News #campionati del mondo Imola 2020

Imola accoglierà i campionati del mondo 2020

Imola accoglierà i campionati del mondo 2020

Piergiorgio Sbrissa, 02/09/2020

Sarà dunque il circuito automobilistico di Imola ad accogliere dal 24 al 27 settembre i campionati del mondo di ciclismo.

Il profilo del percorso sarà molto diverso da quello svizzero di Aigle-Martigny precedentemente annullato. La prova in linea maschile sarà di 259km, quello femminile di 144km. Lungo il percorso due asperità di 3km al 10% medio. La corsa maschile percorrerà i 28,8km del circuito dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari per nove volte, le donne cinque.

Si svolgeranno solo le prove élite maschili e femminili in linea e a cronometro, mentre non si svolgeranno le prove juniores e U23, in modo da ridurre i rischi sanitari legati al coronavirus.

Imola è già stata teatro di campionati mondiali nel 1968, con la vittoria di Vittorio Adorni (e dell’olandese Keetie van Oosten-Hage in campo femminile), che si spera sia precedente di buon auspicio.

La notevole differenza di profilo altimetrico rispetto i campionati svizzeri annullati cambia completamente il ventaglio di favoriti, con l’Italia tra le favorite.

Commenti

  1. samuelgol:

    A proposito della Tirreno. Fra quelli che non la faranno c'è Ciccone. Pare sia positivo al Covid. Se è così una bella multa se la meriterebbe se non dimostrasse adeguate giustificazioni. Salterà Tirreno, forse mondiali e chissà come arriva al Giro.
    Appena letta.
    Bella mazzata, speriamo che nessun altro della squadra sia coinvolto e che diventi negativo in fretta.
  2. samuelgol:

    Al momento pare che Nibali e altri non siano positivi.
    Ha un po’ di tempo di incubazione.
    Se fosse coinvolto qualche corridore al tour o se altri fossero esclusi dal giro, sarebbe un danno enorme per la squadra.
    Altroché multa.
  3. Scaldamozzi ogni tanto:

    Ha un po’ di tempo di incubazione.
    Se fosse coinvolto qualche corridore al tour o se altri fossero esclusi dal giro, sarebbe un danno enorme per la squadra.
    Altroché multa.
    In ballo ci sono tanti soldi e il posto di lavoro di tanta gente comune che col ciclismo ci sopravvive ma certo non ci è ricca. Vista la posta in ballo, altrochè distanziamento sociale, dovrebbero stare, gare a parte per ovvie ragioni, in una campana di vetro h24.
 

POTRESTI ESSERTI PERSO