Il ventitreenne trentino Gianni Moscon, in forza al Team Sky è ancora protagonista di una polemica con la squadra francese FdJ.com.

L’accusa arriva via twitter dai francesi, secondo i quali il loro corridore svizzero Sebastian Reichenbach sarebbe caduto fratturandosi un gomito alla Tre Valli Varesine a causa del comportamento pericoloso di Moscon in corsa:

Schermata 2017-10-04 alle 09.52.15

Alla fine della gara, vinta da Alexander Geniez (AG2R) davanti Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) e Thibaut Pinot (FdJ) Moscon ha risposto con molta diplomazia, facendo gli auguri di pronta guarigione a Reichenbach, ma senza fornire giustificazioni o scuse:

Schermata 2017-10-04 alle 09.54.22

A fine Aprile scorso il primo atto dei problemi tra Moscon e la FdJ, con l’accusa di Kevin Reza, corridore originario di Guadalupe, di aver ricevuto offese razziste da parte di Moscon, il quale è stato successivamente sospeso 6 settimane dalla propria squadra, che lo ha anche obbligato a seguire un corso di “sensibilizzazione”.

E’ abbastanza raro che dopo una caduta un corridore venga accusato esplicitamente dai colleghi. E questo avviene dopo l’episodio dei mondiali in cui il trentino è stato squalificato per il traino dall’ammiraglia italiana.

gianni-moscon-team-sky-paris-roubaix_3444230

AGGIORNAMENTO:

La FdJ ha sporto denuncia sia alla polizia che aperto una procedura all’UCI, dato che Reichenbach afferma di essere stato spinto a terra di proposito da Moscon e di avere numerosi testimoni. Moscon nega tutto e afferma che Reichenbach ha perso la presa sul manubrio a causa dell’asfalto rovinato.