Imola accoglierà i campionati del mondo 2020

Imola accoglierà i campionati del mondo 2020

Piergiorgio Sbrissa, 02/09/2020

Sarà dunque il circuito automobilistico di Imola ad accogliere dal 24 al 27 settembre i campionati del mondo di ciclismo.

Il profilo del percorso sarà molto diverso da quello svizzero di Aigle-Martigny precedentemente annullato. La prova in linea maschile sarà di 259km, quello femminile di 144km. Lungo il percorso due asperità di 3km al 10% medio. La corsa maschile percorrerà i 28,8km del circuito dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari per nove volte, le donne cinque.

Si svolgeranno solo le prove élite maschili e femminili in linea e a cronometro, mentre non si svolgeranno le prove juniores e U23, in modo da ridurre i rischi sanitari legati al coronavirus.

Imola è già stata teatro di campionati mondiali nel 1968, con la vittoria di Vittorio Adorni (e dell’olandese Keetie van Oosten-Hage in campo femminile), che si spera sia precedente di buon auspicio.

La notevole differenza di profilo altimetrico rispetto i campionati svizzeri annullati cambia completamente il ventaglio di favoriti, con l’Italia tra le favorite.

Commenti

  1. andry96:

    Se va come ha tenuto fino ad ora può vincere allegramente

    Fosse in forma è sicuramente uno che se la può giocare, anche se quest'anno ha preso parecchie scoppole dal collega ciclocrossista citato sopra
    mah, in questo 2020 i due ragazzi si sono "affrontati" solo alla San Remo e Strade Bianche. dire che abbia preso parecchie scoppole.....
  2. Petgold969:

    VVA se mantiene questo stato di grazia lo stravince a spasso o-o
    Caro Petgold, io gioco in casa, e la Gallisterna la conosco bene. Non so il peso di VanAert (vicino agli 80kg?), ma in quel drittone all' ultimo giro (chi esce dalla Gallisterna 1' all'ultimo giro vince...), e dopo un circuito di 9 giri con sempre quello strappo malefico, non ce lo vedo proprio il belga, pur se riconosco sia in una forma strepitosa. Io punto Fuglsang (anche se non fa il tour...meglio/peggio...boh).
  3. faberfortunae:

    Una bella multa per cosa?
    Per non essere stato attento, aver pregiudicato un momento importante della sua stagione e aver messo a repentaglio quella dei suoi compagni, che x fortuna sembrano negativi. Ovvio che se è stato contagiato chessò dalla moglie allora il discorso è diverso, ma x il resto loro come professionisti hanno una enorme responsabilità ed è inammissibile, per me, che si caccino in queste situazioni. Dovrebbero starci non attenti, di più.