Julian Alaphilippe da forfait per la Milano-Sanremo

Julian Alaphilippe da forfait per la Milano-Sanremo

Piergiorgio Sbrissa, 16/03/2022

Il campione del mondo in carica Julian Alaphilippe, malato, non parteciperà alla Milano-Sanremo, primo monumento della stagione in programma questo sabato, per lui febbre e bronchite.

“Niente Milan-Sanremo per me sabato. Bronchite + febbre. Triste lasciare la squadra, soprattutto dopo una settimana difficile di gare sulla Tirreno Adriatico dove sentivo che le gambe tornavano a girare bene nonostante la caduta alla Strade Bianche. Riposo e pazienza in programma”, ha spiegato il corridore francese di 29 anni.

 

Il forfait di Alaphilippe arriva dopo quello del campione europeo Sonny Colbrelli (Bahrain-Victorious), anche lui alle prese con una bronchite, e del campione sloveno suo compagno di squadra, Matej Mohoric, per problemi ad un ginocchio.

Al posto di Alaphilippe la QuickStep ha convocato Fabio Jakobsen.

Commenti

  1. bradipus:

    Ieri ero con un amico in val di Susa a cercare di veder passare la Milano - Torino (mancata, causa triplice foratura del socio...), ed entrambe eravamo con calzamaglia e giacca invernale, così come quasi tutti gli amatori che abbiamo incrociato durante il giro. Temperatura intorno ai 12/14 gradi.
    Poi abbiamo visto il tv gli ultimi trenta chilometri, con i corridori tutti in completo estivo, ed avendo fatto le stesse strade mi spiego benissimo come facciano ad ammalarsi.
    12/14 gradi calzamaglia e giacca invernale? Ma seriamente? Io la calzamaglia la metto solo se so che per tutto il percorso ci saranno meno di 9-10 gradi. Dai 9-10 gradi in su, sempre pantaloncini estivi con al massimo i gambaletti (non felpati).

    Per quanto riguarda la parte sopra, ormai è una vita che non metto una giacca invernale di quelle molto pesanti. Piuttosto aggiungo uno strato sotto, che posso sempre togliere se poi fa troppo caldo. Con 12/14 gradi ed il sole, in ogni caso, il più delle volte vado di canotta intima (la stessa che uso in estate), maglietta estiva, gilet antivento e manicotti. Se invece la temperatura è 12/14 gradi ma l'aria è fresca, o è coperto, allora metto solo la canotta intima estiva e sopra una maglia maniche lunghe mezza stagione con una felpatura leggerissima e una parte anteriore windstopper.
  2. pecoranera:

    Grazie,aspetta di arrivare alla mezza età poi vedi come cambia la percezione del freddo....
    Infatti... anch'io a trent'anni andavo con la mtb sulla neve con le Adidas, i calzini di cotone ed i guanti da cross traforati.
    Però allora l'influenza la facevo regolarmente tutti gli anni, adesso sarà almeno dieci anni che non la becco, chissà perché (sgratt! sgratt!)
  3. bradipus:

    Però chi ce l'ha la bronchite adesso? :mrgreen:
    Mai dimenticare la triade dei consigli di mamma... "Copriti! Studia! Metti la maglia di lana!" gandalf
    e "non sudare" ;-)

    VindalooMan