News #doping

Kristijan Koren sospeso due anni

Kristijan Koren sospeso due anni

Piergiorgio Sbrissa, 10/10/2019

Implicato nell’operazione Aderlass, e a seguito dell’arresto del dottor Mark Schmid (lo scorso 27 febbraio), il ciclista sloveno Kristijan Koren (Bahrain-Merida) è stato sospeso due anni dall’UCI per “violazioni del regolamento antidoping commesse nel 2011 e 2012”. Il 32 enne sloveno, già vincitore del GP di Camaiore, è stato sospeso assieme al suo connazionale Borut Bozic, ritratti nel 2018, ed attualmente facente parte dello staff della Bahrain-Merida, anche lui per due anni.

Negli ultimi 10 anni, su 19 professionisti sloveni, 8 sono stati trovati positivi.

 

Commenti

  1. ...violazioni del 2011-2012....è improponibile...soprattutto rende molto difficile difendersi. Una giustizia lenta è già una giustizia ingiusta...
  2. Mi spiace, pensavo si fosse più "addosso" al problema, quindi i trucchi che si attuano dimostrano che c'è quasi una ricerca d'avanguardia parallela a quella di chi arriva al nobel... anche se tempi, profondità e scopi sono ben diversi. E con questo, purtroppo, non ho detto nulla.



    Differenza di leggi... le stesse che permettono di aggirare i controlli su traffico ed import di sostanze illecite.
    Non sono un integralista forcaiolo, ma se chi, vinte gare importanti e beccato magari sopporta anche di vedersi annullati i risultati e di uscire dalla "storia", perdesse anche una bella parte dei guadagni realizzati truffando... cambierebbe il clima.
    Vallo a dire al legislatore. ..


    Anche nel ciclismo, credo, sempre senza certezza. Cancellara? Non prove ma rumors, però... non ho mai creduto alle accelerazioni marziane.
    Senza prove o almeno confessioni ... non succede nulla.