I nomi dell’Operacion Puerto potrebbero finalmente essere rivelati

I nomi dell’Operacion Puerto potrebbero finalmente essere rivelati

12/10/2018
Whatsapp
12/10/2018

I nomi degli atleti coinvolti nella famosa Operación Puerto potrebbero finalmente essere rivelati grazie al permesso dato da una corte di giustizia spagnola (Sez. 21) di fornire i campioni di sangue (tutt’ora conservati in un laboratorio di Barcellona) al Comitato Olimpico Italiano (CONI).

Nelle perquisizioni risalenti al 2006 la polizia spagnola requisì 211 sacche di sangue, ma gli atleti coinvolti non sono mai stati sanzionati sportivamente visto il rifiuto delle autorità spagnole di fornire le prove alla WADA, né sono stati mai condannati visto che il doping non era all’epoca un reato in Spagna. Furono solo incriminati per “delitti contro la salute pubblica” il Dr. Fuentes (ex medico delle squadre Reynolds, Kelme e ONCE), Ignacio Labarta direttore della squadra Comunidad Valenciana, Manolo Sainz, direttore della squadre ONCE e Liberty Seguros, Vicente Belda, direttore della squadra Kelme e Yolanda Fuentes, moglie di Eufemiano. Tutti assolti per non aver commesso il fatto, dato per la legge spagnola dell’epoca la loro condotta non era un delitto.

Solo 58 atleti, tutti ciclisti, furono rivelati. Gli unici condannati sportivamente furono i ciclisti Jan Ullrich, Ivan Basso, Alejandro Valverde, Jörg Jaksche, Michele Scarponi e Giampaolo Caruso in base ad indagini delle autorità tedesche ed italiane basate su confessioni o prove (nel solo caso di Ullrich).

Ora però secondo il quotidiano spagnolo AS una corte di giustizia spagnola ha dato l’ordine di fornire le sacche requisite al CONI perché siano analizzate per determinare i nomi degli atleti corrispondenti.

Sempre secondo AS il Dottor Eufemiano Fuentes, colui che ha raccolto queste sacche di sangue, avrebbe fatto appello a questa decisione, mentre la stessa corte avrebbe ordinato la distruzione dei medicinali e computer requisiti all’epoca in quanto il caso è chiuso.

Nella lunga battaglia legale che era seguita allo scandalo la giustizia spagnola aveva decretato che le sacche di sangue non dovessero essere date ad autorità terze per l’identificazione, ma nel 2016 erano invece state fornite alle autorità antidoping. I campioni di 26 uomini e 3 donne non sono stati ancora identificati.

Tuttavia era stato decretato nel luglio 2017 da una corte provinciale di Madrid che i nomi degli identificati non venissero diffusi. La WADA si starebbe informando presso degli esperti legali se la diffusione dei nomi costituirebbe una violazione della privacy, ed il connesso rischio di cause legali.

Ad ogni modo, essendo passati più di 10 anni di tempo dall’inizio dell’indagine nessun atleta incorrerebbe in sanzioni data la prescrizione secondo i codici WADA.

205
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
203 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
40 Comment authors
MPLIV Recent comment authors
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Shinkansen
Member

Era ora

Tapinaz
Member
Tapinaz

E se venissero fuori questi nomi cosa gli farebbero ? Li tolgono dagli Anni Azzurri e finisce lì.

CHIAPPA
Member
Tapinaz

E se venissero fuori questi nomi cosa gli farebbero ? Li tolgono dagli Anni Azzurri e finisce lì.
Tutti prescritti.

Vero … ormai tutto prescritto …
Sarebbe però interessante poter capire quali erano allora i santarellini che l' hanno scampata …

Paolillo
Member

Sarebbe bello sapere anche i nomi dei vari calciatori, tennisti, cestisti e mezzofondisti spagnoli che in quegli anni vincevano ogni competizione…

Sent from my SM-A530F using BDC-Forum mobile app

Andrea Sicilia
Editor

Fango inutile. Sportivamente non sono sanzionabili. Penalmente nemmeno. Chi non andava da Fuentes andava da Ferrari o da qualche altro quindi manco a dire di far giustizia (postuma, tardiva e inutile) per loro.
Energie sprecate che potrebbero essere impiegate per le guerre di oggi e non per le guerre puniche.

