Impresa d’altri tempi di Contador alla Tirreno – Adriatico

Impresa d’altri tempi di Contador alla Tirreno – Adriatico

16/03/2014
Whatsapp
16/03/2014

Tirreno - Adriatico

Guardiagrele, 16 marzo 2014 – Dopo la vittoria a Selvarotonda Cittareale ieri, lo spagnolo Alberto Contador ha vinto anche la quinta tappa della Tirreno – Adriatico 2014 giungendo da solo a braccia alzate sul traguardo di Guardiagrele, dopo una fuga partita su Passo Lanciano, a 35 km dal traguardo. Grazie all’impresa odierna, Alberto Contador ha messo una seria ipoteca sulla vittoria finale nella Corsa de Due Mari.

L’unico avversario dello spagnolo che su Passo Lanciano ha provato a tenergli la ruota è stato il colombiano Nairo Quintana, giunto dodicesimo sul traguardo e ora secondo in classifica generale. Il polacco Michal Kwiaktowski, che indossava questa mattina la Maglia Azzurra, ha perso 6’03” sul traguardo, giungendo in 38a posizione.

 

RISULTATI

Ordine d’arrivo:

  1. Alberto Contador (Tinkoff-Saxo), 192 km in 4 hrs 54’42”. Media 39.090 kph
  2. Simon Geschke (Team Giant Shimano) a 6”
  3. Benjamin King (Garmin Sharp) a 45”
  4. Adam Hansen (Lotto Belisol) a 1’01”
  5. Jean Christophe Péraud (AG2R La Mondiale) a 1’26”

 

Classifica generale

  1. Alberto Contador (Tinkoff-Saxo)
  2. Nairo Quintana (Movistar Team) a 2’08”
  3. Roman Kreuziger (Tinkoff-Saxo) a 2’15”
  4. Julián Arredondo (Trek Factory Racing) a 2’39”
  5. Jean-Christophe Péraud (AG2R La Mondiale) a 2’40”

 

MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM: Alberto Contador (Tinkoff Saxo)

MAGLIA ROSSA – FIUGGI: Alberto Contador (Tinkoff Saxo)

MAGLIA VERDE – SUISSEGAS: Marco Canola (Bardiani CSF)

MAGLIA BIANCA – SELLE ITALIA: Nairo Quintana (Movistar Team)

Gara Ciclistica Tirreno Adriatico - Quinta Tappa - Amatrice - Guardiagrele.

 

Alcune dichiarazioni dalla conferenza stampa di Alberto Contador.

La vittoria in Italia – “Non direi che questa la mia miglior vittoria in Italia, è stata bellissima ma la vittoria del Giro d’Italia mi è davvero rimasta nel cuore, quella come tutte le vittorie nei grandi giri che ho ottenuto in carriera.”

Le parole in corsa con Quintana – “Si, abbiamo parlato con Nairo ai piedi del Passo Lanciano. Poi però lui è rimasto senza compagni di squadra vicini, io avevo ancora Kreuziger. In un primo momento ho pensato che stare insieme a Nairo fosse la tattica migliore ma poi ci ho ripensato ed ho deciso di attaccare. Sono molto contento perchè sono riuscito a guadagnare un vantaggio ampio che mi ha permesso di tagliare il traguardo a braccia alzate. Sono in buona forma, e sto bene nonostante la lunga fuga di oggi.”

La forma – La mia preparazione è stata davvero ottima in questo inverno. Mi sono un po’ isolato dal mondo per trovare quella pace che mi ha permesso di prepararmi al meglio. Ho cercato di prendere impegni con nessuno da dedicare tutto me stesso all’allenamento. Ho fatto molta salita ed ho cercato di “tenere la bocca chiusa” il più possibile per non prendere peso. Ora il peso è ok ma ho bisogno di migliorare un po’ il tono muscolare ed il ritmo per provare a vincere gli altri grandi obiettivi della stagione.”

Gara Ciclistica Tirreno Adriatico - Quinta Tappa - Amatrice - Guardiagrele.