Granfondo: alla scoperta delle Strade di San Francesco

Granfondo: alla scoperta delle Strade di San Francesco

15/03/2012
Whatsapp
15/03/2012

COMUNICATO STAMPA
Granfondo: alla scoperta delle Strade di San Francesco

Perugia – Martedì 1 maggio tornerà la Granfondo Le Strade di San Francesco, edizione numero tre, organizzata a Ponte San Giovanni di Perugia dal Team Bike Ponte. La manifestazione, che fa parte del Circuito degli Italici, dell’Umbria Green Cycle e del Campionato regionale Granfondo e Mediofondo Fci, prevede due percorsi: il lungo di 136 chilometri e il corto di 95 chilometri. Due anche le partenze: per i mediofondisti alle 9 e per i granfondisti alle 9,10. Prevista anche la partenza libera (FrancyLonga) dalle 7,30 alle 8,30 su entrambi i percorsi. I partecipanti attraverseranno i territori di Perugia, Gubbio, Bastia Umbra, Assisi, Cannara, Bettona e Torgiano.

Venendo alla prova regina, una volta partiti da Ponte San Giovanni i partecipanti giungeranno al chilometro 0 posto nella zona industriale di Molinaccio. A questo punto pedaleranno fino a San Martino in Campo, dove svolteranno a destra per tornare, attraverso via dei Loggi, al chilometro 0 e da lì indirizzeranno le proprie pedalate verso Ponte Valleceppi e poi Colombella e Farneto, nota per aver dato i natali ad Ascanio Arcangeli, detto il Roscio del Piccione, che si allenava in bici, appesantendosi con dei mattoni, proprio lungo la salita che sarà affrontata dai partecipanti: 9 chilometri intervallati da falsipiani, con pendenze fino al 13%. Dopo aver scollinato ci si dirigerà verso Bellugello e Fratticiola Selvatica, dove saranno posti il gpm e il primo rifornimento. Quindi giù in discesa e poi svolta a sinistra in direzione Ripa, quindi si girerà verso Pianello e al successivo incrocio svolta a destra verso Torchiagina. Superato questo abitato, i partecipanti toccheranno la zona industriale di Petrignano di Assisi, paese in cui vive Salvatore Puccio, professionista con il Team Sky. A questo punto gli atleti toccheranno l’aeroporto San Francesco d’Assisi, Ospedalicchio, Bastia Umbra e Costano, dove ci sarà il secondo rifornimento. Gireranno quindi a sinistra per arrivare a Santa Maria degli Angeli, dove si trova la famosa Porziuncola di San Francesco. I corridori attraverseranno Tordandrea e Cannara, per poi affrontare la salita di Collemancio (7,5 chilometri, pendenza media 12%). A questo punto si dirigeranno a Bettona, uno dei borghi più belli d’Italia, famoso, tra le altre cose, per il vino e l’olio. La successiva località toccata dalla carovana sarà Torgiano, anch’essa uno dei borghi più belli d’Italia e altra zona nota per il vino. A questo punto si tornerà a San Martino in Campo, per poi giungere al traguardo di Ponte San Giovanni. Il percorso corto differisce dal lungo per l’assenza della salita del Piccione e di quella di Fratticiola Selvatica.


 

POTRESTI ESSERTI PERSO