Paolillo
Member
samuelgol

Fango inutile. Sportivamente non sono sanzionabili. Penalmente nemmeno. Chi non andava da Fuentes andava da Ferrari o da qualche altro quindi manco a dire di far giustizia (postuma, tardiva e inutile) per loro.
Energie sprecate che potrebbero essere impiegate per le guerre di oggi e non per le guerre puniche.

Hai ragione però questo era doping di Stato e ben altra pena è stata data alla Russia per lo stesso reato.

Sent from my SM-A530F using BDC-Forum mobile app

krusty il clown
Member
Paolillo

Hai ragione però questo era doping di Stato e ben altra pena è stata data alla Russia per lo stesso reato.

Sent from my SM-A530F using BDC-Forum mobile app

.
political as asual. alla fine e` sempre quella che fa girare il mondo, oltre ai soldi ma di solito le due cose vanno a braccetto

Andrea Sicilia
Editor

Paolillo Hai ragione però questo era doping di Stato e ben altra pena è stata data alla Russia per lo stesso reato. Sent from my SM-A530F using BDC-Forum mobile app Doping di Stato? Perchè Fuentes era finanziato dal Coni spagnolo? Io ricordo che Conconi era finanziato dal Coni. Ci sono state pene per doping di Stato in quel caso? Suvvia, meglio che ci stiamo zitti, che non siamo stati manco capaci di condannarlo Conconi (e per forza quel che faceva era approvato e ci ha fatto vincere un sacco di medaglie in un sacco di sport). Almeno in Spagna Fuentes… Read more »

Maxfire
Member
Maxfire

Per me e giusto che siano diffusi i nomi anche se non punibili la verita non e mai tardiva e da monito per il futuro che lo sputtanamento prima o poi arriva.

bicilook
Member

Se venissero fuori i nomi adesso sarebbe l'ennesima beffa…la solita orologeria ritardata in modo che cmq nessuno sia colpevole…
Preferisco non sapere…

D
Member
doublet

a ‘sto punto… ma chi se ne frega!!!

alearc66
Member

Io non ho nessuna simpatia ne tolleranza per chi si dopa,e credo che prima o poi sia giusto che uno paghi il suo prezzo,pero',visto come vanno le cose , c'è un limite a tutto. Come avete scritto in tanti,questa è davvero una grande vaccata, a che serve? Quando dovevano saltare fuori i nomi, si è fatto di tutto per perdere tempo,cosi' chi si dopava, ha potuto continuare a barare alla faccia di chi non lo faceva(forse ve ne era qualcuno?) Un'uscita del genere adesso,serve solo a sputtanare questo sport. OK va bene,continuiamo cosi' fino a quando non l'avremo distrutto del… Read more »

Andrea Sicilia
Editor

Ser pecora -Conconi è stato condannato per i reati sino al 1995, ma prescritto……… Non esattamente. E' stato riconosciuto colpevole per i reati sino al 95, ma NON è stato condannato proprio a causa della intervenuta prescrizione. La condanna è una sentenza che prevede una pena. La prescrizione estingue il reato e quindi inibisce l'irrogazione di una pena. Sul perchè si sia arrivati a prescrizione una mia idea ce la ho. Riguardo all'assimilazione Fuentes/Ferrari, il senso era di assimilare "stregone" a "stregone" al di là dell'ampiezza dell'organizzazione (il camperino sa tanto di cantina come quella da cui fu stanato Riina… Read more »

alearc66
Member

Ser pecora -Stante il fatto che il doping in Spagna non era reato, il tirare fuori i nomi degli atleti avrebbe causato una pioggia di querele. E due di fatto ce ne sono state:da parte di Real Madrid e Barcellona, che le hanno vinte per rispettivamente 330.000 e 300.000eu. E solo per essere state nominate come squadre! -Da ultimo, Fuentes ha affermato di aver ricevuto 3 distinte minacce di morte se avesse parlato. Difficile credere che le abbia ricevute da qualche mastodonte depilato di 50kg… Capisco le complicazioni dovute ad eventuali querele,ma se ci sono prove lampanti la causa la… Read more »

