembra superiore perché lo sforzo della maratona è più lungo, ma qui sono 4 minuti a cannonissimo, su intensità che nella maratona te le sogni. Anche… Read more »

Number of the beast
Member
Number of the beast

CiccioneInBici ha scritto: Giusto. Data l’attualità è sembrata, erroneamente, sottintesa. Allora, correggiamo? "…correre una maratona sotto le 2h senza aiuti o staffette apripista, tipo quella vista di recente a Londra". Allora, giornalisticamente sarebbe meglio non indurre, come successo a me, facili accostamenti. Clicca per allargare… CiccioneInBici ha scritto: E no! Non c’è nessuna analogia con la distanza di maratona corsa sotto i 2 km con una baracconata da circo organizzata per l’uopo da Ineos. L’unico paragone possibile sarebbe se avesse avuto una staffetta davanti. Clicca per allargare… Non hai mai corso a piedi…Non è come la bicicletta che stare in… Read more »

Number of the beast
Member
Number of the beast

dave_and_roll ha scritto: Ma sono 2 sforzi che nn c’entrano niente uno con l’altro quindi non paragonabili. Sembra superiore perché lo sforzo della maratona è più lungo, ma qui sono 4 minuti a cannonissimo, su intensità che nella maratona te le sogni. Anche perché uno è un record del mondo omologato, l’altro no (a me fa molta più impressione il record di maratona ufficiale rispetto alla baracconata organizzata per scendere sotto le 2 ore…come se Ganna, per scendere sotto i 4 minuti avesse fatto dietro moto…detto che comunque che Kipchoge rimane attualmente il miglior maratoneta in circolazione ed ha snocciolato… Read more »

Number of the beast
Member
Number of the beast
Sono entrambi due grandi prestazione, punto. Fatte da persone non comuni.

Entrambi Ineos, che abbiano trovato qualcosa di speciale per i propri atleti?

Number of the beast
Member
Number of the beast
Grandissima prestazione che fa ben sperare per le Olimpiadi del prossimo anno dove se lui e gli altri/e giovani e meno giovani si confermassero, sarebbe un’ottima vetrina per tutto il movimento.

Inseguimento individuale, è dal 2008 che non è più disciplina Olimpica.

C
Member
CiccioneInBici
Non hai mai corso a piedi…Non è come la bicicletta che…

Allora, chiaramente, tu non hai mai corso in bici. Domanda: in salita, a 17/18 km/h, conta stare a ruota? Conta – te lo dico io perché tu non lo sai – come correre a piedi a 21 km/h. E le lepri che pure ci sono nelle corse ufficiali, non vengono cambiate ogni 5 km.

Te riesci a fare di meglio?

Complimenti, solidissimo argomento!

B
Member
bianco222
Nella corsa la scia conta meno non solo per la velocità (a 21 km/h in bici la scia conta eccome) ma per la distanza. In bici sei a pochi cm dalla ruota di quello avanti nella corsa se non vuoi inciampare devi lasciare più spazio.
Ciò non toglie che correndo a 21 km/h la scia sia un "marginal gain". Magari ti toglie solo 1′ su due ore ma è quello che è bastato a Kipkoge per scendere sotto le 2h.
dave_and_roll
Member
dave_and_roll
Altro ignorante dello sport che sicuramente riesce a fare meglio. Tutti campioni del mondo…A parole.

Basterebbe leggere i post e parlare e comprendere un italiano di base. Ma per fortuna che ci sono gli intelligenti come te che sputano sentenze senza aver letto e compreso i concetti elementari espressi. E che rispettano le opinioni altrui (il mio baracconata era riferito alla promozione dell’evento stile circo mediatico, COSA ASSOLUTAMENTE LECITA, e non alla prestazione dell’atleta che non ha di certo bisogno di presentazioni essendo, come da me scritto, il migliore nella specialità).
A mai più risentirci.

dave_and_roll
Member
dave_and_roll
Sono paragonabili per quello che rappresentano, non per stabilire chi ce l’ha più lungo tra maratoneti e pistard….

Esattamente. Il mio non paragonabili significa che uno è il migliore in una disciplina, l’altro nell’altra senza vari celhodurismi. Entrambi atleti assoluti. Ma le 2 discipline nn sono comparabili. E su questo rispondevo semplicemente a chi diceva che la prestazione di Kipchoge era superiore a quella di Ganna (post 14).

Alberto Baraldi
Member
Alberto Baraldi
E no! Non c’è nessuna analogia con la distanza di maratona corsa sotto i 2 km con una baracconata da circo organizzata per l’uopo da Ineos.

Curioso tu abbia citato proprio quel nome, visto che l’Italia (il paese senza velodromi) deve a Sky/Ineos praticamente la metà del suo peso specifico su pista.

