Mark Cavendish ha vinto la 103^ Milano-Torino

15

Rivoli, 16 marzo 2022 -[Comunicato stampa]– Mark Cavendish (Quick Step-Alpha Vinyl Team) ha vinto la 103^ Milano-Torino presented by Eolo, 199km da Magenta a Rivoli, precedendo sul traguardo Nacer Bouhanni (Team Arkea-Samsic) e Alexander Kristoff (Intermarchè-Wanty-Gobert Matériaux).

RISULTATO FINALE
1 – Mark Cavendish (Quick Step-Alpha Vinyl Team) 199 km in 4h31’22” alla media di 44.000km/h
2 – Nacer Bouhanni (Team Arkea-Samsic) s.t.
3 – Alexander Kristoff (Intermarchè-Wanty-Gobert Matériaux) s.t.

DICHIARAZIONI
Il vincitore Mark Cavendish ha dichiarato subito dopo il traguardo: “Sono particolarmente felice, siamo stati perfetti, senza alcun timore. E’ incredibile con che bravura mi hanno portato a fare lo sprint. Ho già vinto la Milano-Sanremo, adesso ho vinto la Milano-Torino, vincere mi piace sempre. Non è sempre una gara per gli sprinter quindi sono felice di aver messo il mio nome nel palmares accanto a dei grandi scalatori! Tutto molto bello.”

Commenti

  1. oltre a Cav, sono contento anche per la prestazione di Kristoff, ha fatto una volata lunghissima cercando (senza trovarle....) le ruote della quickstep, che si conferma di un'altro pianeta.
  2. danieletesta79:

    Come numero di vittorie mi sembra sia il 5° in di tutti i tempi, considerando che è stato circa 3 anni senza vincere, poteva comodamente essere più su in classifica. Al di la dei numeri e delle singole gare, Cav ha vinto in ogni GT le sue tappe e la classifica a punti, una milano sanremo, un mondiale, altre valanghe di corse di 1gg più tutte le vittorie in pista; un grande campione.
    e la cosa "fuori dal comune", come dici Te, è esser tornato a vincere dopo quasi tra anni...se, come sembra, Jakobsen andrà al Tour, magari Cav lo vedremo al Giro a rimpinguare il palmares...
  3. martin_galante:

    Scusate l'osservazione idiota, ma a me questa dichiarazione fa morire dal ridere. Non capisco perche', tra le oltre 150 vittorie di Cav, questi abbia deciso di accostare all'ultimo successo proprio la Milano-Sanremo. In genere nel ciclismo, specie per un velocista, sono gli arrivi che contano. Avrei capito, "ho vinto sugli Champs Elysees, e voglio farlo di nuovo su tale arrivo col ciottolato in falso piano", oppure "ho vinto su tutti gli arrivi piu' veloci del WT, e pertanto sono molto fiero della mia tecnica di volata, potente ed aerodinamica". Ma no, accosta due gare perche' _partono_ dallo stesso luogo!

    Non le accosta per il luogo di partenza dai, lo fa perché di fatto la Milano-Torino è la seconda classica più importante vinta in carriera, magari a pari merito con lo Scheldeprijs, ma l'occasione era quella
Articolo precedente

Julian Alaphilippe da forfait per la Milano-Sanremo

Articolo successivo

Milano-Sanremo, la strada è segnata!

Gli ultimi articoli in News

Attenzione ai siti fake

Nelle ultime settimane sono apparsi online dei falsi siti web creati da truffatori desiderosi di fare…