Paolillo
Member

samuelgol Non esattamente. E' stato riconosciuto colpevole per i reati sino al 95, ma NON è stato condannato proprio a causa della intervenuta prescrizione. La condanna è una sentenza che prevede una pena. La prescrizione estingue il reato e quindi inibisce l'irrogazione di una pena. Sul perchè si sia arrivati a prescrizione una mia idea ce la ho. Riguardo all'assimilazione Fuentes/Ferrari, il senso era di assimilare "stregone" a "stregone" al di là dell'ampiezza dell'organizzazione (il camperino sa tanto di cantina come quella da cui fu stanato Riina che pur dalla latitanza gestiva una rete mondiale, da Ferrari non andavano mica… Read more »

Scaldamozzi ogni tanto
Member

Se vengono rivelati solo i nomi dei ciclisti, allora è come spararsi direttamente nelle gambe da parte del coni, visto che ci sono molti nomi italiani.
Che senso ha rivangare qualche cosa per cui diversi atleti sono stati colpiti e il movimento ciclistico danneggiato?
Sono comunque prescritti.
Se invece l'intento è quello di rivelare i nomi associati a tutte le sacche, allora è diverso, potrebbe portare a future indagini, ma non ci credo.

B
Member
bianco222

Scusate ma dove c’è scritto che verranno fuori solo i ciclisti? Se le sacche arrivano al CONI (non alla FCI) i nomi che verranno fuori saranno tutti (in teoria). Anche se ormai non perseguibili credo che sarebbe interessante (e importante) vedere tutti i nomi. Certo che bisogna capire se, visto che all’epoca le azioni commesse non erano reato, questo non comporti il rischio di querele. Perché un conto è che si venga querelati da un Thomas Dekker a caso; un conto è venir querelati dal Real Madrid che ha dei budget e degli avvocati che ti mandano in malora in… Read more »

Andrea Sicilia
Editor

Ser pecora Come fai a vincere una causa con "prove lampanti" di qualcosa che non è reato? Una causa penale di un qualcosa che non è reato non la puoi vincere. Ma le cause di Real e Barcellona erano cause civili per diffamazione (suppongo), pertanto se racconti il vero, che sia reato o meno quel che ti viene attribuito e qualcuno ti fa causa, la vinci. Dunque, suppongo che qualora in quegli elenchi ci siano nomi di calciatori di Real o Barca (o qualsiasi altra squadra) se tu racconti che in quegli elenchi ci sono quei nomi, nessuno vincerà una… Read more »

Paolillo
Member

samuelgol Una causa penale di un qualcosa che non è reato non la puoi vincere. Ma le cause di Real e Barcellona erano cause civili per diffamazione (suppongo), in quanto chiamate in cause senza dimostrare che lo fossero, pertanto se racconti il vero, che sia reato o meno quel che ti viene attribuito e qualcuno ti fa causa, la vinci. Dunque, suppongo che qualora in quegli elenchi ci siano nomi di calciatori di Real o Barca (o qualsiasi altra squadra) se tu racconti che in quegli elenchi ci sono quei nomi, nessuno vincerà una causa. Basta (basterebbe) raccontare analiticamente il… Read more »

Andrea Sicilia
Editor

Paolillo Scusa ma io non sto difendendo Conconi o l'Italia e certamente non rosico (visto che, sportivamente parlando, io sono tifoso di tutti…) Io sarei anche per fare i nomi di chi a suo tempo usufri delle "cure" di Conconi. Questo per rendere giustizia a quegli atleti ( e mi piace pensare che ce ne siano..) che hanno sempre gareggiato con le proprie gambe, ce ne fosse anche soltanto 1.. Sent from my SM-A530F using BDC-Forum mobile app Sul rosicare non mi riferivo a te in particolare, ma in generale nel senso che appena qualche nazione ci fa saltare la… Read more »

fabiopon
Member

Ser pecora -Conconi è stato condannato per i reati sino al 1995, ma prescritto. -Fuentes non è stato condannato perché il doping come reato in Spagna è entrato in vigore dal 2007, dopo l'Operación Puerto. Ha avuto vari appelli, ma nel 2016 è stato assolto definitivamente perché il possesso di sacche di sangue non è reato in Spagna (non essendo un medicinale, pur se pimpato di Epo & c.). -Gli iItaliani non andavano da lui direttamente perché aveva un referente in Italia: Luigi Cecchini. Basso, Scarponi e Jaksche andavano da Cecchini. Le sacche di sangue le "arricchiva" e teneva Fuentes… Read more »

jan80
Member

secondo me e' giusto che si sappiano i nomi….con questo non cambia nulla perche' appunto chi non andava da Funtes andava da un'altra parte…..ma almeno non si dice dopato solo x e y invece un santo

