Jordi Meeus si regala gli Champs-Elysées. Vingegaard vince il Tour

8

Il classico arrivo sugli Champs-Elyées ha visto la vittoria del belga Jordi Meeus (Bora-Hansgrohe), il quale ha preceduto un po’ a sopresa gli altri velocisti sul traguardo, succedendo al connazionale Jasper Philipsen. Jonas Vingegaard si è confermato campione in giallo, con la sua seconda vittoria al Tour de France, facendo doppietta dopo il 2022.

Lo sprint dell’anno ha visto quattro velocisti quasi alla stessa altezza sul traguardo, ed è stato necessario ricorrere a un fotofinish per dichiarare Meeus vincitore. In questo epilogo, la maglia verde Jasper Philipsen, nonostante fosse ben guidato da Mathieu Van der Poel, è stato chiuso da Dylan Groenewegen prima di vedere Meeus superarlo di mezza ruota sul traguardo. grazie al colpo di reni. Groenewegen e Mads Pedersen sono arrivati terzi e quarti a pari merito.

Alza il cielo le braccia Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma) che vince il proprio secondo Tour de France in carriera, dopo quello dell’anno passato (ed il 2° posto del 2021). Precede sul podio la coppia della UAE-Emirates Tadej Pogačar  e Adam Yates.

Commenti

  1. Kaiser Jan:

    Che bella volata.... in 4 sulla linea, per un vincitore!
    Che poi, hai visto le bici come gli saltavano sul ciottolato, pazzesco, pensavo che qualcuno si sarebbe steso, per fortuna non è successo!
  2. charlietrotter:

    Questo mi fa pensare che invece tutto quello che e' possibile fare viene fatto eccome....
    Che "si facciano" di qualsiasi cosa che non sia esplicitamente vietata (dalle tende ipossiche, quelle però sono vietate agli italiani, fino ad oggi sentivo parlare di GCN di colostro, etc) mi sembra normalissimo, è uno sport di elite con richieste aerobiche spaventose, che non vadano a pane ed acqua (il che NON vuol dire che siano dopati) è assolutamente prevedibile.

    Credo che qualunque atleta, non solo di ciclismo, una volta che gli dicono che una cosa non è illegale (ok) e non è dannosa a lungo termine (e lì si devono fidare del medico...), non abbia remore a mangiare/bere/ingoiare/iniettare/spalmare laqualunque che gli venga messa davanti, se ci sono evidenze che possa migliorare la prestazione.
Articolo precedente

Lotte Kopecky in giallo

Articolo successivo

Pagellone Tour de France 2023

Gli ultimi articoli in News