Jasper Philipsen si regala sprint sugli Champs-Élysées, Vingegaard vince il suo primo Tour

Jasper Philipsen si regala sprint sugli Champs-Élysées, Vingegaard vince il suo primo Tour


Piergiorgio Sbrissa, 24/07/2022

Jasper Philipsen (Alpecin) ha vinto con agio lo sprint finale sugli Champs-Élysées a Parigi. Il belga ha battuto largamente Dylan Groenewegen (BikeExchange-Jayco) e Alexander Kristoff (Intermarché).

Si chiude cosi l’edizione del Tour de France più veloce della storia, alla media di 42.100 km/h (al secondo posto l’edizione 2005 -41.654 km/h-, al terzo quella del 2021 -41.160 km/h-). Il vincitore è Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma), secondo danese a farlo dopo Bjarne Riis nel 1996. Vingegaard vince anche la maglia a pois (secondo danese a vincerla dopo Michael Rasmussen nel 2005 e 2006). La maglia verde va a Wout Van Aert, che se la aggiudica facendo il record di punti: 480. 3 punti in più di Peter Sagan nel 2018).

La maglia bianca i miglior giovane va per il terzo anno consecutivo a Tadej Pogačar (UAE), il quale chiude al secondo posto in classifica generale. Impressionante ricordare che lo sloveno ha corso in carriera 4 grandi giri (una vuelta, tre Tour) terminando: 3°, 1°, 1°, 2° (il primo corridore a fare 4 podi consecutivi nei suoi primi 4 grandi giri da Bernard Hinault). Con 3 maglie bianche consecutive ora condivide il record con Jan Ullrich e Andy Schleck. Ullrich resta il recordman di giorni consecutivi in maglia bianca: 55. Pogačar per ora è a 54.

La classifica per la miglior squadra è vinta dalla Ineos Grenadiers, davanti la Groupama-Fdj e la Jumbo-Visma

Super -combattivo del Tour è stato eletto all’unanimità Wout Van Aert. Lanterne Rouge del Tour è Caleb Ewan, a 5h40’52” da Vingegaard.