Andrea Sicilia
Editor

Ser pecora Le cause vinte a suo tempo da Real e Barcellona riguardavano la pubblicazione da parte di Le Monde di alcune tabelle scritte a mano da Fuentes in cui c'erano le dosi e le prescrizioni per "le cure" con simbologia identica a quella usata su tabelle analoghe per i ciclisti. Quindi: steroidi, Gh e occasionalmente Epo e prelievi-trasfusioni. Fuentes si rifiuto' di confermare che erano tabelle per le due squadre adducendo che era stato minacciato di morte 3 volte. Ma non nego' che le aveva compilate lui e che erano per squadre di calcio. Real e Barça fecero causa… Read more »

Paolillo
Member

samuelgol Steroidi e gh…può starci….serve forza ed esplosività. Epo e trasfusioni marginalmente….giusto x non farsi mancare nulla al limite…ma nel calcio servono a poco x non dire a nulla…..e fermo restando che certe pratiche possono essere abbastanza utili x un ciuccio, ma un campione nel calcio lo si è grazie ad altro. Ovvio che Real e Barça vinsero la causa. Le Monde fece affermazioni che non poteva provare….ma vinse anche Le Monde….i soldi spesi se li era già rifatti in copie vendute con quella storia o in generale con il nome che si porta dietro che vive anche di scoop… Read more »

Andrea Sicilia
Editor

Paolillo Hai mai giocato a calcio?. Sei mai arrivato davanti al portiere con la vista annebbiata perchè ti sei fatto metà campo a tutta. Ti garantisco che avere ossigeno ancora a dispozione, per vedere dov'è la porta, fa la differenza eccome. Nel calcio moderno poi dove la fisicità e la prestanza atletica è tutto,l'Epo puo' e fà la differenza…..Proprio l'italia vinse un modiale quello dell'82 grazie anche alla carnitina,non era doping , ma permise comunque agli azzurri di recuperare le forze prima degli altri giocatori. L'Italia 82 vinse i mondiali grazie anche alla carnitina…e chiedi a me se ho mai… Read more »

Andrea Sicilia
Editor

Ser pecora Avrebbe potuto però. Se si fosse permessa, ed all'epoca sembrava possibile, l'identificazione di tutte le sacche. ……. Ok, ma diciamo che prima hai le prove in mano e poi spari lo scoop…non che spari lo scoop sperando che poi le prove saltino fuori, altrimenti diventa macelleria mediatica. E se trovi chi va fino in fondo, paghi come un grande. Ser pecora ………. Sulla questione calcio, soldi, minacce, coperture, secondo me bisogna considerare l'importanza e l'impatto che il calcio ha in certi paesi, tra cui la Spagna (o l'Italia). Basti pensare al fenomeno delle tifoserie organizzate, con tutte le… Read more »

Lightwave
Member

Io spero che, al di là dell'intervenuta prescrizione, se ci sono dei nomi da fare saltino fuori per evidenziare almeno le responsabilità morali. Sarebbe anche "giusto" per Valverde che alla fine mi pare di capire sia uno dei pochi che ha pagato. Oltre al fatto che se qualche "santarellino" magari pontifica/va contro il doping ed era cliente di Fuentes non sarebbe male saperlo. La verità va detta, anche se fossero passati cento anni.

CRISI
Member

samuelgol Steroidi e gh…può starci….serve forza ed esplosività. Epo e trasfusioni occasionalmente….giusto x non farsi mancare nulla al limite…ma nel calcio servono a poco x non dire a nulla…..e fermo restando che certe pratiche possono essere abbastanza utili x un ciuccio, ma un campione nel calcio lo si è grazie ad altro. Poi ognuno è libero di credere che calcio e doping vadano a braccetto come altri sport (tra cui il ciclismo) e il doping. Ovvio che Real e Barça vinsero la causa. Le Monde fece affermazioni che non poteva provare….ma vinse anche Le Monde….i soldi spesi se li era… Read more »

