Kristijan Koren sospeso due anni

Kristijan Koren sospeso due anni

10/10/2019
Whatsapp
10/10/2019

Implicato nell’operazione Aderlass, e a seguito dell’arresto del dottor Mark Schmid (lo scorso 27 febbraio), il ciclista sloveno Kristijan Koren (Bahrain-Merida) è stato sospeso due anni dall’UCI per “violazioni del regolamento antidoping commesse nel 2011 e 2012”. Il 32 enne sloveno, già vincitore del GP di Camaiore, è stato sospeso assieme al suo connazionale Borut Bozic, ritratti nel 2018, ed attualmente facente parte dello staff della Bahrain-Merida, anche lui per due anni.

Negli ultimi 10 anni, su 19 professionisti sloveni, 8 sono stati trovati positivi.

 

16
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
9 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
WpossesamuelgolSer pecoraBertoglio Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
I
Member
ilgrosso

Negli ultimi 11 anni, su 20 professionisti sloveni, 9 ?

fabiopon
Member
fabiopon
Non so se è più vergognoso questo o il fatto che siano passati otto anni… boh…qui tra il marcio e la muffa siamo sempre a parlare delle solite cose…
Bertoglio
Member
Bertoglio
…violazioni del 2011-2012….è improponibile…soprattutto rende molto difficile difendersi. Una giustizia lenta è già una giustizia ingiusta…
Andrea Sicilia
Editor
…violazioni del 2011-2012….è improponibile…soprattutto rende molto difficile difendersi. Una giustizia lenta è già una giustizia ingiusta…

Tutto sommato pare che abbiano accettato gli addebiti, dunque hanno poco da difendersi.

fabiopon
Member
fabiopon

Ser pecora ha scritto: Si, è sempre il solito discorso: che si sia dopato è risultato dall’inchiesta Aderlass, in cui probabilmente Mark Schmid, il dottore ex milram, ha confessato o sono venute a galla le prove che abbia dopato tot atleti tra cui Koren e Bozic. In Austria, dove si svolge l’indagine, questa roba è truffa sportiva, ovvero un reato. E 2011 e 2012 non sono abbastanza lontani da far scattare la prescrizione. Quindi di diritto lo incriminano. Automaticamente, questa è anche una violazione antidoping, quindi l’UCI li squalifica. Ora proponete voi una sistema diverso e più rapido. O magari… Read more »

fabiopon
Member
fabiopon

Ser pecora ha scritto: Si, ma sinceramente non capisco perché. Il doping è innanzitutto un reato, con varie implicazioni che vanno ben oltre la semplice coppa del nonno rubata all’avversario. Quali sono i reati che vengono accertati e puniti a tempo record? E qui si parla di Austria non di Italia, nota per la giustizia lampo… L’unico doping sanzionabile dovrebbe essere quello tramite controlli diretti in tempo reale? La prescrizione a 8-10 anni non va bene? Dovrebbe essere su meno anni? Perché poi ci lamenta di Riis che è stato prescritto? (e che invece alcuni vorrebbero ai lavori forzati). Clicca… Read more »

posse
Member
posse
alla faccia della percentuale di dopati tra gli sloveni.
Bene che il dominatore della stagione (o almeno uno dei) sia… sloveno
W
Member
wilduca
ad Idrija c’è una grande industria farmaceutica… li in zona molti ciclisti forti
Bert51
Member
Bert51

Ser pecora ha scritto: Si, è sempre il solito discorso: che si sia dopato è risultato dall’inchiesta Aderlass, in cui probabilmente Mark Schmid, il dottore ex milram, ha confessato o sono venute a galla le prove che abbia dopato tot atleti tra cui Koren e Bozic. In Austria, dove si svolge l’indagine, questa roba è truffa sportiva, ovvero un reato. E 2011 e 2012 non sono abbastanza lontani da far scattare la prescrizione. Quindi di diritto lo incriminano. Automaticamente, questa è anche una violazione antidoping, quindi l’UCI li squalifica. Ora proponete voi una sistema diverso e più rapido. O magari… Read more »

Bert51
Member
Bert51

Mi spiace, pensavo si fosse più "addosso" al problema, quindi i trucchi che si attuano dimostrano che c’è quasi una ricerca d’avanguardia parallela a quella di chi arriva al nobel… anche se tempi, profondità e scopi sono ben diversi. E con questo, purtroppo, non ho detto nulla. Differenza di leggi… le stesse che permettono di aggirare i controlli su traffico ed import di sostanze illecite. Non sono un integralista forcaiolo, ma se chi, vinte gare importanti e beccato magari sopporta anche di vedersi annullati i risultati e di uscire dalla "storia", perdesse anche una bella parte dei guadagni realizzati truffando…… Read more »

Bert51
Member
Bert51

Ser pecora ha scritto: Le ricerche premiate dal Nobel non sono di ieri. Quindi sono state il punto di partenza per sviluppare i metodi dopanti. Di quei fattori per indurre l’ipossia cellulare ne sento parlare da 5-6 anni almeno in contesto antidoping. Sul fatto che si sia "tutti addosso" al problema direi di no. È evidente che non è solo un equilibrio tra "guardie e ladri", ma che ci sono interessi di vario tipo, non solo economici, che spingono una parte dell’establishment a promuovere il doping, addirittura a livello governativo. Il caso della Russia e dei paesi ex-sovietici è quello… Read more »