IlNigno
Member
IlNigno
FENOMENALE !!!
I
Member
ildoppingnonvincemai
Ho sentito ieri su GCN Italia il buon Giorgione Brambilla ha stimato che Ganna possa aver sviluppato una potenza media tra i 720 e i 770 W per 4′
:azz:azz:azz
:hail:
S
Member
Scaldamozzi ogni tanto
Ho sentito ieri su GCN Italia il buon Giorgione Brambilla ha stimato che Ganna possa aver sviluppato una potenza media tra i 720 e i 770 W per 4′
:azz:azz:azz
:hail:

Un cv per 4’

Quasi come un cinquantino.

Bert51
Member
Bert51

CiccioneInBici ha scritto: E no! Non c’è nessuna analogia con la distanza di maratona corsa sotto i 2 km con una baracconata da circo organizzata per l’uopo da Ineos. L’unico paragone possibile sarebbe se avesse avuto una staffetta davanti. Clicca per allargare… Disaccordo per la critica di "baracconata", ok che non ci sono analogie, tranne una, il limite umano. La maratona è stata corsa sotto le due ore con l’esclusiva forza e fiato di chi l’ha corsa. L’aiuto delle lepri è psicologico ed è un regolatore di velocità, ed aiuta soprattutto coloro che (99%) non sono in grado di autogestirsi… Read more »

Bert51
Member
Bert51

dave_and_roll ha scritto: Ma sono 2 sforzi che nn c’entrano niente uno con l’altro quindi non paragonabili. Sembra superiore perché lo sforzo della maratona è più lungo, ma qui sono 4 minuti a cannonissimo, su intensità che nella maratona te le sogni. Anche perché uno è un record del mondo omologato, l’altro no (a me fa molta più impressione il record di maratona ufficiale rispetto alla baracconata organizzata per scendere sotto le 2 ore…come se Ganna, per scendere sotto i 4 minuti avesse fatto dietro moto…detto che comunque che Kipchoge rimane attualmente il miglior maratoneta in circolazione ed ha snocciolato… Read more »

Bert51
Member
Bert51

bianco222 ha scritto: Nella corsa la scia conta meno non solo per la velocità (a 21 km/h in bici la scia conta eccome) ma per la distanza. In bici sei a pochi cm dalla ruota di quello avanti nella corsa se non vuoi inciampare devi lasciare più spazio. Ciò non toglie che correndo a 21 km/h la scia sia un "marginal gain". Magari ti toglie solo 1′ su due ore ma è quello che è bastato a Kipkoge per scendere sotto le 2h. Clicca per allargare… Post partito per errore, avevo appena iniziato… Le lepri tagliavano l’aria, per quanto poco… Read more »

G
Member
Gabrireghe
Può fare il record dell’ora?
I
Member
ildoppingnonvincemai
Può fare il record dell’ora?

Ricordo che già lo scorso anno ha annunciato di avere intenzione di provarci (lui o Saronni, non ricordo con certezza chi lo avesse detto).

Bert51
Member
Bert51

Gabrireghe ha scritto: Può fare il record dell’ora? Clicca per allargare… Posso esprimere solo considerazioni non professionali, dovrebbe parlare un fisiologo dello sport. Terra terra, penso che l’impresa di Ganna sia paragonabile, per fare paragoni con l’atletica, ad una sparata sui 400-800 m mentre il record dell’ora richiede doti di (mezzo) fondo, paragonabile ai 5-10.000 m. L’incognita per me è quanto Ganna sia costruito per il lungo di un’ora. Lui e chi lo controlla lo sanno e decideranno in merito. Al buio direi che mentre un velocista di atletica difficilmente fa allenamenti o gare di mezzofondo prolungato, un ciclista sia… Read more »

dave_and_roll
Member
dave_and_roll
Ricordo che già lo scorso anno ha annunciato di avere intenzione di provarci (lui o Saronni, non ricordo con certezza chi lo avesse detto).

Speriamo!

Bert51
Member
Bert51

Ser pecora ha scritto: Gli serve allenamento specifico sull’ora. Clicca per allargare… Alla portata sì ma "gli serve …" giusto! Anche perché 50,3 km/h per 55′ significa aver percorso 46,11 km Quei 50,3 km/h per 55′ sono ancora distanti, e molto, da 55,2 km ca in 60′. Sia pur con la penalizzazione strada vs pista. Se invece i km percorsi fossero stati 50,3 in 55 min sarebbe mostruoso, a pochissimo dal record, in tal caso avrebbe corso a 54,87 orari su strada in quei 55′, da lì arrivare a 55,2 circa per 60′, in pista, il passo sarebbe breve davvero.… Read more »

Bert51
Member
Bert51
No, infatti il percorso era di 46km per l’appunto, ma stiamo parlando di strada, con curve e tutto…su pista è un’altra cosa.
Comunque nemmeno ha vinto, era solo per dire che quello è lo sforzo su cui valutarlo, non le gare a tappe.

In sintesi, non potendo che stimare grossolanamente la penalizzazione data da strada ed esterni, gli resta comunque da colmare (con un allenamento specifico, come hai detto prima) un gap di velocità di qualche km/h, e sono il primo a volerlo vedere con questo record in suo possesso!
Saluti