Andrea Sicilia
Editor

CRISI Ciao. Se nel calcio si dopa un somaro, avrai un somaro che corre come un cavallo; se si dopa un giocatore di talento avrai un cavallo che corre come Varenne. Poi nel calcio vince la squadra, se fai doping di squadra puoi ottenere predominanza sul campo, arrivi prima nei contrasti, recuperi palla etc., non continuo, sono cose che conosci bene. L'epo nel calcio: verso la fine degli anni '90, più o meno, uscirono indiscrazioni sui valori sanguigni di alcuni calciatori del campionato italiano, e c'erano ematocriti parecchio interessanti, purtroppo ne conservo un riicordo non nitido e non mi sovvengono… Read more »

S
Member
sodwi

Voglio commentare, per gli articoli che ci mostri, è molto bello e prova a giocare Judi Kiu Kiu Online con noi.

CLICK17
Member

bianco222 Scusate ma dove c'è scritto che verranno fuori solo i ciclisti? Se le sacche arrivano al CONI (non alla FCI) i nomi che verranno fuori saranno tutti (in teoria). Anche se ormai non perseguibili credo che sarebbe interessante (e importante) vedere tutti i nomi. Certo che bisogna capire se, visto che all'epoca le azioni commesse non erano reato, questo non comporti il rischio di querele. Perché un conto è che si venga querelati da un Thomas Dekker a caso; un conto è venir querelati dal Real Madrid che ha dei budget e degli avvocati che ti mandano in malora… Read more »

B
Member
samuelgol

Fango inutile. Sportivamente non sono sanzionabili. Penalmente nemmeno.

Quindi Carlos Ribagorda avrebbe dovuto starsene zitto.

Andrea Sicilia
Editor

CLICK17 Secondo me , aspettano che si ritiri dall'attività un giocatore. Vi do un'indizio , in una partita ha steso con un fallo di gioco un certo calciatore M.S le iniziali. Dalle immagini televisive , si vede che ride festeggiando l'infortunio , visto che era stato eleminato il big della squadra. Stava nel Real da 9 mesi quando Fuentes fu arrestato. Aveva appena compiuto 20 anni. Sicuramente era lui l'elemento di punta del Real che allora faceva chissà che e ora andrebbe coperto. Tzè……ragionando e informandosi prima di fare dichiarazioni passibili di diffamazione, sicuramente metterebbe al riparo da possibili denunce.… Read more »

Shinkansen
Member
samuelgol

Fango inutile. Sportivamente non sono sanzionabili. Penalmente nemmeno. Chi non andava da Fuentes andava da Ferrari o da qualche altro quindi manco a dire di far giustizia (postuma, tardiva e inutile) per loro.
Energie sprecate che potrebbero essere impiegate per le guerre di oggi e non per le guerre puniche.

Sarebbe fango se le notizie fossero false, ma visto che si tratta di nomi di atleti dopati non è fango. Sull'inutile possiamo discutere.
Personalmente, ritengo che anche se tardiva la verità debba sempre uscire. Anche se è dolorosa.

Andrea Sicilia
Editor
Shinkansen

Sarebbe fango se le notizie fossero false, ma visto che si tratta di nomi di atleti dopati non è fango. Sull'inutile possiamo discutere.
Personalmente, ritengo che anche se tardiva la verità debba sempre uscire. Anche se è dolorosa.

E' comunque fango Fabrizio, vere o false che siano le notizie. Con la differenza che se sono false è anche diffamazione, se sono vere è semplice fango. Tu lo ritieni utile, io no. Ci sta che la si pensi diversamente.

bach7
Member

anche io auspico finalmente la divulgazione dei soggetti coinvolti. è giusto, nonostante la giustizia possa fare ben poco, l'opinione pubblica sia informata su quanto accaduto. perché la storia non serve per mettere alla gogna chi ha sbagliato, ma semplicemente a non ripetere gli errori fatti.
scoprire che tale atleta ha ottenuto determinate vittorie barando servirà a capire che in qualche modo il sistema dei controlli ha fallito. si potrà quindi intervenire affinché ciò non si ripeta.

Shinkansen
Member

Per me è fango se tu dici che mi sono dopato anni fa e non è vero. In questo modo mi diffami.
Ma se dici che anni fa mi sono dopato e con le prove dimostri che è vero, riveli al mondo che ero un truffatore.
Che in seguito sia diventato un santo e mi sono dedicato a predicare l'onestà e insegno ai bambini l'etica dello sport significa che mi sono redento (si spera), ma ai tempi ero disonesto e ho vinto (se ho vinto) barando.

