Nuova Scott Foil

01/07/2015
Whatsapp
01/07/2015

IMG_4115

Abbiamo visto dal vivo e provato la nuova Scott Foil, in versione Premium.

La bici, entrata nel mercato nel 2010, ora si basa su un telaio completamente riveduto dal peso di 945gr, e forcella da 335gr. Quello che è stato completamente cambiato sono pero’ tutti i tubi verticali, come spiegato dal capo ingegnere Benoît Grelier, per ottenere più comodità, che a quanto pare era il punto debole della vecchia Foil, molto apprezzata dai Pro che l’hanno utilizzata, ma meno dagli amatori.

IMG_4123

La flessibilità verticale del carro posteriore è stata cosi’ aumentata di ben l’89%secondo gli ingegneri Scott.

IMG_4126

Risultato a loro dire eccezionale per un telaio aero di questo peso. Il risultato finale è quindi una bici aerodinamica, ma fruibile su ogni tipo di percorso, come dimostrato da Heinrich Haussler della IAM Cycling che l’ha scelta come unica bici.

IMG_4121

Altre novità sono il freno posteriore sotto il movimento centrale.

IMG_4119

Il freno anteriore DirectMount.

IMG_4120

Un passaggio cavi riveduto per i cambi elettronici.

IMG_4125

E soprattutto un nuovo manubrio integrato per incrementare il cx generale della bici. Marchiato Syncros ovviamente, “costola” componenti di Scott.

IMG_4118 IMG_4117

Nella versione Premium il montaggio è DI2 e Zipp 404 Firecrest.

IMG_4124

Il sistema di chiusura del reggisella si avvale di una vite da 3mm per chiudere un coperchietto in carbonio che si va a sua volta ad avvitare su una vite esagonale da 5mm che serra con un expander il reggisella.

IMG_4122

Purtroppo nella breve prova che ho potuto fare il reggisella continuava a scendermi nonostante lo abbia rialzato ed avvitato 2 volte (operazione non proprio rapidissima tra l’altro, con le 2 viti ed un multitool ingombrante che non consentiva giri completi).

Speriamo di poterla provare meglio e più a lungo a breve. Consolatevi con un video intanto 🙂

 

POTRESTI ESSERTI PERSO