Andrea Sicilia
Editor

Shinkansen Per me è fango se tu dici che mi sono dopato anni fa e non è vero. In questo modo mi diffami. Ma se dici che anni fa mi sono dopato e con le prove dimostri che è vero, riveli al mondo che ero un truffatore. Che in seguito sia diventato un santo e mi sono dedicato a predicare l'onestà e insegno ai bambini l'etica dello sport significa che mi sono redento (si spera), ma ai tempi ero disonesto e ho vinto (se ho vinto) barando. Il fango che tiri ora non è sui singoli ma sul movimento in… Read more »

Paolillo
Member
samuelgol

Il fango che tiri ora non è sui singoli ma sul movimento in generale (stante che non parliamo di 1 o 2 nomi) e fa solo male perché non serve a fare giustizia. È appunto solo fango.

Allora inutile indagare i preti pedofili, perché si tira fango sulla chiesa, inutile indagare i politici perché si tira fango sulla classe politica… Comincio a sospettare che in quelle sacche ci sia anche il tuo sangue…

Sent from my SM-A530F using BDC-Forum mobile app

jan80
Member

Il fango e' giusto gettarlo se e' vero…….vedere vincitori di Mondiali,Lombardia,Liegi,magari Giri e Tour ( anche se quelli li hanno pizziccati tutti o quasi nella fascia 98-2008)
Credo che lo si debba in minima parte a chi comunque ha pagato( non erano le sole poche mele guaste)

CLICK17
Member

samuelgol Stava nel Real da 9 mesi quando Fuentes fu arrestato. Aveva appena compiuto 20 anni. Con Zidane, Ronaldo, Raul, Roberto Carlos, Beckam, Casillas, sicuramente era lui l'elemento di punta del Real che allora faceva chissà che e ora andrebbe coperto. Tzè……ragionando e informandosi prima di fare dichiarazioni passibili di diffamazione, sicuramente metterebbe al riparo da possibili denunce. Se Sergio Ramos legge (non credo) e ti denuncia, trovati un buon avvocato. p.s. e non illuderti di essere al riparo solo perchè non hai fatto esplicitamente il nome. Non funziona così. Non credo che si preoccupi di un Click qualunque. E'… Read more »

B
Member

Se in quegli anni il movimento era marcio è bene che si sappia,se non è una bella pubblicità per il ciclismo, pazienza,la colpa di sicuro non è di chi racconta un fatto,ma di chi quel fatto lo ha compiuto.Cmq trovo strano anche come l'appassionato di ciclismo riesca a tessere lodi o esprimere stima in ambito sportivo per soggetti che sono stati macchiati dal doping…bah.

bach7
Member
samuelgol

Il fango che tiri ora non è sui singoli ma sul movimento in generale (stante che non parliamo di 1 o 2 nomi) e fa solo male perché non serve a fare giustizia. È appunto solo fango.

davvero non riesco a capire la logica dietro questa tua posizione.

lo dico sinceramente e privo di alcuna intenzione di fare polemica (e ti prego di credermi anche se con il testo è difficile far comprendere il tono delle parole).

CLICK17
Member
Shinkansen

Sarebbe fango se le notizie fossero false, ma visto che si tratta di nomi di atleti dopati non è fango. Sull'inutile possiamo discutere.
Personalmente, ritengo che anche se tardiva la verità debba sempre uscire. Anche se è dolorosa.

Sarebbe meglio che uscisse tutto subito , ma sapere chi c'era è giusto anche per i pochi che hanno squalificato , Basso , Valverde , Contador e Scarponi anche se per quest'ultimo sarebbe veramente postuma , e vorrei ricordare che il nostro campione ha ottenuto i suoi migliori risultati post Fuentes , con l'ultima vittoria pochi giorni prima del fatidico incidente.

faberfortunae
Member

Non serve a nulla. È chiacchiericcio da comari che non aggiunge nulla di piu' e di diverso da quello che ognuno può immaginare. Con la differenza che in quel caso su alcuni solo si abbatterà la peste mentre su altri che facevano le stesse cose (e che mai si sono sognati di rivendicare la riscrittura degli ordini di arrivo) non si potrà dire nulla. Un logica da buoni/cattivi gratuita e che non serve a nulla.